MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1618781




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso COMPUTER SCIENCE  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 4 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Area di Informatica  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO  
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? NO  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://www.gssi.it  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  75,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. ING-INF/05     %  25,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Il dottorato in Computer Science si concentra su un settore chiave dell'Informatica, quello dell'interazione di sistemi eterogenei distribuiti, e ne affronta le problematiche da diverse prospettive che sono essenziali per fronteggiare le sfide presenti e future del mondo digitale che ci porteranno a vivere in un ambiente risultato della composizione, senza soluzione di continuità, di entità fisiche e virtuali. La ricerca al GSSI affronta una serie di grandi sfide per la progettazione, l'implementazione, la gestione e l'utilizzo di sistemi distribuiti che dovranno agire su entità fisiche e interagire con quelli virtuali in modo efficiente ed affidabile per svolgere i compiti per i quali sono stati progettati.
Per affrontare queste sfide è necessario sviluppare conoscenze specialistiche multidisciplinari fondate su strumenti di modellizzazione e analisi la cui padronanza è l’obiettivo principale del dottorato in informatica del GSSI.
Agli studenti vengono offerti corsi strutturati intorno a tre pilastri:
(i) Algoritmi efficienti per la gestione e ottimizzazione delle risorse di sistema e di rete,
(ii) Metodi formali per la correttezza e la sicurezza dei sistemi,
(iii) Tecniche di ingegneria del software per la creazione di applicazioni distribuite.
Il programma di studi dura 4 anni. Nel primo anno gli studenti seguono principalmente i corsi e preparano la proposta di tesi. Gli altri tre anni di corso sono dedicati quasi esclusivamente all’attività di ricerca.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il corso di dottorato è finalizzato alla formazione di ricercatori in grado di svolgere attività di ricerca autonoma sia in campo universitario che industriale. I principali sbocchi occupazionali previsti sono la carriera universitaria e l'attività di ricerca presso laboratori industriali, presso enti pubblici di ricerca, nonché il lavoro nelle amministrazioni pubbliche e nel settore privato con responsabilità dirigenziali. I ricercatori avranno una preparazione che gli permetterà di trovare sbocchi non solo in Italia ma anche sul mercato internazionale.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Gran Sasso Science Institute - Scuola di dottorato internazionale  
N° di borse finanziate 7  
Sede Didattica L'Aquila  


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note

(max 1.000 caratteri):
Il Gran Sasso Science Institute (GSSI), è stato istituito con legge 35/2012, Art. 31 bis che al comma 3 prevedeva che GSSI attivi corsi di dottorato di ricerca. Il comma 2 della medesima legge prevedeva che GSSI avesse come soggetto attivatore l'INFN e coinvolgesse altre università. Seguendo le raccomandazioni del Comitato Ordinatore del GSSI, il MIUR ha indicato come Ateneo con cui attuare accordi per il rilascio del titolo di Dottore di Ricerca tra gli altri l’IMT di Lucca. Per questo IMT si è fatto promotore del dottorato in Computer Science fino al 2016.

Dall'anno accademico 2016-2017 invece è stata istituita la Scuola di dottorato internazionale GSSI (Gran Sasso Science Institute) come Istituto di istruzione universitaria di alta formazione dottorale a ordinamento speciale indipendente. Questo pertanto è il quinto ciclo di dottorato in Computer Science attivato direttamente dalla nuova Scuola.


2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
FLAMMINI   Michele   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   1  


Curriculum del coordinatore

1. Note biografiche posizioni ricoperte

Michele Flammini è nato a L'Aquila l'8 marzo 1967

Formazione
- 1990: Laurea cum Laude in Scienze dell’Informazione - Univ. L’Aquila
- 1995: Dottorato di Ricerca in Informatica - Univ. Roma "La Sapienza"

Posizioni ricoperte
- 1995: Borsista CNR presso Dip. Informatica e Sist. - Univ. "La Sapienza"
- Mar 1996: Ricercatore di Informatica - Univ. L'Aquila
- Gen 2000: Prof.Associato di Informatica - Univ. L'Aquila
- Mar 2005 – Ago 2016: Prof.Ordinario di Informatica - Univ. L'Aquila
- Ago 2016 – set 2019: Prof.Ordinario di Informatica in aspettativa dall’Univ. L’Aquila presso il Gran Sasso Science Institute, L’Aquila
- Da ott 2019: Prof.Ordinario di Informatica - Gran Sasso Science Institute

Ruoli Accademici
- Gen 2005 – gen 2008 e nov 2012 – mar 2016: Coordinatore Dottorato di Ricerca in Informatica - Univ. L'Aquila
- Nov 2007 – ott 2012: presidente Consiglio Area Didattica di Informatica - Univ. L'Aquila
- Ott 2011 – giu 2018: direttore percorso internazionale a doppio titolo della Laura Magistrale di Informatica “UBIquitus computing and DIstributed Systems” (UBIDIS), Univ. L’Aquila e Nizza (Francia)
- Dic 2012 – Mag 2018: presidente commissione di ricerca Dip. Ingegneria e Scienze dell'Informazione e Matematica - Univ. L'Aquila
- Nov 2015 – ago 2016: vice-direttore Dip. di Ing. e Scienze dell’Informazione e Matematica - Univ. L’Aquila
- Ago 2016 – ott 2018: membro del Senato Accademico del Gran Sasso Science Institute
- Giu 2017 – Ott 2018 e da set 2019: Direttore area di Computer Science - Gran Sasso Science Institute
- Giu 2017 – feb 2018 e da mar 2020: Coordinatore Dottorato di Ricerca in Computer Science - Gran Sasso Science Institute
- Mar 2015 – ott 2019: responsibile Laboratorio CINI di Big Data, sezione locale Univ. L’Aquila
- Da nov 2017: membro del comitato di gestione nazionale del laboratorio CINI di Big Data

Membro di numerose commissioni per l'assunzione di professori, ricercatori e personale tecnico/amministrativo, per il conferimento assegni di ricerca e borse di studio dottorali e post dottorali, e di altre commissioni accademiche relative a svariate attività istituzionali.

Visite:
- Gen 1993 e gen 1994 - giu 1994: Univ. Columbia e IBM T.J.Watson di Yorktown Heights (New York)
- Gen-mar 1995 e mar 1996: CNRS e Univ.Nizza Sophia Antipolis (FR);
- Set 1996 – ago 1997: INRIA/CNRS/Univ.Nizza Sophia Antipolis (FR) borsa postdoc TMR della CE
- Nov 2013 – ott 2014: anno sabbatico presso Gran Sasso Science Institute di L’Aquila


2. Attività di ricerca

L'attività di ricerca si è concentrata sull'analisi e la progettazione di algoritmi efficienti, coprendo tutti gli aspetti fondamentali relativi alla complessità computazionale: algoritmi polinomiali, intrattabilità, algoritmi approssimati, algoritmi online e algoritmi distribuiti, con particolare attenzione all'ottimizzazione delle risorse distribuite sistemi, reti e mobile computing.
Più recentemente l'attività di ricerca ha preso in considerazione anche temi fondamentali motivati dal decentramento e dalla presenza di agenti autonomi nei modelli computazionali emergenti e nei sistemi distribuiti, con enfasi sugli approcci agli algoritmi distribuiti basati sulla teoria dei giochi, sugli aspetti algoritmici di Internet e delle reti sociali e complesse, e più generale sulla teoria dei giochi algoritmica.
Anche se la principale area di ricerca riguarda algoritmi per sistemi e reti distribuiti, ha un impatto in altri campi, come la teoria dei giochi, l'economia e l'intelligenza artificiale.

L'attività di ricerca è stata svolta anche in collaborazione con alcuni tra i più rinomati scienziati nei relativi settori e con diversi prestigiosi centri di ricerca italiani ed esteri, con i quali sono tuttora in corso varie collaborazioni. Essa globalmente ha dato origine a più di 160 articoli con circa 80 diversi coautori provenienti da molti paesi diversi.


2.1 Supervisione studenti di dottorato

Oltre ad essere stato coordinatore di dottorati di ricerca in Informatica per circa 7 anni, dal 2002 al 2014 è stato membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Informatica dell'Università dell'Aquila, e dal 2014 di quello di GSSI. Nel corso degli anni è stato supervisore di 15 dottorandi (1 presso l'Univ. “La Sapienza”, 11 presso l'Univ. L'Aquila, 3 presso il GSSI), alcuni dei quali hanno ricevuto premi prestigiosi dalla European Association for Theoretical Computer Science (EATCS) per le loro tesi e il lavoro di ricerca iniziale. Tutti coloro che hanno già completato il loro programma di dottorato hanno posizioni di successo o di primo piano in istituzioni pubbliche o aziende private. Tra gli ex studenti che hanno optato per una carriera accademica o di ricerca ricordiamo:

- Luca Moscardelli:
o Premio EATCS miglior tesi italiana di dottorato in informatica teorica negli anni 2007-2008-2009
o Premio EATCS miglior giovane ricercatore italiano di informatica teorica nel 2013
o Professore Associato presso l’Università di Pescara

- Vittorio Bilò:
o Premio EATCS miglior tesi italiana di dottorato in informatica teorica negli anni 2004-2005
o Professore Associato presso l’Università del Salento (Lecce)

- Alfredo Navarra:
o Professore Associato presso l’Università di Perugia
o Abilitazine nazionale di prima fascia nei settori “01/B1 – Informatica” e “09/H1 - Sistemi di elaborazione delle informazioni”

- Angelo Fanelli: Ricercatore presso il Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS, Francia)

-Gianpiero Monaco:
o Ricercatore presso l’Università dell’Aquila
o Abilitazione nazionale di seconda fascia nei settori “01/B1 – Informatica” e “09/H1 - Sistemi di elaborazione delle informazioni”

-Giovanni Stilo: Ricercatore (RTD-B) presso l’Università dell’Aquila

-Marco Bianchi: Ricercatore presso la Fondazione Ugo Bordoni (Roma)


2,2 Coordinamento progetti

- Coordinatore Nazionale PRIN 2008 "COmputational and GamE-theoretic aspects of uncoordinated NeTworks"
- Responsabile unità PRIN 2010-2011 "Algorithmics for Social Technological Networks"
- Management Committee Progetto COST della UE “GRAAL” (2004-2008)
- Responsabile Programma Vinci 2011 finanziato dall’Università Italo-Francese per il percorso intern. doppio titolo Laurea Magistrale di Informatica “UBIDIS”, Univ. L’Aquila e Nizza Sophia Antipolis (FR)


2.3 Attività di revisione

- co-chair SIROCCO 2000
- co-chair SAGT 2017
- co-chair SIROCCO 2019
- vice-chair EUROPAR 2002 (Topic: "Routing and Communication in Interconnection Networks"), 2002
- guest editor Journal of Discrete Algorithms 1(2), Special Issue SIROCCO 2000, 2003
- guest editor journal Theory of Computing Systems 63(7), Special Issue SAGT 2017, 2019
- guest editor journal Theoretical Computer Science, Special Issue SIROCCO 2019, to appear
- membro senior comitati di programma AAAI 2020, AAMAS 2020, ECAI 2020
- comitati di programma: SIROCCO 1999, FUN 2001, SIROCCO 2004, WINE 2005, ADHOC-NOW 2007, ISPA 2007, IPDPS 2009. ICALP 2009, SAGT 2009, WINE 2009, ICALP 2010, STACS 2011, SEA 2012, SAGT 2012, ICALP 2013, ICTCS 2014, IPDPS 2015, ICTCS 2016, IPDPS 2017, EC 2017, FUN 2018, EC 2018, IJCAI 2018, SAGT 2018, ICTCS 2018, AAAI 2019, AAMAS 2019, SOFSEM 2019, SAGT 2019, IJCAI 2019, IJCAI 2020, ICTCS 2020
- effettua regolarmente attività di revisione per le più prestigiose riviste e conferenze internazionali


3. Attività didattica

Corsi dottorato

Gran sasso Science Institute:
- dal 2013-2014 al 2019-2020: “Algorithm Design”
- dal 2013-2014 al 2019-2020: “Algorithmic Game Theory”


Corsi di laurea

Università di Roma “La Sapienza”:
- 1995-1996: prof. a contratto (art. 100d) “Fondamenti di Inf." – Dipl. Ing. Ambiente e Risorse, Univ. "La Sapienza"

Università L'Aquila:
- dal 1999-2000 al 2012-2013 e 2014-2015: "Algoritmi e Strutture Dati 2" (Laurea Quinquennale/Specialistica/Magistrale in Informatica)
- 2015-2016: “Web Algorithms” (Laurea Magistrale in Informatica)
- 2015-2016: “Teoria della Calcolabilità e Complessità” (Laurea Triennale in Informatica)
- dal 2005-2006 al 2010-2011: "Web Mining" (Master I livello
in Web Technology)
- dal 2008-2009 al 2010-2011 e 2012-2013: "Search Engine Optimization"
(Master I livello in Web Technology)
- 2000-2001 e 2001-2002: "Informatica Generale" e "Lab.Informatica" (Laurea in Matematica)
- dal 2001-2002 al 2004-2005: "Laboratorio Calcolatori 1" (Laurea in Fisica)
- dal 2005-2006 al 2012-2013 e 2014-2015: "Architetture degli Elaboratori" (Laurea in Informatica)

E’ stato relatore di 116 tesi di laurea triennale e magistrale.


4. Altri ruoli, finanziamenti e collaborazioni

Ott 2013 - dic 2016 e dal 1 luglio 2018: associatura INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare), con collaborazione di ricerca attiva nell'ambito dell'esperimento DARKSIDE sulla materia oscura dell’universo.

Membro della “Cabina di Regia per L’Aquila Smart City” del Comune dell’Aquila per le iniziative e servizi di smartcity, con nomina del Sindaco dell’1 marzo 2018.

Socio fondatore della startup innovativa Gunpowder S.r.L., su ambiti cloud, big data, data analysis e iot. La società è stata riconosciuta come spin-off accademico dell'Università dell'Aquila il 25 ottobre 2017 ed ha acquisito il parere favorevole per il riconoscimento di spin-off del GSSI nell’aprile 2020. Ha firmato un contratto con l'Università dell'Aquila di 50000E per il finanziamento della ricerca applicata e borse di ricerca e attualmente impiega più di 50 persone. La maggior parte di loro sono studenti o ex studenti dell'Università dell'Aquila, a cui l'azienda ha offerto posizioni permanenti. Lo spin-off offre anche a studenti, ex studenti e altri collaboratori stage, borse di studio e contratti a tempo determinato.

Responsabile scientifico di accordi stipulati dall’Univ. di L’Aquila:
- conv. quadro NETA S.p.A (2002-2007) e COMIFAR S.p.A. (2006-2008);
- conv. Struttura di Gestione dell'Emergenza della Regione Abruzzo per l’ottimizzazione del servizio di trasporto pubblico urbano a seguito del sisma 2009 (2011)
- conv. Azienda della Mobilità Aquilana S.p.A. per il progetto di applicazioni web e mobile per i servizi di trasporto pubblico (2012)
- progetto BUSONAIR programma MISE-Regione Abruzzo RIDITT per il progetto di infrastrutture informatiche innovative per l’infomobilità e il servizio trasporto pubblico (2012)
- progetto BUSONAIR Fondazione Cassa di Risparmio di L’Aquila per il progetto di infrastrutture informatiche innovative per l’infomobilità e il servizio trasporto pubblico (2014)
- conv. Regione Abruzzo progetto IPA Adriatico “EA SEA WAY” per il progetto di una piattaforma web e mobile innovativa per il turismo (2015)
- conv. quadro Agenzia Regionale per l’Informatica (2015)


Responsabile scientifico di accordi stipulati dal Gran Sasso Science Institute:
- conv. Comune L’Aquila per piattaforma integrata servizi web a mobile

Mantiene collaborazioni attive con diversi enti pubblici e aziende locali. Un elenco non esaustivo include Comune di L'Aquila, Regione Abruzzo, Protezione Civile, parchi nazionali d'Abruzzo, Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Teramo, Thales Alenia Space, LFoundry, ...



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) NO   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Ad ogni modo il coordinatore è o è stato:
- Guest editor journal Theory of Computing Systems 63(7), Special Issue SAGT 2017, 2019
- Guest editor journal Theoretical Computer Science, Special Issue SIROCCO 2019, to appear
- Co-chair SAGT 2017 (10th International Symposium on Algorithmic Game Theory, L'Aquila, Italy, September 2017)
- Co-chair SIROCCO 2019 (26th International Colloquium on Structural Information and Communication Complexity, L’Aquila, Italy, July 2019)
 
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
E' direttore scientifico del gruppo di Computer Science del GSSI.

E' o è stato
- coordinatore nazionale del progetto PRIN 2008 "Computational and GamE-theoretic aspects of uncoordinated NeTworks" (144763E, 43556E – unit Univ.AQ)
- coordinatore locale del progetto PRIN 2010-2011 "Algorithmics for Social Technological Networks" (106789E - unit Univ.AQ)
- membro della Management Committee UE COST project “GRAphs and ALgorithms in communication networks” (GRAAL), 2004-2008
- responsabile di progetti e convenzioni per il trasferimento tecnologico con aziende ed enti locali
- membro del comitato nazionale di gestione del lab. CINI di Big Data.

Ha coordinato gruppi di ricerca ed è stato supervisore di 15 dottorandi, alcuni dei quali hanno ricevuto premi prestigiosi per le loro tesi o attività di ricerca e ricoprono posizioni accademiche.

Presso l'Univ. dell'Aquila è stato vice-direttore di dipartimento, presidente di corsi di laurea e responsabile di percorsi di laurea internazionali.
 
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
E' stato coordinatore di due dottorati (Dottorato di Informatica dell'Università dell'Aquila e Dottorato in Computer Science del GSSI) per un periodo complessivo di circa 7 anni.
Inoltre è stato membro del collegio docenti del Dottorato di Informatica dell'Università dell'Aquila dal 2002 al 2014 ed è membro del collegio dei docenti del Dottorato in Computer Science del GSSI dal 2014.
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. FLAMMINI   Michele   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Coordinatore   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
2. PRINETTO   Paolo Ernesto   Politecnico di TORINO   AUTOMATICA E INFORMATICA   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
3. DI MARTINO   Beniamino   CAMPANIA - "L. VANVITELLI"   INGEGNERIA   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
4. D'ANGELO   Gianlorenzo   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
5. ACETO   Luca   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
6. TRUBIANI   Catia   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
7. IOVINO   Ludovico   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-a L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
8. CRESCENZI   Pierluigi   FIRENZE   Matematica e Informatica “Ulisse Dini”(DIMAI)   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
9. ITALIANO   Giuseppe Francesco   Luiss Guido Carli   IMPRESA E MANAGEMENT   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
10. TUOSTO   Emilio   Gran Sasso Science Institute   Area di Informatica   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
11. PERSIANO   Giuseppe   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)
1. BERTOLINO   Antonia   Comp. gruppo dei 16   Ente di ricerca (VQR)   Consiglio Nazionale delle Ricerche   Italia   ISTI - Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione A.Faedo   Dirigenti di ricerca   BRTNTN60R56E974Z   INF/01   01   43  
2. DI COSMO   Roberto   Comp. gruppo dei 16   Università straniera   PARIS DIDEROT UNIVERSITY   Francia   PPS Research Laboratory   Professore di Univ.Straniera   DCSRRT63T19G337W   INF/01   01   10  
3. HALLDÓRSSON   Magnús   Comp. gruppo dei 16   Università straniera   REYKJAVIK UNIVERSITY   Islanda   School of Computer Science   Professore di Univ.Straniera     INF/01   01   54  
4. KRAMER   Jeff   Altro Componente   Università straniera   IMPERIAL COLLEGE LONDON   Regno Unito   Department of Computing Imperial College London   Professore di Univ.Straniera     INF/01   01   13  
5. KWIATKOWSKA   Marta   Comp. gruppo dei 16   Università straniera   UNIVERSITY OF OXFORD   Regno Unito   Department of Computer Science   Professore di Univ.Straniera     ING-INF/05   01   83  
6. LARSEN   Kim Guldstrand   Comp. gruppo dei 16   Università straniera   AALBORG UNIVERSITY   Danimarca   Department of Computer Science   Professore di Univ.Straniera     ING-INF/05   01   122  
7. OUAKNINE   Joel   Comp. gruppo dei 16   Università straniera   Max Planck Institute, Saarbrücken, Germany   Germania   Institute for Software Systems   Dirigenti di ricerca     INF/01   01   39  


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. UNIVERSITY OF OXFORD   Regno Unito   (max 500 caratteri)
E' in corso una collaborazione con il prof. Ouaknine e la professoressa Kwiatkowska, membri del collegio docenti del GSSI, e con il prof. Elias Koutsoupias a la professoressa Edith Elkind. Aree di interesse comune sono nel campo degli algoritmi e nei metodi formali. Tutti i professori sono disponibili ad ospitare studenti del GSSI per il loro periodo all'estero.
 
2. ATHENS UNIVERSITY OF ECONOMICS AND BUSINESS   Grecia   (max 500 caratteri)
E' in corso una collaborazione con il prof. Vangelis Markakis su tematiche algoritmiche, con particolare riferimento a problemi di fair allocation, computational social choice e algorithmic game theory. Lo stesso si è reso disponibile ad ospitare studenti del GSSI per il loro periodo all'estero.
 
3. UNIVERSITE' PARIS DIDEROT   Francia   (max 500 caratteri)
E' in corso una collaborazione con il prof. Roberto di Cosmo e con il prof. Pierre Fraignaud che hanno tenuto corsi al GSSI su tematiche relative al Software Aperto e Libero e su tematiche relative al calcolo distribuito. Entrambi i professori sono disponibili a collaborare alla supervisione dell'attività di tesi degli studenti del GSSI e ad ospitarli a Parigi per il loro periodo all'estero.
 
4. ISTI-CNR PISA   Italia   (max 500 caratteri)
E' in corso una collaborazione con vari ricercatori dell'ISTI CNR su tematiche di Ingegneria del software con il gruppo coordinato da A. Bertolino, membro del collegio docenti GSSI ed anche con l'unità di ricerca su High Performance Computing e con quella di Formal Methods. Tutti i gruppi sono disponibili ad ospitare studenti per stage ed a seguirli nell'attività di tesi.
 
5. UNIVERSITA' DELL'AQUILA   Italia   (max 500 caratteri)
E' in corso una collaborazione con vari ricercatori dell'Università dell'Aquila su tematiche di Ingegneria del software con il gruppo coordinato dalla prof. Paola Inverardi ed il gruppo di ricerca su Algoritmi coordinato dai prof. Proietti. I due gruppi sono disponibili ad ospitare studenti per stage ed a seguirli nell'attività di tesi.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Dal 2017 hanno conseguito il titolo 20 studenti. La loro situazione occupazionale è:

- Alkida Balliu, postdoc Freiburg Univ., Germania
- Darko Bozhinoski, postdoc Univ. Libre de Bruxelles, Belgio
- Raffaello Carosi, full-stack developer Armundia, L'Aquila
- Matteo Catena, scientist alla NTENT, Barcellona
- Francesco Cellinese, algorithm expert AlmavivA, Roma
- Feliciano Colella, video game developer Square Enix Europe, UK
- Federico Corò, postdoc Univ. Sapienza, Roma
- Emilio Cruciani, postdoc INRIA/CNRS, Sophia Antipolis, Francia
- Tan Duong, postdoc IMT Lucca
- Emilio Incerto, postdoc IMT, Lucca
- Manuel Mauro, postdoc Eurac Research, Bolzano
- Dennis Olivetti, postdoc Freiburg Univ., Germania
- Kumar Bishwajeet Pandey, research consultant Gyancity Research Consultancy Pvt Ltd, Motihari, India
- Stefano Ruberto, postdoc Univ. of Pennsylvania, Stati Uniti
- Lorenzo Severini, ricercatore Unicredit R&S, Roma
- Venkatapathy Subramanian, program director Anaadi Foundation, Tamil Nadu, India
- Irfan Khan Tanoli, postdoc Beira Interior Univ., Portogallo
- Yllka Velaj, postdoc Univ. Vienna, Austria
- Cosimo Vinci, postdoc GSSI, L'Aquila
- Yuriy Zacchia Lun, postdoc IMT, Lucca

I seguenti dottorandi stanno per discutere la tesi e hanno già posizioni:
- Ahmed Abdelsalam, software engineer Cisco
- Imran khan, software engineer in Re:Lab, Reggio Emilia
- Lorenzo Pagliari, research fellow Linnaeus Univ, Växjö, Svezia
- Matteo Tonelli, software developer Optiver, Amsterdam


Note



3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note

(MAX 2.000 caratteri):
Non sono previsti curricula.

4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 90   n.ro insegnamenti: 12   di cui è prevista verifica finale: 8  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO      
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 1  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 1  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Gli allievi hanno già una conoscenza operativa dell'inglese accertata al momento dell'ammissione. Per perfezionare tale conoscenza, saranno organizzati corsi su "Academic writing and seminar presentation". Uniti alla costante collaborazione con ricercatori ed ospiti stranieri, tali corsi consentono agli allievi di presentare i propri progetti di ricerca in seminari pubblici, scrivere articoli scientifici, redigere e discutere la tesi finale in inglese.  
Informatica Gli allievi ammessi hanno già conoscenze accertate di informatica, acquisite durante i corsi di laurea. In caso di necessità verranno comunque tenuti seminari sull'utilizzo degli strumenti informatici.  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Saranno organizzati seminari e workshops relativi alla scrittura di progetti di ricerca, particolare attenzione verrà dedicata ai progetti Marie Curie-Sklodowska, agli ERC Starting Grants ed ai FIRB e sulla struttura dei programmi HORIZON 2020. Gli studenti saranno inoltre inseriti nei progetti italiani ed europei gestiti dai docenti della Scuola, inclusi tre progetti PRIN 2017 a cui partecipano i ricercatori del gruppo di computer science del GSSI.  
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale Saranno organizzati seminari sulla proprietà intellettuale e sulla costituzione di spin-off e start up. Saranno inoltre illustrati i regolamenti e le procedure adottati da GSSI in merito.  


Note


5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 7   7   7 (7) (7)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 0   0    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato   N. 0   0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 7   N. 7   7 (7)  
4. Eventuali posti senza borsa   N. 0   0    
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere   N. 0   0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri   N. 0   0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale   N. 0   0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)   N. 0   0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere   N. 0   0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 7   N. 7   7 (7)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 7   N. 7   7 (7)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 16.159,91      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 30,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 100.000,00      
Eventuali note:
(max 500 caratteri)
Gli studenti del 36esimo ciclo riceveranno la borsa per quattro anni.
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali   Fondi di Funzionamento Ordinario del GSSI  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo    
Finanziamenti esterni    
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Workstation e laptop per il supporto alle attività ordinarie dei dottorandi. Inoltre gli studenti potranno avere accesso a laboratori di calcolo parallelo e big data dell'Università dell'Aquila.  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   La biblioteca cartacea del GSSI è in via di costituzione ed è attualmente dotata di circa 1000 testi tra questi ci sono tutti i testi di riferimento per i corsi tenuti per gli studenti di Computer Science.  
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   I dottorandi potranno accedere alle biblioteche dell'INFN e dell'Università dell'Aquila e di singoli istituti tramite apposite convenzioni.  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   Disponibile on-line il catalogo riviste e conferenze dei principali publishers tramite convenzione con CARECRUI (Springer, ACM, IEEE, ... ),  
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   A tutti gli studenti sarà dato il software necessario per la loro ricerca con le relative licenze (es. Mathematica, Matlab, ...)  
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   I dottorandi avranno a disposizione degli spazi personali dedicati. A ciascuno sarà fornito un computer personale. Inoltre potranno accedere ad un laboratorio informatico in sede allestito con circa 15 workstation. Gli studenti potranno avere accesso anche ai laboratori di calcolo parallelo e big data dell'Università dell'Aquila.  
Altro    


Note

(MAX 1.000 caratteri):
In aggiunta alle strutture operative e scientifiche sopra elencate, agli studenti verrà garantito l’alloggio gratuito o un contributo economico sostitutivo e verranno corrisposti buoni pasto per le spese di vitto.

7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Viene considerato valido un titolo di studio conseguito all’estero relativo ad un corso universitario di durata ufficiale complessiva minima di quattro anni, purché ritenuto adeguato dalla Commissione di Concorso.
 
Eventuali note (max 500 caratteri):
Viene richiesta laurea magistrale o specialistica, o laurea quadriennale o quinquennale conseguita ai sensi del previgente ordinamento. Viene considerato valido un titolo di studio conseguito all’estero relativo ad un corso universitario di durata ufficiale complessiva minima di quattro anni, purché ritenuto adeguato dalla Commissione di Concorso.
 


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato NO
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa NO
 
 


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   SI
 
Motivazione:
Il dottorato in computer science del GSSI svolge in cooperazione con diverse università straniere (menzionate precedentemente in questa proposta) e prevede anche un dottorato congiunto con la Vrije Universiteit Amsterdam.
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   SI    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   SI
 
Motivazione:
Diversi percorsi formativi e progetti di ricerca ed innovazione tecnologica seguiti sono inerenti alle tematiche di riferimento per l'Industria 4.0, ivi inclusi gli ambiti big data, internet of things, cloud computing, data analysis, machine learning, communication, autonomous systems and smart cities, smart services, smart production and smart energy.
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Sono attivi percorsi formativi e linee di ricerca nell'ambito big data, data analysis, machine learning e complex networks.
Il coordinatore fa parte del comitato nazionale di gestione del laboratorio nazionale su big data del CINI e partecipa attivamente alle sue attività. E' stato anche responsabile della sezione locale di tale laboratorio presso l'Università dell'Aquila.
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   SI   Motivazione:
Il tema centrale del PhD in Computer Science al GSSI è lo studio di sistemi computazionali risultanti dall'interazione di sistemi eterogenei e distribuiti. Questa problematica viene affrontata in modo olistico, considerando la progettazione, l'implementazione, la gestione e l'utilizzo di sistemi distribuiti che dovranno agire su entità fisiche e interagire con quelli virtuali in modo efficiente ed affidabile per svolgere i compiti per i quali sono stati progettati. Questo approccio richiede l'integrazione di aspetti dell'informatica che troppo spesso vengono tenuti separati (algoritmi, fondamenti formali e ingegneria del software). Il PhD in Computer Science del GSSI tocca anche aspetti relativi alla cybersecurity e alle smart cities (il GSSI ospita laboratori CINI su queste due tematiche ed il Centre for Urban Informatics and Modelling) e riguardanti la gestione del territorio (in cooperazione con Social Sciences e le altre aree scientifiche del GSSI).
 


Chiusura proposta e trasmissione: 27/05/2020


.