MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1303952




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso COMPUTER SCIENCE AND ENGINEERING  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 3 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Informatica - Scienza e Ingegneria  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
SI
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
SI
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: SI   Altra tipologia
se altra tipologia:
Progetto H2020
 
se SI, Descrizione tipo bando PROGETTO H2020_AI4EU  
se SI, Esito valutazione APPROVATO E FINANZIATO  
Il corso fa parte di una Scuola? SI  
se SI quale SCIENZE  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata https://disi.unibo.it/it/didattica/dottorati-di-ricerca/computer-science-and-engineering  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  51,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. ING-INF/05     %  49,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Il Corso è finalizzato alla formazione di persone in grado di svolgere attività di ricerca in modo autonomo, sia in ambito universitario che industriale, e attività manageriali. In questo senso ci si aspetta che ogni dottorando nel corso di dottorato produca risultati originali, rilevanti e significativi, sia in forma di pubblicazioni scientifiche che di produzione di software o di applicazioni innovative, in una o più' delle seguenti aree: - Sistemi distribuiti e algoritmi distribuiti - Linguaggi e sistemi di programmazione - Reti di calcolatori e applicazioni - Metodologie ed ingegneria del software - Metodi formali e semantica dei linguaggi di programmazione - Intelligenza artificiale - Sistemi real-time e tolleranti i guasti - Algoritmi paralleli e algoritmi probabilistici -Elaborazione delle immagini -Bioinformatica e sistemi biometrici -Sistemi informativi e basi di dati -Teoria della concorrenza -Sicurezza -Fondamenti logici dell'informatica -Sistemi multimediali


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Corso è finalizzato alla formazione di persone in grado di svolgere attività di ricerca in modo autonomo, sia in ambito universitario che industriale, e attività manageriali. I principali sbocchi occupazionali previsti sono: la carriera universitaria, l'attività di ricerca presso industrie o enti, e il management in industrie del settore ICT.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi di BOLOGNA  
N° di borse finanziate 12  
Sede Didattica Bologna  


Tipo di organizzazione

2a) Consorzio
 
con
(indicare i soggetti partecipanti al consorzio/convenzione):
 

Università italiane

Università straniere

enti di ricerca pubblici o privati di alta qualificazione, anche di Paesi diversi

imprese che svolgono attività di ricerca e sviluppo
 
se in consorzio:   Denominazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (CNR - ISTI) "A. Faedo"   Estremi dell'atto di sottoscrizione: Prot. 78721 del 15/04/2020  


Atenei stranieri consorziati/convenzionati

Denominazione Paese Dipartimento/ Struttura Consorziato/ Convenzionato Sede di attività formative N° di borse finanziate Rilascio del titolo congiunto/multiplo:
NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)   Taiwan   Institute of Computer Science and Engineering   Convenzionato   NO   0   SI  
MACAO POLYTECHNIC INSTITUTE   Cina   School of Applied Sciences   Convenzionato   SI   0   SI  


Altri Enti/Imprese consorziati/convenzionati

n. Denominazione del soggetto Tipologia del soggetto Pubblico/Privato Consorziato/ Convenzionato Paese Sede di attività formative N° di borse finanziate Eventuale Istituto (solo se Ente VQR)
1. Consiglio Nazionale delle Ricerche   Ente di ricerca (VQR)   PUBBLICO   Consorziato   Italia   SI   1   Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC)  
2. Datalogic IP Tech S.r.l.   Impresa che svolge attività di ricerca e sviluppo   PRIVATO   Consorziato   Italia   SI   1    
3. Consiglio Nazionale delle Ricerche   Ente di ricerca (VQR)   PUBBLICO   Consorziato   Italia   SI   1   Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (ISTI) "A. Faedo"  
4. Gruppo Maggioli Spa   Impresa che svolge attività di ricerca e sviluppo   PRIVATO   Consorziato   Italia   SI   2    
5. Electrolux Professional S.p.a.   Impresa che svolge attività di ricerca e sviluppo   PRIVATO   Consorziato   Italia   SI   1    



Informazioni aggiuntive relative ai soli dottorati in collaborazione (convenzione/consorzio) con Università ed Enti di ricerca esteri (art. 10 del DM n. 45/2013)
Informazioni sulla istituzione estera


Università/Ente: 1 NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)
Nome dell'istituzione NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)  
Corsi di dottorato affini attivati nel proprio Paese PhD Programme in Computer Science and Engineering  
Accreditamento da parte di un’agenzia nazionale? SI  
se SI, indicare il Nome dell'Agenzia Nazionale Ministry of Education, Republic of China (Taiwan)  
Eventuali informazioni relative alla posizione dell’istituzione estera nei ranking nazionali e internazionali (max 1.000 caratteri)
Il National Chiao Tung University risulta alla posizione n. 202 della classifica internazionale degli atenei prodotta da Quacquarelli Symonds (QS) per l'anno 2019. Per quanto riguarda il ranking nazionale, NCTU occupa il 3° posto fra le Università di Taiwan.
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione tra l’istituzione proponente e quella estera (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
L'accordo è attivo dal 35° ciclo. Si prevede pertanto di attivare collaborazioni sulle specifiche tematiche di ricerca, inerenti il corso di dottorato, e descritte nella sezione "Obiettivi formativi del corso".
 


Università/Ente: 2 MACAO POLYTECHNIC INSTITUTE
Nome dell'istituzione MACAO POLYTECHNIC INSTITUTE  
Corsi di dottorato affini attivati nel proprio Paese PhD Programme in Computer Applied Technology  
Accreditamento da parte di un’agenzia nazionale? SI  
se SI, indicare il Nome dell'Agenzia Nazionale Agenzia di quality assurance esterna (EQAA), che opera in accordo con il Governo  
Eventuali informazioni relative alla posizione dell’istituzione estera nei ranking nazionali e internazionali (max 1.000 caratteri)
Si colloca al terzo posto tra gli atenei cinesi nel Ranking Web of Universities 2020. E’ inoltre la prima università non appartenente al Regno Unito che ha superato positivamente l’accreditamento istituzionale da parte del Quality Assurance Agency for Higher Education, UK
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione tra l’istituzione proponente e quella estera (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
L'accordo è attivo dal 36° ciclo. Si prevede pertanto di attivare collaborazioni sulle specifiche tematiche di ricerca, inerenti il corso di dottorato, e descritte nella sezione "Obiettivi formativi del corso".
 



Informazioni aggiuntive relative ai soli dottorati industriali (art. 11 del DM n. 45/2013)
Informazioni sulla impresa


Impresa: 1 Datalogic IP Tech S.r.l.
Nome dell'istituzione Datalogic IP Tech S.r.l.  
Partecipazione con esito positivo a progetti di ricerca nazionali e internazionali Nome progetto:
AIDA – Automazione Industriale Adattativa attraverso sistemi di visione cyber-fisici
 
Anno:
2018
 
Descrizione:
(max 500 caratteri)
Progetto POR-FESR di automazione industriale adattativa.
Datalogic è specializzata nello sviluppo di dispositivi di identificazione, ispezione, misura, controllo qualità, rilevamento, sicurezza, nei settori Factory Automation e Transportation & Logistics.
AIDA aveva l’obiettivo di integrare i nostri sensori in un sistema cyber-fisico adattativo, interoperabile, e con capacità di auto-apprendimento.
 
Risultati ottenuti in termini di brevetti depositati negli ultimi 5 anni (2015-2020) Nome brevetto:
(max 500 caratteri)
n.d.
 
Anno:
n.d.
 
Titolo:
(max 250 caratteri)
n.d.
 
Presenza di sezioni aziendali dedicate alla R&S Denominazione Sezione:
R&D di Datalogic Automation s.r.l. (ora Datalogic s.r.l.) - OR and Analytics
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione in attività di ricerca tra il soggetto proponente e l’impresa e valore aggiunto atteso per il corso di dottorato (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
Accordo quadro quinquennale con l'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, trasferimento tecnologico e l'alta formazione attraverso il Dipartimento di Informatica-Scienza e Ingegneria (DISI).
All’interno del progetto AIDA, due assegnisti di ricerca e un ricercatore senior dell’CIRI ICT dell’Università di Bologna hanno lavorato allo studio di reti neurali per il riconoscimento di pattern a partire da un numero limitato di esempi e per il riconoscimento di difetti di trama.
Il metodo sviluppato nel dottorato proposto per il ciclo 36 dovrebbe fornire la sua efficacia eseguendo la portabilità e l'esecuzione in tempo reale, in dispositivi incorporati, di alcune delle principali importanti topologie di reti neurali che conducono la tecnologia dirompente dell'intelligenza artificiale in, se non in tutti, i dispositivi Datalogic su un’ampia varietà di applicazioni.
 


Impresa: 2 Gruppo Maggioli Spa
Nome dell'istituzione Gruppo Maggioli Spa  
Partecipazione con esito positivo a progetti di ricerca nazionali e internazionali Nome progetto:
n.d.
 
Anno:
2020
 
Descrizione:
(max 500 caratteri)
n.d.
 
Risultati ottenuti in termini di brevetti depositati negli ultimi 5 anni (2015-2020) Nome brevetto:
(max 500 caratteri)
--
 
Anno:
--
 
Titolo:
(max 250 caratteri)
--
 
Presenza di sezioni aziendali dedicate alla R&S Denominazione Sezione:
n.d.
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione in attività di ricerca tra il soggetto proponente e l’impresa e valore aggiunto atteso per il corso di dottorato (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
n.d.
 


Impresa: 3 Electrolux Professional S.p.a.
Nome dell'istituzione Electrolux Professional S.p.a.  
Partecipazione con esito positivo a progetti di ricerca nazionali e internazionali Nome progetto:
n.d.
 
Anno:
2020
 
Descrizione:
(max 500 caratteri)
n.d.
 
Risultati ottenuti in termini di brevetti depositati negli ultimi 5 anni (2015-2020) Nome brevetto:
(max 500 caratteri)
n.d.
 
  Titolo:
(max 250 caratteri)
n.d.
 
Presenza di sezioni aziendali dedicate alla R&S  
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione in attività di ricerca tra il soggetto proponente e l’impresa e valore aggiunto atteso per il corso di dottorato (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
n.d.
 


Note

(max 1.000 caratteri):
Oltre al progetto Upgrade DH, Optit s.r.l vanta anche la partecipazione ai seguenti progetti:

CONSORZIO ALGIEBA (2012-2014): Bando ER D2-Tecn. RetiServiziEnergetici: membro del consorzio Algieba per uno studio di pre-fattibilità propedeutico alla progettazione esecutiva di uno scenario operativo relativo ad una Smart Grid comprensiva di una rete di pubblica illuminazione

SMARTFREIGHT (2008-2011): Progetto EF FP7 - FP7-ICT-2007-1 su soluzioni smart per il trasporto merci in aree urbane. Optit ha operato come subcontractor del Comune di Bologna per le simulazioni di logistica di ultimo miglio con aggregazione di flussi e affinamento dei deliverables

SMILE (2007-2013): Progetto finanziato dal MED Programme e European Regional Development Fund su “Smart green Innovative urban Logistics for Energy Efficient Mediterranean cities”. Optit ha operato come subcontractor di ITL su una sperimentazione di waste logistic optimisation.


2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
SANGIORGI   Davide   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Professore Ordinario   01/B1   1  


Curriculum del coordinatore

Laurea in Informatica presso l'Università di Pisa (1987) e PhD in Computer Science Edinburgh University (UK) (1992). Professore ordinario (INF/01) presso l'Università di Bologna dal 10-2002. Ha ricoperto posti di ricerca e/o di ruolo presso la Edinburgh University (Research Associate in Computer Science (1993-1994), INRIA (Institut national de recherche en informatique et en automatique, Francia) (prima come "charge' de recherche" poi come "directeur de recherche", 1995-2002). E' stato professore visitatore presso INRIA Rocquencourt, CWI Amsterdam, Cambridge University, Oxford University, Sendai University. E' responsabile del Research Team FOCUS, un laboratorio a comune tra l'Universita' di Bologna e INRIA.
Ha ricevuto nel 2012 l'Outstanding Service Award da parte di IFIP (International Federation for Information Processing), e nel 2013 il "LICS Test-of-Time" award (questo premio riconosce, per l'impatto avuto, un articolo apparso nei proceedings della conferenza "Logics in Computer Science" 20 anni prima). E' membro di Academia Europaea (sezione Informatics). All'interno di IFIP, e' membro del WG 2.2 "Formal description of Programming Concepts" , di cui e' stato chairman dal 2004 al 2011, e membro del WG 1.8 "Concurrency Theory". E', o e' stato, membro dell'Editorial Board dei giornali "Logical Methods in Computer Science", "Acta Informatica", "Distributed Computing", "RAIRO - Theoretical Informatics and Applications". E' stato membro del Consiglio del Capitolo Italiano della European Association for Theoretical Computer Science dal 2003 al 2010. E' stato membro dello Steering Board del nodo italiano di EIT ICT Labs (uno dei primi "Knowledge and Innovation Communities" creato dalllo "European Institute of Innovation and Technology") dal 2011 al 2014, come rappresentante dell' Universita' di Bologna. E' stato membro della commissione scientifica del GRIN (l'associazione che riunisce i docenti universitari italiani di Informatica), 2012-2015.
E' membro dell `Academic-Expert Commitee' della Graduate School in `Natural and Engineering Sciences' dell'Università di Verona, dal 2019. E' stato referee in diverse agenzie nazionali di finanziamento alla ricerca, e ha partecipato come esperto in comitati per reclutamento o promozioni, in diversi paesi. Ha partecipato a vari progetti di ricerca europei e nazionali (in UK, Francia, e Italia).
E' stato membro di comitato di programma e ``invited speaker'' per varie conferenze internazionali, come POPL, LICS, CONCUR, MFPS, ETAPS. E' membro dello Steering Committee della conferenza CONCUR. E' stato oratore in una quindicina di scuole estive internazionali. E' stato relatore, o co-relatore, di una quindicina di tesi di dottorato in Informatica e membro di commissioni di dottorato in vari paesi europei. E' autore di piu' di 130 pubblicazioni in riviste e conferenze internazionali, e di 3 libri di informatica teorica (tutti pubblicati dalla Cambridge University Press).



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) NO    
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi NO    
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Membro del Collegio docenti del Dottorato in Informatica, dell'Università di Bologna, dal 19° al 28° Ciclo.
Membro del Collegio docenti del Dottorato in Computer Science and Engineering, dell'Università di Bologna, dal 29° al 32° ciclo.
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. CIANCARINI   Paolo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
2. GABBRIELLI   Maurizio   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
3. ZAVATTARO   Gianluigi   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
4. CORRADI   Antonio   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
5. MAIO   Dario   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
6. DI STEFANO   Luigi   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
7. BONONI   Luciano   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
8. MILANO   Michela   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
9. OMICINI   Andrea   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
10. RIZZI   Stefano   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
11. VIROLI   Mirko   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
12. BELLAVISTA   Paolo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
13. MALTONI   Davide   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
14. BARTOLINI   Ilaria   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
15. DAL LAGO   Ugo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
16. LANEVE   Cosimo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
17. CALLEGATI   Franco   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato confermato   09/F2   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/03   ha aderito  
18. DI LENA   Pietro   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Ricercatore confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
19. MARZOLLA   Moreno   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
20. GOLFARELLI   Matteo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato confermato   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
21. LANESE   Ivan   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
22. TORRONI   Paolo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
23. BRAVETTI   Mario   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
24. SANGIORGI   Davide   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Coordinatore   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
25. PRESUTTI   Valentina   BOLOGNA   Lingue, Letterature e Culture moderne   Altro Componente   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
26. MONTESI   Danilo   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
27. D'ANGELO   Gabriele   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Ricercatore confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
28. LISANTI   Giuseppe   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
29. LOMBARDI   Michele   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Altro Componente   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. PONTIFICIA UNIVERSIDAD CATÓLICA DE VALPARAISO   Cile   (max 500 caratteri)
Cotutela di dottorandi.
 
2. UCLA, LOS ANGELES   Stati Uniti d'America   (max 500 caratteri)
Visite di docenti e studenti.
 
3. IMPERIAL COLLEGE   Regno Unito   (max 500 caratteri)
Visite di docenti e studenti,
progetti di ricerca comuni.
 
4. UNIVERSITY COLLEGE CORK   Eire   (max 500 caratteri)
Cotutela di dottorandi, visite di docenti e studenti, progetti di ricerca comuni.
 
5. ÉCOLE NORMALE SUPÉRIEURE DE LYON   Francia   (max 500 caratteri)
Cotutela di dottorandi, visite di docenti e studenti, progetti di ricerca comuni.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Con riferimento ai cicli XXIX, XXX, XXXI, su un campione raccolto pari al 96% (24 su 25) degli studenti che hanno conseguito il titolo, 16 dottori usufruiscono di borse post-doc o assegno di ricerca (5 all'estero e 11 in Italia); 1 e' Assistant Professor con tenure track all'estero; i restanti 7 lavorano presso aziende a elevato contenuto tecnologico
NB: Il sondaggio e' stato effettuato personalmente dal Coordinatore, basandosi su dati raccolti nel 2018 e 2019 dal coordinatore precedente (cicli XXXIX e XXX) e nel 2020 dal coordinatore attuale (ciclo XXXI, con aggiornamenti sui cicli precedenti).


Note



3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 30   n.ro insegnamenti: 11   di cui è prevista verifica finale: 11  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO      
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 1  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Per quanto concerne l’acquisizione delle competenze linguistiche i dottorandi possono accedere ai servizi offerti dal CLA http://www.cla.unibo.it/.
Il corso di dottorato offre seminari specifici dedicati a come realizzare presentazioni, accademiche e non, in inglese e alla scrittura di articoli tecnico-scientifici in inglese.
 
Informatica Le attività istituzionali del nostro dottorato coprono ampiamente questa tematica.  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Per quanto riguarda le competenze trasversali, l’Ateneo assicura a tutti i dottorandi l’accesso a materiali formativi online in italiano e in inglese, disponibili sull’intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
Per l’anno accademico 2020-2021 l’Ateneo integrerà entro luglio 2020 un palinsesto online di 19 video-tutorial o slide commentate con audio sui temi Open Science e Open Research Data.
 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale L’Ateneo organizza per i dottorandi corsi su Protezione e valorizzazione della proprietà intellettuale: Tutela della proprietà intellettuale e ricerche di prior art; Valorizzazione della proprietà intellettuale, spin-off e business plan.
Maggiori informazioni sulla intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Il numero minimo di mesi da trascorrere all'estero è pari a 3, sono raccomandati almeno 6 mesi.

Al fine di conciliare un'attività di formazione che risponda al meglio alle esigenze degli studenti, il Collegio dei Docenti ha approvato nel Giugno 2015 un articolato sistema per l'attribuzione dei 30 "CFU" previsti. Secondo tale sistema lo studente, oltre ai Corsi offerti dal Dottorato, può acquisire CFU anche seguendo Scuole di Dottorato, nazionali e internazionali, inserire Corsi con valutazione offerti da altri Dottorati, e simili. Il Collegio approva preventivamente le singole richieste degli studenti e assegna per ogni attività alternativa un numero di CFU congruo. Alcuni CFU (per un max di 6) possono anche essere acquisiti frequentando corsi di Laurea Magistrale e superando il relativo esame finale.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 12   9   12 (12) (12)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 4   6   3 (3) (3)  
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 16   N. 15   15 (15)  
4. Eventuali posti senza borsa     0    
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)   N. 1   1    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 17   N. 16   15 (15)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 17   N. 16   15 (15)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 30,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 101.760,84      
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali 182.581,80   Assegnazione FFO per dottorato  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente 309.774,93   Finanziamento messo a disposizione dal Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria  
Fondi di ateneo 116.207,70   Importo disponibile a bilancio di Ateneo, deliberato dagli Organi Accademici  
Finanziamenti esterni 340.412,90   Finanziamento messo a disposizione dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) e dal CNR - ISMN (Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati) e Gruppo Maggioli Spa  
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   I laboratori didattici e di ricerca del Dipartimento (DISI) delle sedi di Bologna e di Cesena sono accessibili (e se necessario riservati esclusivamente) ai dottorandi, per
quelle attività che non fossero possibili con la postazione individuale:
- https://disi.unibo.it/it/ricerca/laboratori-di-ricerca
- https://disi.unibo.it/it/dipartimento/sedi-e-spazi/laboratori-didattici
- https://team.inria.fr/focus/
(quest'ultimo e' formalmente un Research Team tra DISI e INRIA, Francia)
 
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   I dottorandi possono usufruire dei servizi offerti dalle biblioteche a cui il Dipartimento di Informatica – Scienza ed Ingegneria partecipa: la Biblioteca Interdipartimentale di Ingegneria e Architettura (nelle sedi di Bologna e Cesena) e la Biblioteca Interdipartimentale di Matematica, Fisica e Informatica.  
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Il DISI e quindi il dottorato e' abbonato alle principali riviste del settore, per un totale di più di 100 titoli, che qui non sono riportati per mancanza di spazio.  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   I dottorandi possono accedere dal portale del Sistema Bibliotecario di Ateneo alle banche dati in abbonamento d'Ateneo o gratuitamente disponibili in rete, suddivise per settore scientifico-disciplinare. Inoltre, sono a disposizione dei dottorandi anche altre riviste specialistiche a cui il Dipartimento è abbonato.  
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Ognuno dei Laboratori di ricerca del DISI mette a disposizione dei dottorandi software specifici per le diverse attività di ricerca:
- https://disi.unibo.it/it/ricerca/laboratori-di-ricerca
Principali licenze dipartimentali:
https://disi.unibo.it/it/dipartimento/servizi-tecnici-e-amministrativi/servizi-informatici/licenze
Inoltre i dottorandi hanno accesso ad una rete Internet autonoma (rispetto a quella di Ateneo) del DISI che supporta sia il protocollo IPv4 che IPv6.
 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Un posto di lavoro dedicato per dottorando (scrivania, computer personale con accesso alla rete) in stanza condivisa; risorse informatiche dipartimentali condivise (stampanti; server vari, inclusi 3 server per infrastrutture di virtualizzazione per progetti complessi; spazio disco personalizzabile secondo le esigenze, ecc.); uso della segreteria dipartimentale, sale riunioni/seminari e aule didattiche dipartimentali.  
Altro    


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Il Sistema Bibliotecario di Ateneo offre collezioni di libri, riviste, testi d’esame, banche dati su supporto tradizionale ed elettronico; cura servizi bibliografici avanzati a supporto di didattica e ricerca. Il Sistema è articolato in 27 biblioteche e oltre 75 punti di accesso con 6.000 posti di lettura. Il patrimonio complessivo consiste in circa 5.600.000 volumi a stampa, 43.000 periodici cartacei, 43.000 periodici on line, 152.000 ebooks, dizionari ed enciclopedie, 500 banche dati, oltre 11.000 tesi di dottorato e di laurea, 100.000 materiali didattici in formato digitale. Fra i servizi disponibili: cataloghi online, consultazione, prestito locale e inter-bibliotecario, fornitura di documenti, assistenza e orientamento nella ricerca bibliografica anche mediante tutorial e servizi online, piattaforme di digital library per l’archiviazione e conservazione della documentazione prodotta in Ateneo, supporto per la gestione di collezioni di dati e contenuti multimediali di ricerca.

7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Equivalenza titoli esteri a laurea magistrale italiana ai soli fini dell'ammissione al dottorato.
 
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40  


Note

(MAX 1.000 caratteri):
L'esame orale puo' essere svolto per via telematica.
Le 40 ore di didattica integrativa non sono obbligatorie e rappresentano solo un limite superiore.



Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   SI
 
Motivazione:
Dal 10/05/2019, a scadenza 09/05/2024,
è attivo un accordo quadro, finalizzato al rilascio del doppio titolo di dottore di ricerca, fra Università di Bologna e National Chiao Tung University (NCTU, Taiwan), che offre un corso di dottorato, accreditato dalla propria agenzia nazionale, sulle specifiche tematiche di ricerca descritte nella sezione "Obiettivi formativi del corso".
Analogo accordo e' attivo, dal 07/01/2020, a scadenza il 06/01/2026, con Macao Polytechnic Institute (MPI, Cina).
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   SI    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   SI
 
Motivazione:
Nell'ambito del corso di dottorato è attiva una convenzione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, che finanzia due borse di studio con fondi di progetti nazionali e internazionali dell'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione (ISTC) e con fondi di progetti nazionali o internazionali dell’Istituto di Scienza e Tecnologie dell'Informazione (CNR - ISTI) "A. Faedo"
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   SI
 
Motivazione:
Nell'ambito del corso di dottorato è attiva una convenzione con l'impresa Datalogic IP Tech S.r.l., che svolge attività di ricerca e sviluppo e finanzia una borsa di studio che prevede una doppia supervisione (un supervisor industriale e uno accademico)
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   SI
 
Motivazione:
Il DISI è impegnato in molteplici attività di ricerca che riguardano tematiche relative a Industry 4.0. Di conseguenza il Dottorato in Computer Science and Engineering beneficia di competenze da parte dei supervisor di dottorato relativi a queste tematiche.
In particolare, al DISI sono studiati sistemi IoT di raccolta di dati da sensoristica industriale, tecnologie per la raccolta di grandi quantità di dati e per la loro memorizzazione, gestione e analisi descrittiva, predittiva e prescrittiva. Infine, il DISI è impegnato in attività di ricerca relative alla visione artificiale ampiamente utilizzate in ambito industriale.
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   SI
 
Motivazione:
Nell'ambito della collaborazione con l’École normale supérieure de Lyon (ENS de Lyon), e' attiva una convenzione di cotutela, finalizzata al rilascio del titolo doppio di dottorato, a favore di un dottorando iscritto all'Ecole Doctorale InfoMaths presso ENS su temi di ricerca che riguardano la verifica di sistemi concorrenti. Un'altra convenzione analoga con ENS è in corso di finalizzazione.
Nell'ambito del corso di dottorato è presente una convenzione con l'azienda Datalogic IP Tech S.r.l., che finanzia una borsa di studio nel 36° ciclo e che prevede una doppia supervisione.
E' inoltre attiva una convenzione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche, che finanzia due borse di studio nel 36° ciclo sui seguenti specifici temi di ricerca: Mobility as a Service for Urban
Intelligence; Knowledge graphs, semantic virtual
environments and cultural heritage.
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Lo studio delle problematiche relative alla gestione e all'analisi dei Big Data è una delle aree di ricerca del DISI e, conseguentemente, del Dottorato in Computer Science and Engineering. Attività di ricerca specifiche riguardano Sistemi cloud a estrema scalabilità, Indicizzazione e risoluzione di interrogazioni per dati non convenzionali, Data & text mining, Indicizzazione e routing in ambienti distribuiti, Social media analysis, Data analysis in healthcare, Information Retrieval temporale e geografico, Business Intelligence in Big Data.
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   SI    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   SI   Motivazione:
Il corso di Dottorato affronta problematiche ad ampio spettro nell'ambito della computer science and engineering. Molti degli argomenti specifici trattati si rifanno ad un tema centrale relativo alla gestione e analisi di Big Data e all'applicazione di tecniche di Intelligenza Artificiale e Machine Learning (aree ERC PE6_7, PE6_10 e PE6_11). Il dipartimento proponente è inoltre attivamente coinvolto nel Centro Interdipartimentale di Intelligenza Artificiale presso l'Università di Bologna (direzione del centro attualmente affidata ad un docente del Dipartimento).
 


Chiusura proposta e trasmissione: 27/05/2020


.