MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1303139




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso BIOLOGIA CELLULARE E MOLECOLARE  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 3 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Farmacia e Biotecnologie  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: SI   MSCA - European Training Networks (ETN)
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando BANDO MSCA -ITN-ETN PROGETTO TRANSMIT / BANDO VINCI UNIVERSITA' ITALO-FRANCESE  
se SI, Esito valutazione BANDO MSCA APPROVATO E FINANZIATO - 1 POSIZIONE MESSA A BANDO NEL CICLO 33°. BANDO VINCI IN ATTESA DI VALUTAZIONE PER IL CICLO 36°  
Il corso fa parte di una Scuola? NO  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata https://phd.unibo.it/cellular-molecular-biology  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. BIO/04     %  12,00   FISIOLOGIA VEGETALE   05/A - BIOLOGIA VEGETALE  
05 - Scienze biologiche
 
2. BIO/10     %  12,00   BIOCHIMICA GENERALE   05/E - BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE SPERIMENTALI E CLINICHE  
05 - Scienze biologiche
 
3. BIO/11     %  29,00   BIOLOGIA MOLECOLARE   05/E - BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE SPERIMENTALI E CLINICHE  
05 - Scienze biologiche
 
4. BIO/19     %  6,00   MICROBIOLOGIA   05/I - GENETICA E MICROBIOLOGIA  
05 - Scienze biologiche
 
5. CHIM/03     %  6,00   FONDAMENTI DELLE SCIENZE CHIMICHE E SISTEMI INORGANICI   03/B - INORGANICO,TECNOLOGICO  
03 - Scienze chimiche
 
6. BIO/09     %  6,00   FISIOLOGIA   05/D - FISIOLOGIA  
05 - Scienze biologiche
 
7. BIO/18     %  23,00   GENETICA   05/I - GENETICA E MICROBIOLOGIA  
05 - Scienze biologiche
 
8. MED/04     %  6,00   PATOLOGIA GENERALE E PATOLOGIA CLINICA   06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  
06 - Scienze mediche
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

L’obiettivo del Dottorato è la preparazione di una figura professionale altamente qualificata e capace di condurre indagini scientifiche, di analizzare ed interpretare risultati sperimentali, di formulare e verificare ipotesi scientifiche, di comunicare i risultati ottenuti, di organizzare e programmare la ricerca sia di base che applicata in settori trainanti della Biologia moderna. Il programma consiste sia di didattica frontale che di attività di ricerca, e ha l’obiettivo di fornire allo studente ulteriori e approfondite conoscenze generali della Biologia cellulare e molecolare e, nello stesso tempo, di fornirgli un training di ricerca sperimentale in uno specifico settore. La flessibilità del programma permette l’adeguamento agli interessi specifici di ciascun candidato e prepararlo alla specializzazione in una delle molteplici area della Biologia moderna.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Dottore di ricerca potrà: - svolgere attività di ricerca e sviluppo in Enti di ricerca pubblici o privati, e incubatori biotecnologici - svolgere attività di coordinamento nei vari settori della ricerca biochimica e biologia cellulare - promuovere e sviluppare, con autonomia operativa, l'innovazione scientifica e tecnologica nel settore delle biotecnologie applicate in campo farmaceutico, diagnostico, dei biomateriali e dei vaccini, nonché della comunicazione scientifica - svolgere attività in laboratori che offrono servizi di diagnostica molecolare per progettazione e consulenza tecnica - svolgere attività in laboratori che sviluppano modelli cellulari o modelli animali per progettazione e ricerca - svolgere il ruolo di manager scientifico in istituzioni pubbliche/private per ottenere finanziamenti per la ricerca da organizzazioni nazionali/europee e di gestione della proprietà intellettuale nel campo biomedico - avviare spin-off, con applicazioni di tipo biologico/biotecnologico - dedicarsi ad attività di docenza in scuole di ogni ordine e grado, una volta completati gli ulteriori specifici percorsi formativi


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi di BOLOGNA  
N° di borse finanziate 10  
Sede Didattica Bologna  


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
CAPRANICO   Giovanni   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Professore Ordinario   05/E2   5  


Curriculum del coordinatore

Lab Web site: Web https://site.unibo.it/capranico-lab/en

Parametri bibliometrici (aggiornamento del 17/04/2020)
Prodotti totali in Scopus 133
Pubblicazioni totali in PubMed 126
h- index (Scopus/WoS) 41
Citazioni totali 4902

Attività professionale
1.10.2006-presente Professore Ordinario di Biologia molecolare, Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie, Università di Bologna, Bologna, Italia
28.06.08-20.09.08 Visiting Professor, Laboratory of Molecular pharmacology, National Cancer Institute, NIH, Bethesda, MD, USA.
1.11.1998-30.9.2006 Professore associato di Biologia molecolare, Dipartimento di Biochimica, Facoltà di Farmacia, Università di Bologna, Bologna, Italia
1997-1998 Professore a contratto, Università di Padova, Facoltà di Farmacia, Padova, Italia.
1998 Direttore, Unità di Farmacologia molecolare, Dipartimento di Oncologia sperimentale, Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori, Milano, Italia
1990-1997 Dirigente di I livello, Oncologia sperimentale B, Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori, Milano, Italia
06/1988-06/1990 Guest Researcher, Laboratory of Molecular Pharmacology, National Cancer Institute, National Institutes of Health, Bethesda, MD, USA.
02/1986-11/1990 Ricercatore associato, Oncologia sperimentale B, Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori, Milano, Italia
01/1983-01/1986 Borsista, Oncologia sperimentale B, Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei tumori, Milano, Italia

Commissioni nazionali
2014 - Componente della Commissione per l'Abilitazione Scientifica Nazionale, Settore Concorsuale: 05/E2 - Biologia Molecolare (BIO/11 - Biologia Molecolare)

Principali progetti di ricerca finanziati da Enti attraverso peer-review:
2019 Five-year IG grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy. 637.000 euro
2019 Three-year FIRC (Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan) Fellowship to G Miglietta for research activity in G Capranico's group. 75.000 euro
2016 Three year fellowship for a PhD student in co-tutela, bando Vinci, Università Italo-Francese, Torino.
2015 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy. 266.000 euro
2015 Three-year FIRC (Fondazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan) Fellowship to SG Manzo for research activity in G Capranico's group. 75.000 euro
2010 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy. 210.000 euro
2007 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy.
2005 National coordinator of a two-year grant (DNA topoisomerase I and development of new inhibitors) from The Ministry of University and Scientific Research under the PRIN program, Rome, Italy.
2003 National coordinator of a two-year grant (Functions and structure of DNA topoisomerase I) from The Ministry of University and Scientific Research under the PRIN program, Rome, Italy.
2001 National coordinator of a two-year grant (DNA topoisomerase I) from The Ministry of University and Scientific Research under the PRIN program, Rome, Italy.
2001 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy.
1999 Unit PI of a two-year grant (Chromatin dynamics and gene expression) from The Ministry of University and Scientific Research under the PRIN program, Rome, Italy.
1999 One-year contract with Menarini Ricerche Sud, Pomezia (Roma) for a screen program for new DNA topoisomerase I inibitors.
1999 One-year grant from CNR, Rome.
1998 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy (PI).
1998 Two-year grant from European Commission, INTAS program, Brussels, Belgium.
1995 Three-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy (PI).
1994 One-year grant from the Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milan, Italy (PI).
1994 Two-year research grant under the European Union BIOMED I Programme, Brussels, Belgium.
1992 Five-year grant under the program “Clinical Applications of the Cancer Research” of CNR, Rome, Italy (PI).

Contratti e collaborazioni con Industrie
2015-2017 Menarini Ricerche Sud, Pomezia, Italy
1990-1994 Boehringer-Ingelman Mannheim, Monza, Italy
1999-2000 Menarini Ricerche Sud, Pomezia, Italy

Studi universitari
07/1982
Laurea in Scienze biologiche, 110/110 cum laude, Università di Perugia, Perugia.

Esame di stato e Ordine
1985 Esame di Stato per l'esercizio della professione di Biologo, Università di Milano.
1988 Ordine Nazionale dei Biologi

Ruoli accademici (Università di Bologna)
2015 - presente, Coordinatore del Collegio di Dottorato in Biologia cellulare e molecolare.
2015 - 2018, Referente per la Ricerca del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie
2015 - 2018, membro della Giunta del Dipartimento Farmacia e Biotecnologie
2013 - 2016, membro del Consiglio della Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze motorie
2010 - 2016, Coordinatore, Corso di Laurea in Biotecnologie (Classe L-2)
2011 - 2014 Rappresentante dell'Università di Bologna, Direttivo, CIB (Consorzio Italiano delle Biotecnologie)
2011 – 2014 Membro, University Research Panel, CUN Area “05”
2010 - 2013 Membro Direttivo del Centro interdipartimentale di Ricerche biotecnologiche (Cirb)
01/2012 – 10/2012 Vice-Direttore, Dipartimento di Biochimica.
2008-2010 Membro, Giunta, Dipartimento di Biochimica
2006-2008 Membro, Commissione Didattica, Facoltà di Farmacia
2002-2006 Tutor, Collegio Superiore
2001-2004 Presidente, Commissione di autovalutazione del Corso di Laurea in Biotecnologie, Programma CampusOne, CRUI, Roma

Valutatore di grants per Agenzie Nazionali e Internazionali:
Dutch Cancer Society, The Netherlands
Netherlands Organisation for Scientific Research (NWO), The Hague, Holland
”la Caixa” Banking Foundation, Spain
Cancer Research UK, United Kingdom
National Science Foundation, USA
Human Frontier Science Program
Health Research Council, New Zealand
Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica, Italy
Research Promotion Foundation, Cyprus
Sardegna Ricerche Polaris, Italy

Invited Speaker (soltanto principali) a congressi internazionali e nazionali:
2019 The 7th International Meeting on Quadruplex Nucleic Acids, September 6-9, Changchun, Cina.
2019 EMBO Workshop, DNA topology and topoisomerases in genome dynamics, September 16-20, Les Diablerets, Switzerland.
2018 BIONIC 2018 BIOLOGY OF NON-CANONICAL NUCLEIC ACIDS, Padua, Italy, September 26-28
2018 Chairman, Gordon Research Conference on DNA topoisomerases, July 29 - August 3, 2018 Mount Holyoke College, South Hadley, MA, USA
2018 An Interdisciplinary approach to Biological Sciences - IABS 2018, 1-3 February 2018, Kolkata, India
2013 23rd Wilhelm Bernhard Workshop on the Cell Nucleus, 19-24 August, Debrecen, Hungary
2010 BIT's First Annual International Conference of Medichem-2010, Beijing, May 18-20, 2010
2008 1° Congresso Nazionale Biotecnologie Medicina e Salute, Rimini, 14-15 Marzo 2008.
2007 EMBO Workshop on DNA Supercoiling and Topoisomerases, June 17-22, Fréjus, France
2005 DNA topology in the global regulation of genome functions: basic studies and clinical applications, June 1-4, Bertinoro, Italy.
2001 8th International Congress of Chemotherapy, September 5-9, Gdansk, Poland.
2000 The 2nd FISV Conference, September 30th-October 4th. Riva del Garda, Italy.
1999 American Chemical Society Annual Meeting, March 21-25, Anaheim, USA.
1999 The 10th Conference on DNA topoisomerases in therapy. October 6-8, Amsterdam, The Netherlands.
1999 International Symposium on Drug Regulation of Gene Expression, August 31 – September 4, Bressanone, Italy.
1997 The 8th Conference on DNA Topoisomerases in Therapy. October 15-17, Amsterdam, The Netherlands.
1997 EORTC-PAMM Group Winter Meeting, January 15-18, Munster, Germany.
1996 American Chemical Society Annual Meeting, March 24-26, New Orleans, USA.
1995 The 6th Conference on DNA topoisomerases in therapy. October 1-4, Amsterdam, The Netherlands. (Chairman)
1995 1st European Congress of Pharmacology, June 16-19, Milan, Italy.
1995 19th International Congress of Chemotherapy, July 16-21, Montreal, Canada.
1994 8th NCI-EORTC Symposium on New Drugs in Cancer Therapy, March 15-18, Amsterdam, The Netherlands.
1992 7th International Congress on Senology, May 3-7, Rhodes, Greece.
1990 The 23rd Jerusalem Symposium on Molecular Basis of Specificity in Nucleic Acid-Drug Interactions, May 14-17, Jerusalem, Israel.

Organizzazione di Congressi
2019 SIBBM 2019 Annual Seminars "Nucleic acid immunity: from cellular mechanisms to new technologies" Bologna, 11-13 giugno 2019
2012 Congresso Nazionale Biotecnologie CNBXI. June 27-29, 2012, Varese (Italy).
2005 DNA topology in the global regulation of genome functions: basic studies and clinical applications, June 1-4, Bertinoro (Italy) - Presidente del Comitato organizzatore.
1999 The 10th Conference on DNA Topoisomerases in Therapy. October 6-8, Amsterdam.
1997 The 8th Conference on DNA Topoisomerases in Therapy. October 15-17, Amsterdam.
1995 The 6th Conference on DNA Topoisomerases in Therapy. October 1-4, Amsterdam.

Editorial Board Member
2018-present Member, International Journal of Molecular Sciences, Section molecular biology, MDPI, Basel, Switzerland.
1995-2015 Member, Current Pharmaceutical Design, Bentham Science Publishers, Amsterdam, The Netherlands.
2000 Current Pharmaceutical Design, Guest Editor
2000-2015 Member, Current Medicinal Chemistry - Anti-cancer Agents, Bentham Science Publishers, Amsterdam, The Netherlands.

Referee per molteplici riviste internazionali

Società scientifiche
1994-present Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare - FISV
1991-2010 EORTC - Pharmacology and Molecular Mechanisms Group
1989-present American Association for Cancer Research
1985-2010 Società Italiana di Cancerologia - EACR



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
INTERNATIONAL JOURNAL OF MOLECULAR SCIENCES 2018-present
ANTI-CANCER AGENTS IN MEDICINAL CHEMISTRY 2006-2015
CURRENT PHARMACEUTICAL DESIGN 1995-2015
 
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
A: attualmente:
- PI di un IG-32023 quinquennale della AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) Milano (2019-2023).
- Borsa postdoc triennale di AIRC-FIRC a G Miglietta per ricerche nel proprio gruppo. 75.000 euro
B: in passato:
- Coordinatore nazionale di progetti PRIN biennali nel 2001, 2003 e 2005.
- Principal Investigator di IG (Investigator grants) triennali di AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, Milano) (Ultimi: IG-10184 dal 2010 al 2012 e IG-15886 dal 2014 al 2017).
 
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
- Partecipazione al Collegio di questo corso di Dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare dal 2006 (22° ciclo) al 2015.
- Coordinatore del corso di Dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare dal 2015 (31° ciclo) ad oggi.
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. CAPRANICO   Giovanni   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Coordinatore   Professore Ordinario   05/E2   05 - Scienze biologiche   BIO/11   ha aderito  
2. SCARLATO   Vincenzo   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   05/E2   05 - Scienze biologiche   BIO/11   ha aderito  
3. TROST   Paolo Bernardo   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   05/A2   05 - Scienze biologiche   BIO/04   ha aderito  
4. MAESTRINI   Elena   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   05/I1   05 - Scienze biologiche   BIO/18   ha aderito  
5. PESSION   Annalisa   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   06/A2   06 - Scienze mediche   MED/04   ha aderito  
6. PERINI   Giovanni   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   05/I1   05 - Scienze biologiche   BIO/18   ha aderito  
7. SPARLA   Francesca   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/A2   05 - Scienze biologiche   BIO/04   ha aderito  
8. MONTI   Barbara   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/D1   05 - Scienze biologiche   BIO/09   ha aderito  
9. FERRE'   Fabrizio   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/E2   05 - Scienze biologiche   BIO/11   ha aderito  
10. BACCHELLI   Elena   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/I1   05 - Scienze biologiche   BIO/18   ha aderito  
11. PORCELLI   Anna Maria   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/E1   05 - Scienze biologiche   BIO/10   ha aderito  
12. DANIELLI   Alberto   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/E2   05 - Scienze biologiche   BIO/11   ha aderito  
13. VITALI   Beatrice   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/I2   05 - Scienze biologiche   BIO/19   ha aderito  
14. GHELLI   Anna Maria   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore confermato   05/E1   05 - Scienze biologiche   BIO/10   ha aderito  
15. ZAMBELLI   Barbara   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore confermato   03/B1   03 - Scienze chimiche   CHIM/03   ha aderito  
16. GIORGI   Federico Manuel   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   05/I1   05 - Scienze biologiche   BIO/18   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)
1. CIARROCCHI   Alessia   Altro Componente   Altro Ente (no VQR)   Arcispedale S. Maria Nuova-Reggio Emilia - Ente di ricerca (Italy)   Italia   Laboratorio di ricerca traslazionale   Dirigenti di ricerca   CRRLSS75M67H769D   BIO/11   05   36  


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. DR OLIVIER SORDET, CANCER RESEARCH CENTER, UMR1037, TOULOUSE. LEADER INTERNAZIONALE DELLA BIOLOGIA MOLECOLARE DELLA TOPOISOMERASI I. LA COLLABORAZIONE VERTE SUI MECCANISMI DI DANNO AL DNA E RIPARAZIONE MEDIATI DALLA TOPOISOMERASI I E DIPENDENTI DALLA TRASCRIZIONE IN CELLULE POST-MITOTICHE.   Francia   (max 500 caratteri)
La collaborazione con il prof Capranico dura da 10 anni e consiste di: scambio di laureandi e dottorandi; reviewer esterno (Capranico) di PhD students di Toulouse; co-tutela di una dottoranda del ciclo 32° con borsa (bando Vinci) dell'Università Italo-Francese. Bertozzi et al. CELL CYCLE 2011;10(18):3189-97. Marinello et al PLOS ONE 2016;11(1):E0147053 - Cristini et al, NUCLEIC ACIDS RES. 2016;44(3):1161-78. De Magis et al, PNAS 2019,116:816-825; Cristini et al, CELL REP 2019,28(12):3167-3181.e6
 
2. DR S.D. LEMAIRE, SORBONNE UNIVERSITS, INSTITUT DE BIOLOGIE PHYSICO-CHIMIQUE, PARIS, E' LEADER NELLE RICERCHE SU GLUTATIONILAZIONE E NITROSILAZIONE IN CHLAMYDOMONAS. LA COLLABORAZIONE VERTE SU REGOLAZIONE REDOX DEL CICLO FOTOSINTETICO DEL CARBONIO.   Francia   (max 500 caratteri)
Scambio di dati, informazioni e materiali, scambio di PhD students e post-doc, collaborazione su alcune linee di ricerca col gruppo dei proff. Trost/Sparla, varie pubblicazioni. PUBBLICAZIONI RECENTI IN COLLABORAZIONE: ZAFFAGNINI ET AL., PNAS 2019 116:26057-26065; GURRIERI ET AL., PNAS 2019 116:8048-8053; ZAFFAGNINI ET AL., 2019 ANTIOXID REDOX SIGNAL 31:155-210; MARCHAND ET AL., ANTIOXIDANTS 2019 8(1). PII: E10. DOI: 10.3390/ANTIOX8010010
 
3. DR M HABER, LOWY CANCER CENTER, CCIA, SYDNEY, AUSTRALIA. LA COLLABORAZIONE HA IL GOAL DI DEFINIRE GLI ASPETTI GENETICO-MOLECOLARI ALLA BASE DELL'INSORGENZA DEL NEUROBLASTOMA.   Australia   (max 500 caratteri)
Scambio di dati e informazioni, attività di visiting professor del prof. Perini presso il Lowy Cancer Center, Sidney. Inoltre, un postdoc e un dottorando di UniBO hanno trascorso un periodo di studio presso il centro. Finora 16 articoli, tra cui: MARSHALL G, ET AL PLOS GENET 2011, 7:E10021354; LIU P, ET AL J NATL CANCER INST. 2014, DOI: 10.1093/JNCI/DJU113;. GAMBLE LD ET AL. SCI TRANSL MED. 2019; 11(477. LIU PY, ET AL NAT COMMUN. 2019;10(1):5026. WONG M, ET AL. NAT COMMUN. 2019 10(1):3319.
 
4. PROF C. FREZZA, MRC CANCER UNIT, CAMBRIDGE   Regno Unito   (max 500 caratteri)
Analisi del riprogramma metabolico in modelli tumorali con alterazioni funzionali degli enzimi della catena respiratoria e del ciclo di Krebs. UK. La collaborazione tra proff. Porcelli e Frezza è nata nell'ambito del progetto H2020-MSCA-ITN-2016-722605 TRANSMIT: Translating the role of mitochondria in tumorigenesis che prevede la mobilità e scambio di dottorandi
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Il follow-up di 32 dottori di ricerca degli ultimi 3 anni (anni 2017-2019) indica che 28/32 (circa 88%) ha ottenuto una posizione lavorativa adeguata al titolo conseguito, indicando un’ottima spendibilità del nostro titolo. Nello specifico, 3 PhD hanno ottenuto posizioni a tempo indeterminato (2 nell’Industria ed 1 nell’Università), 5 ricoprono un ruolo di ricercatore a tempo determinato (4 nell’industria, 1 in ente internazionale), 19 sono titolari di un assegno di ricerca o di una borsa post-doc, 1 insegna nella scuola pubblica, 3 (9%) sono in cerca di prima occupazione e 2 risultano non tracciabili. La collocazione geografica rivela sia Università italiane che estere e industrie in Italia o all’Estero (tra cui: Inserm-France, Brookhaven National Laboratory-USA, Oslo University-Norway, Newcastle University-UK, Rockefeller University-USA, Behring-Switzerland, Bonn University-Germany, Università di Bologna, GSK, IRBM -Italia et al).
Dall'indagine AlmaLaurea si evince un'ottima preparazione e alta motivazione dei nostri dottorandi (rispetto al riferimento). Esprimono una valutazione buona per attività formative e nella media per attività di ricerca.


Note



3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 0   n.ro insegnamenti: 8   di cui è prevista verifica finale: 8  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO      
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Per quanto concerne l’acquisizione delle competenze linguistiche i dottorandi possono accedere ai servizi offerti dal CLA http://www.cla.unibo.it/.
Reports e tesi di dottorato sono in lingua inglese. Annualmente, tutti i dottorandi presentano in inglese i risultati del proprio progetto in un workshop di due giorni.
 
Informatica Con l'obiettivo di aumentare le capacità dei dottorandi di utilizzo dei dati genomici e post-genomici presenti nelle banche-dati, il Collegio verifica le competenze bioinformatiche dei dottorandi e indirizza gli stessi a seguire un opportuno corso di bioinformatica delle Lauree magistrali di area biologico-biotecnologica erogate dal Dipartimento FABIT. Per i dottorandi con carenze in queste competenze, il corso è obbligatorio.  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Per quanto riguarda le competenze trasversali, l’Ateneo assicura a tutti i dottorandi l’accesso a materiali formativi online in italiano e in inglese, disponibili sull’intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
Per l’anno accademico 2020-2021 l’Ateneo integrerà entro luglio 2020 un palinsesto online di 19 video-tutorial o slide commentate con audio sui temi Open Science e Open Research Data.
 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale L’Ateneo organizza per i dottorandi corsi su Protezione e valorizzazione della proprietà intellettuale: Tutela della proprietà intellettuale e ricerche di prior art; Valorizzazione della proprietà intellettuale, spin-off e business plan.
Maggiori informazioni sulla intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Le attività formative di cui sopra (art. 4, comma 1, lett. f) saranno attività comuni al dottorato di ricerca in Scienze Biotecnologiche, Biocomputazionali, Farmaceutiche e Farmacologiche (B2F2) del Dipartimento FABIT dell’Università di Bologna.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 6   7   5 (5) (5)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 4   0    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 10   N. 7   5 (5)  
4. Eventuali posti senza borsa     0    
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)     0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 10   N. 7   5 (5)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 10   N. 7   5 (5)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 30,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 50.880,42      
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali 145.095,30   FFO  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente 384.020,83   Importo messo a disposizione da parte del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie  
Fondi di ateneo 151.709,70   Importi deliberati dagli Organi Accademici  
Finanziamenti esterni    
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   All’interno del proprio gruppo di ricerca, il dottorando dispone di una postazione individuale in un banco corredato di accessori e piccola strumentazione per la conduzione di attività di ricerca sperimentale pertinente il proprio progetto. I dottorandi hanno inoltre a disposizione tutta la strumentazione di ricerca (media e grande) in dotazione al Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie (FaBiT), e ai servizi scientifici strumentali interdipartimentali.  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Biblioteca del Dipartimento FaBiT (http://www.fabit.unibo.it/it/biblioteca) con circa 15.000 monografie cartacee, 5.500 annate di riviste cartacee e 332 testate di riviste cartacee. La biblioteca garantisce l’accesso online alle principali risorse elettroniche di ambito bio-medico e chimico, con particolare attenzione al settore farmaceutico.  
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   I dottorandi utilizzano quasi esclusivamente l'accesso online a tutte le riviste scientifiche pertinenti il corso di dottorato. Gli abbonamenti on-line sono attivati dall'Università di Bologna tramite il sistema bibliotecario. Per le riviste scientifiche non in abbonamento, è disponibile il servizio NILDE (https://nilde.bo.cnr.it) del CNR di Bologna. I dottorandi hanno a disposizione il Wifi per la navigazione in internet con il proprio notebook in tutte le aree dipartimentali.  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   Libero accesso a banche dati di genomi, acidi nucleici, proteine, e di strutture molecolari complesse. Ogni dottorando ha un PC collegato in rete per ricerche in banche dati (PUBMED, UCSC Genome Broswer, Ensembl, TGCA, COSMIC, GEO, ArrayExpress, SRA). Piattaforme online di analisi: Galaxy, DAVID, molbiol-tools.ca/Motifs.htm e altre.  
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Analisi genomiche e strutturali con i software: Bowtie, BWA, STAR, SOAP, TopHat, TransAbyss, Trinity, Cufflinks, DESeq, edgeR, Abyss, Velvet, MIRA, Ray, MACS, Sicer, R, BioConductor, Cytoscape, Varscan, GATK, Annovar, SNPEff. Tutti i software sono sul CINECA e molti docenti del Collegio hanno account personali per accedere alle risorse di calcolo del CINECA. Il FABIT è parte della infrastruttura Europea Elixir per le risorse bioinformatiche (https://www.elixireurope.org/).  
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   I dottorandi accedono ai finanziamenti dei propri Tutor: PRIN, AIRC, Telethon, GSK, AUSL-IRCCS Reggio Emilia e UniBO. Ogni dottorando ha una propria scrivania (postazione singola) in uffici multipli, con circa 9 mq/dottorando. Un PC/server è disponibile per ogni dottorando che svolge analisi bioinformatiche. Aule generiche per seminari e riunioni di lavoro: 1 con 52 PC; 1 di 40 posti in Via Selmi 3; aula B (70 posti), via Irnerio 42; aula magna (200 posti) via della Beverara.  
Altro    


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Il Sistema Bibliotecario di Ateneo offre collezioni di libri, riviste, testi d’esame, banche dati su supporto tradizionale ed elettronico; cura servizi bibliografici avanzati a supporto di didattica e ricerca. Il Sistema è articolato in 27 biblioteche e oltre 75 punti di accesso con 6.000 posti di lettura. Il patrimonio complessivo consiste in circa 5.600.000 volumi a stampa, 43.000 periodici cartacei, 43.000 periodici on line, 152.000 ebooks, dizionari ed enciclopedie, 500 banche dati, oltre 11.000 tesi di dottorato e di laurea, 100.000 materiali didattici in formato digitale. Fra i servizi disponibili: cataloghi online, consultazione, prestito locale e inter-bibliotecario, fornitura di documenti, assistenza e orientamento nella ricerca bibliografica anche mediante tutorial e servizi online, piattaforme di digital library per l’archiviazione e conservazione della documentazione prodotta in Ateneo, supporto per la gestione di collezioni di dati e contenuti multimediali di ricerca.

7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Equivalenza titoli esteri a laurea magistrale italiana ai soli fini dell'ammissione al dottorato.
 
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 60  


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   SI
 
Motivazione:
Attivazione di tre assegni di ricerca in collaborazione con il Wistar Institute, Philadelphia, PA, USA.
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   SI    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   SI
 
Motivazione:
Da numerosi anni il corso di dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare è attivato in convenzione con GSK Vaccines SRL di Siena, impresa che svolge attività di ricerca e sviluppo, per la formazione di dottori di ricerca con training nel settore industriale di ricerca sui vaccini.
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   SI
 
Motivazione:
Nell'ambito del corso di dottorato è presente una borsa di studio dedicata al progetto "Sviluppo ed implementazione di sistemi cellulari avanzati 3D per il saggio in vitro di farmaci, nanostrutture e agenti chimici". Tale borsa è finanziata con Fondi POR-FSE nel Piano triennale Alte Competenze per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l'imprenditorialità della Regione Emilia-Romagna.
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Il Collegio dei docenti del corso di dottorato in Biologia Cellulare e Molecolare comprende docenti con estesa e specifica expertise nell’ambito della bioinformatica e biologia computazionale (si veda https://phd.unibo.it/cellular-molecular-biology/en/people).
Il corso di dottorato è coinvolto, inoltre, nel nodo italiano di Elixir (https://www.elixir-europe.org/about-us/who-we-are/nodes/italy).
I temi di ricerca della bioinformatica e dell’analisi di dati post-genomici (big data) sono oggetto dell’attività di ricerca di numerosi dottorandi.
Nell'ambito del corso di dottorato è presente una borsa di studio dedicata al progetto "Sviluppo ed implementazione di sistemi cellulari avanzati 3D per il saggio in vitro di farmaci, nanostrutture e agenti chimici". Tale borsa è finanziata con Fondi POR-FSE nel Piano triennale Alte Competenze per la ricerca, il trasferimento tecnologico e l'imprenditorialità della Regione Emilia-Romagna.
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO    


Chiusura proposta e trasmissione: 27/05/2020


.