MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1703414




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso DATA SCIENCE AND COMPUTATION  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 4 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Informatica - Scienza e Ingegneria  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
SI
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
SI
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO  
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? SI  
se SI quale SCIENZE  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata https://phd-dsc.unibopolimi.it/  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  10,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. BIO/10     %  10,00   BIOCHIMICA GENERALE   05/E - BIOCHIMICA E BIOLOGIA MOLECOLARE SPERIMENTALI E CLINICHE  
05 - Scienze biologiche
 
3. CHIM/02     %  10,00   MODELLI E METODOLOGIE PER LE SCIENZE CHIMICHE   03/A - ANALITICO, CHIMICO-FISICO  
03 - Scienze chimiche
 
4. FIS/06     %  10,00   ASTRONOMIA, ASTROFISICA, FISICA DELLA TERRA E DEI PIANETI   02/C - ASTRONOMIA,ASTROFISICA, FISICA DELLA TERRA E DEI PIANETI  
02 - Scienze fisiche
 
5. ING-INF/01     %  10,00   ELETTRONICA   09/E - INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E MISURE  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
6. MED/03     %  10,00   GENETICA MEDICA   06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  
06 - Scienze mediche
 
7. FIS/01     %  10,00   FISICA SPERIMENTALE DELLE INTERAZIONI FONDAMENTALI   02/A - FISICA DELLE INTERAZIONI FONDAMENTALI  
02 - Scienze fisiche
 
8. SPS/07     %  10,00   SOCIOLOGIA GENERALE   14/C - SOCIOLOGIA  
14 - Scienze politiche e sociali
 
9. CHIM/08     %  10,00   CHIMICA E TECNOLOGIE FARMACEUTICHE, TOSSICOLOGICHE E NUTRACEUTICO-ALIMENTARI   03/D - FARMACEUTICO,TECNOLOGICO, ALIMENTARE  
03 - Scienze chimiche
 
10. ING-INF/05     %  10,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Questo corso è finalizzato alla formazione di esperti in grado di svolgere attività di ricerca universitaria e industriale ad un livello qualitativo che astragga dalle singole componenti accademico-scientifiche sulla base delle quali il Corso si struttura. In questo senso, ci si aspetta che ogni dottorando durante il corso sia in grado di produrre risultati originali e significativi, in termini di pubblicazioni scientifiche e/o applicazioni innovative, a partire da skills che comunemente caratterizzano la base di partenza dell'ambito data science (quali matematica, statistica, informatica, analisi dei dati, scienze computazionali etc) specializzandosi tuttavia in una o più aree che includano anche le seguenti: Economia e Finanza computazionale e quantitativa; Materiali e Industria 4.0; Genomica e bioinformatics; Medicina personalizzata; Hardware e infrastrutture di calcolo; Machine learning e deep learning ; Fisica computazionale; Big Data, Smart Cities & Società.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Corso è pensato per fornire un contesto culturale finalizzato alla formazione di esperti che siano in grado sia di svolgere attività di ricerca in ambito universitario e industriale, sia inserirsi a livello professionale in ambiti di gestione nell'ampio contesto del data science. I principali sbocchi occupazionali previsti sono: la carriera accademica, l'attività di ricerca presso industrie o enti, e il management in industrie, enti e organizzazioni che vedano l'ambito del data science prioritario. La rivoluzione digitale in vari ambiti, industria, sanità, servizi, ecc., sta aprendo ampie possibilità professionali per dottori di ricerca in data science e nelle scienze computazionali. Ambiti quali Industry 4.0, Health 4.0, CAD, digital twin, rappresentano i campi più interessanti in cui i dottori di ricerca provenienti da questo corso potranno accedere.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi di BOLOGNA  
N° di borse finanziate 6  
Sede Didattica Bologna  


Tipo di organizzazione

2c) Consorzio e Convenzione
 
con
(indicare i soggetti partecipanti al consorzio/convenzione):
 

Università italiane

Università straniere

enti di ricerca pubblici o privati di alta qualificazione, anche di Paesi diversi

imprese che svolgono attività di ricerca e sviluppo
 
se in consorzio:   Denominazione: CINECA Consorzio Interuniversitario   Estremi dell'atto di sottoscrizione: Rep. n. 3065/2020 Prot. n. 89186 del 04/05/2020  
se in convenzione:   1) data di sottoscrizione: 25/03/2020   numero di cicli di dottorato:3  
(eventuale)      


Atenei stranieri consorziati/convenzionati

Denominazione Paese Dipartimento/ Struttura Consorziato/ Convenzionato Sede di attività formative N° di borse finanziate Rilascio del titolo congiunto/multiplo:
NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)   Taiwan   International College of Semiconductor Technology (ICST)   Convenzionato   NO   0   SI  


Altri Enti/Imprese consorziati/convenzionati

n. Denominazione del soggetto Tipologia del soggetto Pubblico/Privato Consorziato/ Convenzionato Paese Sede di attività formative N° di borse finanziate Eventuale Istituto (solo se Ente VQR)
1. Istituto Italiano di Tecnologia - IIT   Ente di ricerca (VQR)   PRIVATO   Consorziato   Italia   SI   3   Sede Centrale di Roma  
2. Istituto Nazionale di Fisica Nucleare   Ente di ricerca (VQR)   PUBBLICO   Convenzionato   Italia   SI   2   Sede Centrale di Genova  
3. CINECA Consorzio Interuniversitario   Impresa che svolge attività di ricerca e sviluppo   PRIVATO   Consorziato   Italia   SI   2    



Informazioni aggiuntive relative ai soli dottorati in collaborazione (convenzione/consorzio) con Università ed Enti di ricerca esteri (art. 10 del DM n. 45/2013)
Informazioni sulla istituzione estera


Università/Ente: 1 NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)
Nome dell'istituzione NATIONAL CHIAO TUNG UNIVERSITY (NCTU)  
Corsi di dottorato affini attivati nel proprio Paese si  
Accreditamento da parte di un’agenzia nazionale? SI  
se SI, indicare il Nome dell'Agenzia Nazionale Ministry of Education, Republic of China (Taiwan)  
Eventuali informazioni relative alla posizione dell’istituzione estera nei ranking nazionali e internazionali (max 1.000 caratteri)
Il National Chiao Tung University risulta alla posizione n. 202 della classifica internazionale degli atenei prodotta da Quacquarelli Symonds (QS) per l'anno 2019. Per quanto riguarda il ranking nazionale, NCTU occupa il 3° posto fra le Università di Taiwan.
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione tra l’istituzione proponente e quella estera (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
L'accordo è attivo dal 35° ciclo. Si prevede pertanto di attivare collaborazioni su specifiche tematiche di ricerca del corso di dottorato
 



Informazioni aggiuntive relative ai soli dottorati industriali (art. 11 del DM n. 45/2013)
Informazioni sulla impresa


Impresa: 1 CINECA Consorzio Interuniversitario
Nome dell'istituzione CINECA Consorzio Interuniversitario  
Partecipazione con esito positivo a progetti di ricerca nazionali e internazionali Nome progetto:
IoTwins
 
Anno:
2019
 
Descrizione:
(max 500 caratteri)
Big Data, Artificial Intelligence and Internet of Things applied to manufacturing and infrastructure.
 
Risultati ottenuti in termini di brevetti depositati negli ultimi 5 anni (2015-2020)      
Presenza di sezioni aziendali dedicate alla R&S Denominazione Sezione:
Il dipartimento HPC del Cineca svolge attività specifica di R&D in ambito High Performance Computing
 
Esperienze nell’ultimo quinquennio di collaborazione in attività di ricerca tra il soggetto proponente e l’impresa e valore aggiunto atteso per il corso di dottorato (informazione facoltativa) (max 1.000 caratteri)
Da alcuni anni, tra il dipartimento HPC e Unibo (gruppo del prof. Luca Benini) è in
corso un progetto di collaborazione, oggetto di una specifica convenzione tra i due
enti: “Accordo di collaborazione per lo svolgimento di attività congiunta di ricerca
e sviluppo nell’ambito dei Sistemi di Calcolo Avanzato ad Alta Efficienza
Energetica”. Grazie a questa convenzione Cineca ed Unibo sono stati in grado di
sviluppare proprie tecnologie per la gestione della potenza assorbita dai sistemi
HPC e la massimizzazione dell’efficienza energetica.
 


Note

(max 1.000 caratteri):
Con CINECA Consorzio Interuniversitario è stata sottoscritta una convenzione per una posizione di dottorato industriale ed è in fase di sottoscrizione una convenzione per il finanziamento di una borsa di studio.
Oltre al progetto Upgrade IoTwins, CINECA Consorzio Interuniversitario vanta anche la partecipazione al seguente progetto:
- Exscalate4CoV - (2020) - Descrizione: The aim of E4C is twofold, identify molecules capable of targeting the coronavirus (2019-nCoV) and develop a tool effective for countering future pandemics to be consolidated over time.


2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
CAVALLI   Andrea   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Professore Ordinario (L. 240/10)   03/D1   3  


Curriculum del coordinatore




Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Academic Editor di PLOS ONE dal 2010
 
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Il Prof. Cavalli è Senior Researcher presso l'Istituto Italiano di Tecnologia dove dirige dal 2009 la Linea di Ricerca Computational and Chemical Biology. In questo suo ruolo ha partecipato a diversi progetti progetti di ricerca. Inoltre nel suo ruolo di Professore all'Alma Mater Studiorum Università di Bologna ha coordinato un progetto PRIN.
 
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Il Prof. Cavalli dal 2009 è stato coordinatore e membro del collegio docenti dei seguenti dottorati
-PhD in Drug Discovery dell'Università di Genova
-PhD in Scienze Biotecnologiche e Farmaceutiche dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna
-PhD in Data Science and Computation dell'Alma Mater Studiorum Università di Bologna
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. BENINI   Luca   BOLOGNA   Ingegneria dell'Energia Elettrica e dell'Informazione "Guglielmo Marconi"   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/E3   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/01   ha aderito  
2. CAVALLI   Andrea   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Coordinatore   Professore Ordinario (L. 240/10)   03/D1   03 - Scienze chimiche   CHIM/08   ha aderito  
3. ROCCETTI   Marco   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
4. SARTORI   Laura   BOLOGNA   Scienze Politiche e Sociali   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   14/C1   14 - Scienze politiche e sociali   SPS/07   ha aderito  
5. SERI   Marco   BOLOGNA   Scienze Mediche e Chirurgiche   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   06/A1   06 - Scienze mediche   MED/03   ha aderito  
6. ZERBETTO   Francesco   BOLOGNA   Chimica “Giacomo Ciamician”   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   03/A2   03 - Scienze chimiche   CHIM/02   ha aderito  
7. ZOCCOLI   Antonio   BOLOGNA   Fisica e Astronomia "Augusto Righi”   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   02/A1   02 - Scienze fisiche   FIS/01   ha aderito  
8. BAZZANI   Armando   BOLOGNA   Fisica e Astronomia "Augusto Righi”   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   01/A4   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/07   ha aderito  
9. PRAROLO   Giovanni   BOLOGNA   Scienze Economiche   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   13/A1   13a - Scienze economiche e statistiche   SECS-P/01   ha aderito  
10. CAPRIOTTI   Emidio   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   05/E1   05 - Scienze biologiche   BIO/10   ha aderito  
11. VITALI   Fabio   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
12. BONACORSI   Daniele   BOLOGNA   Fisica e Astronomia "Augusto Righi”   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   02/A1   02 - Scienze fisiche   FIS/01   ha aderito  
13. LEVRINI   Olivia   BOLOGNA   Fisica e Astronomia "Augusto Righi”   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   02/D1   02 - Scienze fisiche   FIS/08   ha aderito  
14. MASETTI   Matteo   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   03/D1   03 - Scienze chimiche   CHIM/08   ha aderito  
15. MUSIANI   Francesco   BOLOGNA   Farmacia e Biotecnologie   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   03/B1   03 - Scienze chimiche   CHIM/03   ha aderito  
16. MUSOLESI   Mirco   BOLOGNA   Informatica - Scienza e Ingegneria   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)
1. DE VIVO   MARCO   Altro Componente   Ente di ricerca (VQR)   Istituto Italiano di Tecnologia - IIT   Italia   Molecular Modeling and Drug Discovery Lab   Primi ricercatori   DVVMRC74D03H294V   CHIM/08   03   32  
2. DECHERCHI   SERGIO   Altro Componente   Ente di ricerca (VQR)   Istituto Italiano di Tecnologia - IIT   Italia   COMPUTATIONAL AND CHEMICAL BIOLOGY   Dirigenti di ricerca   DCHSRG83B20D969E   ING-INF/05   09   17  
3. GRANDI   CLAUDIO   Altro Componente   Ente di ricerca (VQR)   Istituto Nazionale di Fisica Nucleare   Italia   INFN - Sezione di Bologna   Dirigenti di ricerca   GRNCLD66R03A944B   FIS/02   02   529  
4. PANZERI   STEFANO   Altro Componente   Ente di ricerca (VQR)   Istituto Italiano di Tecnologia - IIT   Italia   NEURAL COMPUTATION   Primi ricercatori   PNZSFN67S23F205T   FIS/02   02   49  


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Il Dottorato è di nuova istituzione, non esistono alla data attuale dottori di ricerca che abbiano acquisito tale titolo. I primi entrati, 33o Ciclo avranno completato il percorso di dottorato il 31/10/2021 con discussione della tesi verso marzo-aprile 2022.


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Il presente Dottorato in Data Science and Computation è di nuova istituzione. Il primo ciclo è il XXXIII.


3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note

(MAX 2.000 caratteri):
Sezione non applicabile

4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 20   n.ro insegnamenti: 4   di cui è prevista verifica finale: 4  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale SI   n.ro: 27   di cui è prevista verifica finale: 27  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Per quanto concerne l’acquisizione delle competenze linguistiche i dottorandi possono accedere ai servizi offerti dal Centro Linguistico d'Ateneo - CLA http://www.cla.unibo.it. Inoltre per i dottorandi stranieri che vinceranno le borse finanziate da IIT saranno programmati corsi di lingua italiana presso la sede dell'IIT a Genova o su piattaforme on line.  
Informatica Le attività istituzionali del dottorato in Data Science and Computation evidentemente coprono ampiamente questa tematica, dato che, costituzionalmente, per la natura stessa del dottorato saranno tenuti corsi e seminari di informatica, con particolare riferimento a: analisi e elaborazione di grandi quantità di dati, statistica e matematica computazionale, machine learning e deep learning e molti altri argomenti correlati  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Per quanto riguarda le competenze trasversali, l’Ateneo assicura a tutti i dottorandi l’accesso a materiali formativi online in italiano e in inglese, disponibili sull’intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
Per l’anno accademico 2020-2021 l’Ateneo integrerà entro luglio 2020 un palinsesto online di 19 video-tutorial o slide commentate con audio sui temi Open Science e Open Research Data.
 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale L’Ateneo organizza per i dottorandi corsi su Protezione e valorizzazione della proprietà intellettuale: Tutela della proprietà intellettuale e ricerche di prior art; Valorizzazione della proprietà intellettuale, spin-off e business plan.
Maggiori informazioni sulla intranet di Ateneo https://intranet.unibo.it/Ricerca/Pagine/DottorandiFormazioneCompetenzeTrasversaliMaterialeDidattico.aspx.
IIT, inoltre, organizza spesso seminari sul technology transfer, brevetti.
 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Nessuna nota di rilievo

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 12   9   13 (13) (13)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca     1    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 12   N. 10   13 (13)  
4. Eventuali posti senza borsa   N. 1   0    
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)   N. 1   0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 14   N. 10   13 (13)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 13   N. 10   13 (13)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 19.367,00      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 30,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 128.447,37      
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali    
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente 367.092,53   Finanziamento reso disponibile dai Dipartimenti proponenti e concorrenti  
Fondi di ateneo 334.980,72   Importo disponibile a bilancio di Ateneo deliberato dagli Organi Accademici  
Finanziamenti esterni 637.849,63   Finanziamenti resi disponibili da Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e CINECA Consorzio Interuniversitario  
Altro    


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Nessuna nota di rilievo

6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Il dottorato è frutto della collaborazione di otto diversi dipartimenti dell'Alma Mater, dell'Istituto Italiano di Tecnologia e dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Tutte le attrezzature e i laboratori presso gli otto Dipartimenti dell'Alma Mater e quelli dell'IIT e INFN sono dunque resi accessibili per condurre le attività dei dottorandi.  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Il dottorato è frutto della collaborazione di otto diversi dipartimenti dell'Alma Mater, dell'Istituto Italiano di Tecnologia e dell'INFN. Conseguentemente, i dottorandi possono avere accesso a tutti i servizi di natura bibliotecaria offerti dagli otto dipartimenti dell'Alma Mater e quelli dell'IIT e dell'INFN.  
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Gli otto dipartimenti dell'Alma Mater sono abbonati, tramite il Sistema Bibliotecario d'Ateneo, a oltre un migliaio di titoli delle principali riviste dei diversi settori scientifici coinvolti. Il solo Dipartimento di Informatica, dipartimento proponente del Dottorato, è abbonato a oltre 100 titoli delle più importanti riviste del settore informatico, i cui titoli è impossibile riportare per mancanza di spazio  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   I dottorandi possono accedere, tramite il Sistema d'Ateneo, a tutte le banche dati disponibili,come anche alle altre risorse disponibili gratuitamente via rete,suddivise negli otto SSD coinvolti, oltre alle risorse informative del patrimonio riviste.Possono inoltre accedere a banche dati di settore nel campo di data science e computation come ad esempio le banche dati di natura bioinformatica (Swiss-Prot, GenBank, UniProt, Refseq, ecc.) e le strutture tipo la Protein Data Bank.  
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Accesso ai numerosi software, in dotazione agli otto Dipartimenti coinvolti nell'Alma Mater. Tra i numerosi software, piattaforme di sviluppo e librerie, si possono citare esempi quelli di maggior utilizzo come MATLAB, Python, scikit-learn, tensorflow, theano, kerat, ecc. Inoltre, software di chimica e fisica computazionale, compresa la suite Schroedinger a disposizione dell'IIT.  
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Infrastrutture di calcolo con n cluster HPC con 16 nodi misti (cpu/gpu) con circa 55TFlops di potenza.
A breve un nuovo cluster HPC con 64 nodi GPU e circa 2 PFlops in doppia precisione e 4 PFlops in singola precisione.Storage di archiviazione, dedicato alla bioinformatica e con una porzione di archiviazione legata agli utenti del cluster HPC di 3 PB utili.
Circa 20 Workstations dedicate, una per ogni singolo utente.
 
Altro   Aule riunioni/didattiche disponibili presso i diversi 8 dipartimenti dell'Alma Mater e i 2 di Polimi, previa prenotazione. Sono disponibili spazi presso l’Istituto Italiano di Tecnologia sulla base dell’ accordo quadro stipulato. Spazi e strutture messi a disposizione dalla Fondazione Golinelli a titolo gratuito anche se la Fondazione esce dal consorzio a partire dal 36o ciclo  


Note

(MAX 1.000 caratteri):
In questo contesto, è opportuno ribadire e fare notare che il coinvolgimento di otto diversi dipartimenti universitari dell'Alma Mater (unitamente ai due di Polimi) garantisce ai dottorandi una estensione e una eterogeneità di risorse disponibili per condurre attività di ricerca, difficilmente raggiungibili in situazioni in cui il Dottorato sia offerto da una unica struttura universitaria

7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Equivalenza titoli esteri a laurea magistrale italiana ai soli fini dell'ammissione al dottorato.
 
Eventuali note (max 500 caratteri):
nessuna nota
 


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40  


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Nessuna nota di rilievo



Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   SI
 
Motivazione:
Dal 35° ciclo è attivo un accordo quadro, finalizzato al rilascio del doppio titolo di dottore di ricerca, fra Università di Bologna e National Chiao Tung University (Taiwan), che offre corsi di dottorato nei medesimi settori disciplinari accreditati dalla propria agenzia nazionale con borse finanziate da parte del China Scholarship Council (CSC). Di tale accordo fa parte il corso di dottorato in Data Science and Computation su specifiche tematiche di ricerca quali Machine Learning, big data, high performance computing, genomica, industria 4.0, ecc.
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   SI
 
Motivazione:
Il corso di dottorato è attivato in convenzione con la Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia e con INFN, enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo.
E' attiva una convenzione per il finanziamento di una borsa di dottorato e di una posizione di dottorato industriale con CINECA Consorzio Interuniversitario.
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   SI
 
Motivazione:
Il Dottorato in Data Science and Computation affronta i temi e le tecnologie abilitanti del paradigma Industria 4.0, quali: l'economia e la finanza computazionale e quantitativa, i materiali innovativi per l'Industria 4.0, hardware e infrastrutture di calcolo, Machine learning e deep learning, Fisica computazionale, la gestione dei Big Data.
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   SI
 
Motivazione:
Nell'ambito del corso di dottorato è presente una convenzione con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, che finanzia due borse di studio nel 36° ciclo sul seguente specifico tema di ricerca "Fisica Computazionale" e che prevede una doppia supervisione.
E' inoltre presente la convenzione per ilconsorzio con la Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, che nel 36° ciclo finanzia 3 borse di studio al 100% sullo specifico tema di ricerca "Genomics e Bioinformatics, Medicina personalizzata e Computational Physics" e 1 borsa al 50% (insieme al FABIT). Le borse finanziate dall'IIT prevedono una doppia supervisione.
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   SI
 
Motivazione:
La natura del Corso di Dottorato è interdisciplinare con contributi da otto diversi Dipartimenti dell'Alma mater. Questa elevata interdisciplinarità garantisce un piano formativo di altissimo livello per i candidati dottori di ricerca. In particolare accanto ad una formazione matematica-informatica di base i dottorandi verranno esposti a vari domini applicativi che vanno dall'economia alla genomica fino all'industria 4.0
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Il Dottorato in Data Science and Computation è costituzionalmente incentrato sulla caratterizzazione, gestione, analisi e uso di grandi quantità di dato poiché affronta i seguenti temi: Genomica e bioinformatics; Medicina personalizzata; Hardware e infrastrutture di calcolo; Machine learning e deep learning; Fisica computazionale; Big data for Smart Cities
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   SI    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   SI   Motivazione:
Data Science, Computation e Big Data
 


Chiusura proposta e trasmissione: 25/05/2020


.