MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT13C7909




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso INFORMATICA E MATEMATICA DEL CALCOLO  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 3 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Scienze Teoriche e Applicate  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: SI   MSCA - European Industrial Doctorates (EID)
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando H2020-MSCA-ITN-2019 / H2020-MSCA-COFUND-2015.  
se SI, Esito valutazione FINANZIATI: PROGETTO ITN "RAIS - REAL TIME ANALYTICS FOR INTERNET OF SPORTS" - PROGETTO COFUND "INDAM DOCTORAL PROGRAMME IN MATHEMATICS AND/OR APPLICATIONS"  
Il corso fa parte di una Scuola? SI  
se SI quale SCUOLA DI DOTTORATO DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI DELL'INSUBRIA  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://phd.dista.uninsubria.it/; https://www.uninsubria.it/la-didattica/dottorati-di-ricerca  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  28,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. ING-INF/05     %  19,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
3. MAT/01     %  10,00   LOGICA MATEMATICA E MATEMATICHE COMPLEMENTARI   01/A - MATEMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
4. MAT/05     %  5,00   ANALISI MATEMATICA, PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA   01/A - MATEMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
5. MAT/08     %  33,00   ANALISI NUMERICA   01/A - MATEMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
6. SECS-S/01     %  5,00   STATISTICA   13/D - STATISTICA E METODI MATEMATICI PER LE DECISIONI  
13a - Scienze economiche e statistiche
 
7. MAT/03     %  0,00   GEOMETRIA E ALGEBRA   01/A - MATEMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Questo dottorato ha come scopo primario la formazione post-laurea di studiosi e ricercatori in Informatica e Matematica del Calcolo che fornisca loro competenze di frontiera su specifici temi di ricerca. Particolare attenzione è riservata alla formazione non solo specialistica ma anche interdisciplinare dei dottorandi, proprio in virtù della necessità di competenze trasversali fondamentali nella ricerca avanzata ed in considerazione della grande pervasitivà dell'Informatica e della Matematica del Calcolo in tutti i settori produttivi e sociali. Una formazione specialistica di elevata qualità è garantita dalle competenze e dalle esperienze di ricerca del Collegio dei Docenti proponente.

I primi 12 mesi sono principalmente dedicati alla frequenza di corsi e seminari, sia all'interno dell'Università dell'Insubria che altrove. Ampia flessibilità è consentita agli studenti nella costruzione di curricula personalizzati, ma viene richiesto di seguire e sostenere l'esame di almeno 4 corsi di dottorato. Il secondo e terzo anno sono caratterizzati prevalentemente da attività di ricerca e divulgativa autonoma, che andranno a formare la tesi di dottorato, redatta in lingua inglese, sotto la guida di un supervisore. Oltre alla partecipazione a scuole estive e conferenze internazionali, è consigliato e incentivato anche un periodo di soggiorno presso un istituto di ricerca straniero. Alla fine di ogni anno il dottorando è tenuto ad illustrare l'attività svolta al Collegio dei Docenti.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Oltre alla possibilità di adire alla carriera accademica, il Dottorato in Informatica e Matematica del Calcolo fornisce la possibilità di accedere a carriere tecnico-direttive nell’ampio e variegato settore dell’Information and Communication Technology, dove a livello internazionale e particolarmente europeo ed italiano è da tempo segnalata la cronica carenza di professionisti esperti sia ad alta specializzazione sia con competenze interdisciplinari.
Dalle esperienze passate di dottorati affini presso l'Università dell'Insubria, è noto il positivo sbocco professionale dei dottorandi coinvolti, tra università, centri di ricerca, banche e imprese nazionali ed estere.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi INSUBRIA Varese-Como  
N° di borse finanziate 7  
Sede Didattica Varese  


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note

(max 1.000 caratteri):
Principali attività di ricerca.

– Modelling in Applied Sciences: Chemical Engineering, Statistics, Evolution Problems, Web and Social Network Analysis, etc.

– Numerical Methods: Approximation of Integro-Differential Operators, Constructive Approximation, Spectral Analysis and Computation for Matrices and Operators, Iterative Solvers for large linear (and nonlinear) systems, Numerical Optimization

– Ad Hoc Numerical Methods and Simulation Techniques in specific applied problems

- Software: Software Engineering, Distributed Systems, Requirements/Specifications

- Information Systems: Models and Principles, Database Management, Query Languages, Online Information Services, Information Interfaces and Presentation

- Computing Methodologies: Machine Learning, Image Processing and Computer Vision, Pattern Recognition.

- Data security and Privacy: Access control models and mechanim, trust and risk management, computing over encrypted data.


2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
CARMINATI   Barbara   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   1  


Curriculum del coordinatore

Barbara Carminati è professore associato di Informatica (INF/01) presso il dipartimento di Scienze Teoriche ed Applicate dell'Università dell'Insubria. Ha conseguito la Laurea in Scienze dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Milano nel 2000. Nel 2004, ha conseguito presso la stessa università il titolo di Dottore di Ricerca in Informatica. Barbara Carminati ha passato diversi periodi come ricercatore ospite in università straniere, tra cui: la National University of Singapore, University of Texas at Dallas, Aristotle University of Thessaloniki e Tsinghua University, Pechino.

Gli interessi di ricerca di Barbara Carminati sono principalmente legati alle problematiche di sicurezza e privacy nei sistemi per la gestione dei dati. In tale ambito, si è occupata di controllo dell’accesso e privacy per applicazioni innovative, quali cloud computing, web semantico, data outsourcing, sorgenti XML, web service, data stream e web-based social network. Su tematiche connesse ai suoi interessi di ricerca, Barbara Carminati ha pubblicato più di 100 lavori in riviste internazionali e atti di conferenze.

Barbara Carminati ha partecipato a diversi progetti di ricerca, quali il progetto PRIN 2003: Rappresentazione e Gestione di Dati Spaziali e Geografici in Web; QUATRO Plus (EU SIP Project 2006-211001), anni 2007-2009; al progetto Tecniche di Controllo dell'Accesso per Ambienti Distribuiti ed Internet, finanziato dal Ministero degli Esteri, anni 2006-2008; PRIN 2007: Privacy, Trust e Reti Sociali: Modelli, Meccanismi ed Applicazioni; MI-FIDO (Made-in-Italy Fashion IDentity and Originality), finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, 2010-2013.
Dal 2012, partecipa al progetto EU Marie Curie Initial Training Networks: iSocial project on Decentralized Online Social Networks.

E' stata PI nel 2010-2012 del progetto con titolo "Dynamic Information Management and Exchange for Command and Control Applications" e nel 2012-2014 del progetto "Cloud-based framework for information sharing in emergency situations", entrambi finanziati da European Office of Aerospace Research and Development (EOARD) -US Air Force Office Scientific Research.

Dal Gennaio 2009 al Marzo 2015, Barbara Carminati è stata Editor in Chief della rivista Computer Standards & Interfaces, Elsevier editore. Dal 2015 é Associate Editor per il giornale IEEE Transactions on Dependable and Secure Computing. E' stata coinvolta nell'organizzazione di diverse conferenza, tra cui si citano:
International Conference on Network and System Security, NSS (program co-chair); IEEE International Conference on Social Computing and Its Applications (program co-chair); IEEE International Congress on Big Data (program co-chair per Application and Industry track); ACM Symposium on Access Control Models and Technologies, SACMAT (program chair); International Conference on Collaborative Computing: Networking, Applications and Worksharing (program co-chair, tutorial co-chair, workshop chair).

E' stata inoltre membro del comitato di programma di numerose conferenze e workshop internazionali, tra cui: Very Large Database (VLDB), World Wide Web (WWW), International Conference on Data Engineering (ICDE), ACM Symposium on Access Control Models and Technologies (SACMAT), International Workshop on Privacy Aspects of Data Mining (PADM), ACM SIGKDD International Workshop on Privacy, Security, and Trust in KDD (PinKDD'), IEEE Middleware for Web Services (MSW) Workshop, International ICDE Workshop on Services Engineering (SEIW), International Workshop Dependability Aspects on Data WArehousing and Mining applications (DAWAM), International DEXA Workshop on Web Semantics (WebS), IEEE International Conference on E-business (ICE-B), IEEE Conference on Privacy, Security and Trust (PST), IEEE International Conference on e-Technology, e-Commerce and e-Service (EEE), IEEE International Conference on Cooperative Information Systems (CoopIS), IEEE International Conference on Services Computing (SCC 2005), Orlando, USA, 2005, IEEE International Workshop on Business Services Networks (BSN 2005).


Barbara Carminati ha svolto attività di revisore per l’agenzia nazionale di ricerca francese (ANR Agence Nationale Recherche). Inoltre, svolge attività di revisore per numerose riviste internazionali, tra cui ACM Transactions on Internet Technology (TOIT), IEEE Transactions on Knowledge and Data Engineering (TKDE), ACM Transactions on Information and System Security (TISSEC), Data and Knowledge Engineering (DKE), Annales des Telecommunications, International Journal of Business Process Integration and Management.

Ha tenuto diversi seminari presso università straniere (tra cui Tsinghua University, National University of Singapore, University of Texas, Dortmund University) ed in conferenze internazionali (NATO Advanced Research Workshop on Information Security and Assurance e BDA Conference).
Ha svolto inoltre attività didattica presso diversi corsi accademici ed enti pubblici. Tale didattica riguarda principalmente tematiche di privacy e sicurezza. Su queste tematiche, è stata inoltre relatore di numerose tesi di laurea in Informatica.

Barbara Carminati è stato coordinatore del comitato scientifico-didattico del Master Universitario in Conservazione e Valorizzazione del Patrimonio Culturale Locale, dell'Università degli Studi dell'Insubria, sede di Como, A.A. 2006-2007.

Barbara Carminati è membro senior ACM e IEEE.



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Dal 2017, Barbara Carminati ricopre il ruolo di associate editor per il giornale IEEE Transaction on Services Computing.

Dal 2015, Barbara Carminati ricopre il ruolo di associate editor per il giornale IEEE Transaction on Dependable and Secure Computing.

Dal Gennaio 2009 a Giugno 2015, Barbara Carminati è stato Editor in Chief del giornale Computer Standards and Interfaces, Elsevier press.

Da Giugno 2006 a Gennaio 2009, Barbara Carminati ha ricoperto il ruolo di associate editor per il giornale Computer Standards and Interfaces, Elsevier press.
 
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Barbara Carminati ha partecipato con ruolo di coordinatore locale (PI-principal investigator) nei seguenti progetti:

• CONCORDIA: Cyber security cOmpeteNCe fOr Research anD InnovAtion” a EU H2020 SU-ICT-03-2018 2019-2023, principal investigator.

• Cloud-based framework for information sharing in emergency situations", finanziato da European Office of Aerospace Research & Development (EOARD) - US Air Force Office of Scientific Research, 2012-2014, co-principal Investigator.

• “Dynamic Information Management and Exchange for Command and Control Applications", fInanziato da European Office of Aerospace Research & Development (EOARD) - US Air Force Office of Scientific Research, 2010-2012, co-principal investigator.
 
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Barbara Carminati partecipa al collegio dei docenti del dottorato di Informatica e Matematica del Calcolo sin dalla sua istituzione, più di tre anni fa.
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. CARMINATI   Barbara   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Coordinatore   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
2. CASSANI   Daniele   INSUBRIA   Scienza e Alta Tecnologia   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/A3   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/05   ha aderito  
3. COEN PORISINI   Alberto   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
4. DONATELLI   Marco   INSUBRIA   Scienza e Alta Tecnologia   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
5. FERRARI   Elena   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
6. FERRARI   Mauro   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/A1   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/01   ha aderito  
7. LAVAZZA   Luigi Antonio   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
8. MASSAZZA   Paolo   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Altro Componente   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
9. MORASCA   Sandro   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
10. SERRA CAPIZZANO   Stefano   INSUBRIA   Scienze Umane e dell'Innovazione per il Territorio   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
11. TINI   Simone   INSUBRIA   Scienze Umane e dell'Innovazione per il Territorio   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
12. MORINI   Benedetta   FIRENZE   Ingegneria Industriale (DIEF)   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
13. MIRA   Antonietta   INSUBRIA   Scienza e Alta Tecnologia   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   13/D1   13a - Scienze economiche e statistiche   SECS-S/01   ha aderito  
14. SICARI   Sabrina Sophy   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
15. GERLA   Brunella   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/A1   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/01   ha aderito  
16. COLOMBO   Pietro   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
17. ROMANI   Lucia   BOLOGNA   Matematica   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
18. SPELEERS   Hendrik Gerard   ROMA "Tor Vergata"   Matematica   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
19. SEMPLICE   Matteo   INSUBRIA   Scienza e Alta Tecnologia   Altro Componente   Ricercatore confermato   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
20. MAZZA   Mariarosa   INSUBRIA   Scienze Umane e dell'Innovazione per il Territorio   Altro Componente   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-a L. 240/10)   01/A5   01 - Scienze matematiche e informatiche   MAT/08   ha aderito  
21. TROMBETTA   Alberto   INSUBRIA   Scienze Teoriche e Applicate   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)
1. CRESTANI   FABIO   Altro Componente   Università straniera   UNIVERSITA' DELLA SVIZZERA ITALIANA   Svizzera   Facoltà di scienze informatiche   Professore di Univ.Straniera     INF/01   01   12  


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. KTH -- ROYAL INSTITUTE OF TECHNOLOGY   Svezia   (max 500 caratteri)
La collaborazione è nata all'interno del progetto EU MC-ITN "Isocial: Decentralized Social Network", scaduto nel 2016, e viene portata avanti nel contesto di un nuovo progetto EU MC-ITN "RAIS- Real time analytics of Internet of Sports". Il nuovo progetto verte principalmente sulla definizione di algoritmi distribuiti per l'analisi sicura di dati generati da reti IoT. La collaborazione comporta anche mobilità di dottorandi sia in entrata che in uscita.
 
2. KENT STATE UNIVERSITY   Stati Uniti d'America   (max 500 caratteri)
Collaborazione scientifica e didattica. Collaborazione scientifica principalmente nell'ambito della regolarizzazione di problemi inversi e l'algebra lineare numerica. Il Prof. Lothar Reichel è stato visiting professor presso il nostro ateneo circa ogni due anni tenendo corsi e seminari per il dottorato. Scambio di dottorandi per periodi di ricerca sia in entrata che in uscita.
 
3. UNIVERSITY OF TEXAS AT DALLAS   Stati Uniti d'America   (max 500 caratteri)
La collaborazione è in essere con il centro di Cybersecurity diretto dalla Prof. Bhavani Thuraisingham. La collaborazione consiste in progetti di ricerca congiunti i più recenti dei quali hanno per argomento problematiche di sicurezza nella gestione di emergenze e tecnologie privacy preserving per Big Data.
 
4. UNIVERSITE' DE TOULON   Francia   (max 500 caratteri)
Il Prof. Sandro Vaienti è stato per due mesi presso il nostro ateneo e ha tenuto un corso di dottorato, mentre in precedenza il Prof. Mantica aveva avuto un insegnamento ufficiale presso l'Universitè de Toulon. Scambio di studenti Erasmus. Dal lato scientifico vi è una collaborazione su proprietà spettrali dei sistemi dinamici iperbolici e sistemi dinamici aleatori.
 
5. USI -- UNIVERSITA' DELLA SVIZZERA ITALIANA   Svizzera   (max 500 caratteri)
Collaborazione scientifica nell’ambito di metodi numerici per la discretizzazione di equazioni differenziali. Progetti di ricerca congiunti per dottorandi e postdoc in cui è coinvolto anche il dottorando Ken Trotti del XXXIV ciclo un dottorato a doppio titolo con il dottorato della Facoltà di Informatica del USI.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Dalle esperienze passate di dottorati affini presso l'Università dell'Insubria, è noto il positivo sbocco professionale dei dottorandi coinvolti, tra università, centri di ricerca, banche e imprese nazionali ed estere. Alcuni nei dottori di ricerca dei cicli XXIX, XXX e XXXI sono attualmente inseriti nell'organico di aziende informatiche come ad esempio 7Pixel srl, Tecno Program Srl, mentre altri hanno posizioni di postdoc ad esempio presso il Google (Irlanda), IBM (Irlanda), Max-Plank Institute di Monaco (Germania), KTH (Svezia), University of Strathclyde (Scozia), Aachen University (Germania), Kent University (USA) e la stessa Università degli Studi dell'Insubria.


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Riteniamo inoltre opportuno segnalare esperienze passate di collaborazione in attività di ricerca con imprese.
La principale attività di collaborazione del dottorato con imprese che si segnala è quella con il finanziatore privato 7Pixel s.r.l. di Binasco (PV), che si occupa di sviluppare servizi web di comparazione prezzi e di vendita online. Si tratta di una realtà imprenditoriale di media dimensione (circa 100 fra dipendenti e collaboratori a vario titolo) e dalla dinamica attualmente espansiva. Il dottorato di Informatica e Matematica del Calcolo ne ha fin qui fruito sia in termini di risorse aggiuntive sia in termini di formazione dei dottorandi, consentendo ad alcuni di loro l'esposizione a realtà di ricerca industriale di buon livello sul prezioso terreno del trasferimento tecnologico.


3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 30   n.ro insegnamenti: 4   di cui è prevista verifica finale: 4  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO      
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 4  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 4  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 4  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica (2 cfu) Corso di inglese per acquisire la certificazione di livello B2 ai sensi del Common European Framework of Reference for Languages (CEFR) tenuto da docente madrelingua. A partire dal ciclo XXXII tale certificazione è obbligatoria per il conseguimento del titolo finale.
Sono inoltre messi a disposizione corsi ed esercitazioni di autoapprendimento disponibili mediante il Software MacMillan English Campus i laboratori linguistici dell'ateneo presso i quali è disponibile un tutor bilingue.
 
Informatica Circa la formazione informatica, si ritiene che questo dottorato non debba renderla obbligatoria, dato che i dottorandi in queste discipline scientifiche usano abitualmente il computer. I dottorandi saranno comunque invitati a seguire (ma su loro scelta), corsi (gratuiti) di informatica, di programmazione, di grafica scientifica, di comunicazione web, ecc., nella sede del CILEA di Milano, tra i più funzionali al loro percorso didattico.  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento (2cfu) – Corso offerto con cadenza biennale, con esperti esterni, e coordinato a livello di Ateneo.
Argomenti: stesura di un progetto di ricerca; studio delle varie tipologie di schemi di finanziamento, locali, nazionali e soprattutto europei; progettazione e gestione di un budget.
In aggiunta sono proposti seminari di formazione alla ricerca tenuti dall'Ufficio Ricerca dell'Università dell'Insubria in collaborazione con APRE.
 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale (2cfu) - Corso offerto con cadenza biennale, con esperti esterni, e coordinato a livello di Ateneo.
Argomenti: Tutele e proprieta' intellettuale; norme comunitarie e brevettazione internazionale; relazioni con imprese.
 


Note

(MAX 1.000 caratteri):
I corsi relativi alle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f sono organizzate in comune con gli altri dottorati dell'ateneo dalla Scuola di Dottorato dell'Università dell'Insubria.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 7   7   7 (7) (7)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca     0    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 7   N. 7   7 (7)  
4. Eventuali posti senza borsa   N. 2   1   2 (2) (2)  
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     2   2 (2) (2)  
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)     0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 9   N. 10   11 (11)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 7   N. 9   9 (9)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 53.701,48      
Eventuali note:
(max 500 caratteri)
Il budget complessivo per il soggiorno all'estero è una previsione, e verrà poi erogato l'importo per l'effettivo soggiorno all'estero del dottorando, con una maggiorazione del 50% della sua borsa per tutta la durata del soggiorno, fino ad un massimo di 18 mesi.
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali   Cofinanziamento borse di studio  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente   H2020-MSCA-ITN-2019 / H2020-MSCA-COFUND-2015.  
Fondi di ateneo   Borse di studio, budget per l'attività di ricerca, dotazione scuola di dottorato per attività seminariale e di formazione; fondi per l’internazionalizzazione  
Finanziamenti esterni    
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Oltre alle normali risorse di hosting messe a disposizione ai dottorandi da parte dei dipartimenti che li ospiteranno (uffici, personal computer, ecc.), i dottorandi potranno accedere alle risorse di Calcolo Seriale e Parallelo presso il 'Centro di Ricerca per i Sistemi Non Lineari e Complessi' ed il 'Centro di Calcolo Scientifico', entrambi ospitati presso il dipartimento DiSAT.  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Biblioteche d'ateneo di settore:
- Biblioteca di Medicina e di Scienze Varese
- Biblioteca di Scienze Como
 
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Accesso a importanti editori nel campo informatico e matematico, ad es. ACM (accesso diretto) e, tramite il servizio di "document delivery" in convenzione con l'Universita' Milano-Bicocca, IEEE, Springer, Elsevier, ecc.  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   Banche dati in convenzione:
- Catalogo collettivo Insubria-Bicocca – OPAC
- Catalogo Consorzion C.I.D.I.S. (gia' ISU)
- Catalogo biblioteche del Politecnico di Milano
- Sistema Bibliotecario dell'Universita' Statale di Milano
- Portale InsuB.R.E. - banche dati e riviste elettroniche
- Convenzione a livello di ateneo con svariati editori scientifici di settore
 
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Versioni freeware di tool come Matlab, Maple e Mathematica.
Servizi cloud messi a disposizione da Amazon (AWS, Amazon Web Service).
 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Oltre alle normali risorse di hosting messe a disposizione ai dottorandi da parte dei dipartimenti che li ospiteranno (uffici, personal computer, ecc.), i dottorandi potranno accedere alle risorse di Calcolo Seriale e Parallelo presso il 'Centro di Ricerca per i Sistemi Non Lineari e Complessi' ed il 'Centro di Calcolo Scientifico', entrambi ospitati presso il dipartimento DiSAT. Si segnala inoltre la possibilità di accedere ai cluster di Amazon.  
Altro    


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri:  
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40  


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   NO
 
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   SI    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Nel collegio docenti sono presenti numerose competenze relative alle tematiche dei "Big Data", quali:
- Definizione di strumenti per la gestione efficiente e scalabile di grosse moli di dati distribuiti, attraverso modelli innovativi (e.g., NOSql datastore);
- Algoritmi avanzati per l'analisi e l'apprendimento automatico (e.g., machine learning e algoritmi genetici) applicabili a grosse moli di dati;
- Analisi Statistica dei Dati
- Grafi e Reti Complesse
- Calcolo Parallelo

Competenze che sono impiegate sia nell'offerta didattica di corsi di dottorato specialistici sia in progetti di tesi di dottorato.
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO    


Chiusura proposta e trasmissione: 22/05/2020


.