MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1728107




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso BIG DATA MANAGEMENT  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/11/2020  
Durata prevista 3 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO  
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? NO  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://corsi.unisa.it/big-data-management/scheda  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  25,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. ING-INF/05     %  1,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
3. ING-IND/33     %  4,00   INGEGNERIA DELL'ENERGIA ELETTRICA   09/E - INGEGNERIA ELETTRICA, ELETTRONICA E MISURE  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
4. IUS/01     %  4,00   DIRITTO PRIVATO   12/A - DIRITTO PRIVATO  
12 - Scienze giuridiche
 
5. SECS-P/07     %  25,00   ECONOMIA AZIENDALE   13/B - ECONOMIA AZIENDALE  
13b - Scienze economico-aziendali
 
6. SECS-P/08     %  25,00   ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE   13/B - ECONOMIA AZIENDALE  
13b - Scienze economico-aziendali
 
7. SECS-P/11     %  4,00   ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI E FINANZA AZIENDALE   13/B - ECONOMIA AZIENDALE  
13b - Scienze economico-aziendali
 
8. IUS/04     %  4,00   DIRITTO COMMERCIALE   12/B - DIRITTO COMMERCIALE E DEL LAVORO  
12 - Scienze giuridiche
 
9. SECS-P/13     %  4,00   SCIENZE MERCEOLOGICHE   13/B - ECONOMIA AZIENDALE  
13b - Scienze economico-aziendali
 
10. SECS-P/10     %  4,00   ORGANIZZAZIONE AZIENDALE   13/B - ECONOMIA AZIENDALE  
13b - Scienze economico-aziendali
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Il corso di dottorato inter-disciplinare in Big Data Management si propone di formare alla ricerca nei campi dell'implementazione tecnologica e dello sfruttamento economico-statistico dei big data. In un mercato interconnesso, infatti, dominato dall’uso di piattaforme tecnologiche, dalle applicazioni mobile e dai sistemi di immagazzinamento basati sul cloud computing, il corso di dottorato si propone di formare figure professionali in grado di supportare l’evoluzione che caratterizza le attuali organizzazioni ridefinite come sistemi di servizio fondate sulla condivisione di risorse che vedono nell’uso intelligente delle smart technologies la leva chiave per favorire l’emersione di nuovo valore e, dunque, potenziale innovazione. Nonostante le imprese contemporanee abbiano ormai compreso che l’analisi dei Big Data può costituire una potenziale fonte di vantaggio competitivo e una leva chiave per l’evoluzione dei propri modelli di business, l’applicazione “acritica” degli strumenti di Big data analysis e degli analytics, non consapevole e non strategicamente raccordata agli complessivi di impresa, rischia di trasformare le opportunità offerte dalle nuove tecnologie in minaccia.
Il corso intende, quindi, offrire conoscenze, competenze e capacità nell'ambito della metodologia della ricerca, pura e applicata, e nei domini di data analytics e management.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

I dottori potranno svolgere attività di ricerca in ambito universitario e industriale, nel settore dell'informatica per l'azienda, costituendo un titolo legalmente riconosciuto nei concorsi universitari, nonché in enti di ricerca e nelle divisioni ricerca e sviluppo di aziende. Inoltre, la qualità del percorso formativo e le competenze specialistiche acquisite consentono l'inserimento dei dottori di ricerca anche nel mondo del lavoro, in particolare nella PA e nelle imprese. Essi potranno svolgere le funzioni di analisti dei dati, di manager o di funzionari a supporto dei processi decisionali strategici e operativi in numerosi settori (marketing, sanità, logistica) che vedano l'ambito del data management prioritario. I neo dottori di ricerca al termine del percorso avranno conseguito tecniche e metodologie per analizzare e interpretare i dati raccolti in ambito aziendale. Il Corso sarà incentrato, quindi, sulla formazione di nuovi talenti nell’ambito della ricerca che possiedano le competenze tecnico-manageriali e metodologiche idonee per un’efficace gestione strategica dei Big Data e dei principali strumenti di analytics.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi di SALERNO  
N° di borse finanziate 5  
Sede Didattica Fisciano  


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
POLESE   Francesco   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Professore Ordinario (L. 240/10)   13/B2   13b  


Curriculum del coordinatore

CURRICULUM VITAE - FRANCESCO POLESE

Informazioni Generali
Ingegnere elettrotecnico - Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese.
Nato il 10/4/1970 a Napoli

Breve presentazione
Nei primi anni a valle della laurea, in Ingegneria Elettrotecnica, dedito a ricerca e consulenza quale esperto in Controllo di Processo Industriale prima, e quale esperto in sistemi di management poi. Qualificato, mediante la frequenza (ed il superamento dei relativi esami) di numerosi corsi di specializzazione di livello internazionale, in sistemi di gestione qualità, ambiente, sicurezza ed etica.
Da quasi venti anni dedito ad attività di ricerca scientifica e ricerca applicata, sia per conto di istituti di ricerca pubblici e privati, sia in collaborazione con dipartimenti universitari.
Dal settembre 2005 Professore Associato in Economia e Gestione delle Imprese presso l’Università degli studi di Cassino, Facoltà di Economia; dal settembre 2008 professore associato confermato.
Dal dicembre 2011 Professore Associato in Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Salerno.
Dal febbraio 2014 Direttore del Centro InterDipartimentale SIMAS (Sistemi per l’Innovazione e Management Sanitario) dell’Università degli studi di Salerno.
Dal gennaio 2015 abilitato a Professore Ordinario Area 13 / B2 (Economia e Gestione delle Imprese).
Dal settembre 2016 Professore Ordinario presso il Dipartimento di Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems (DISA-MIS).
Autore di numerose pubblicazioni scientifiche, nonché relatore in convegni nazionali ed internazionali, in materia di Economia e Gestione delle Imprese.
2008 Corso di specializzazione dal titolo Nordic Service Science Summit. Co-creating value with customers, organizzato da Ibm, Maggio, Stoccolma, Svezia.
Dall’autunno 2007 inserito in un circuito internazionale di ricerca finalizzato all' avanzamento scientifico nel settore dei servizi, esperienza culminata, negli anni 2009, 2011, 2013, 2015, 2017 e 2019 nell’organizzazione del Naples Forum on Service, evento nel quale ha ricoperto il ruolo di co-chair unitamente al prof. Evert Gummesson ed a Cristina Mele.
Corso di formazione “La Formazione dei Formatori”, organizzato a Napoli dall’AICQMe.
Abilitazione all’esercizio della professione di ingegnere.
Laurea in Ingegneria Elettrotecnica, con votazione 110/110.

Titoli e incarichi accademici
Oggi Professore Ordinario di Economia e Gestione delle Imprese, SSD SECS-P/08 dal settembre 2016.
Titolare presso l’Università degli Studi di Salerno dei seguenti insegnamenti presso il Dipartimento di Scienze Aziendali Management & Innovation System:
- “Marketing” CdS Economia e Gestione delle Imprese;
- “Service Marketing”;
- “Service Management”;
- "Laboratorio di Management" CdS Consulenza e Management Aziendale;
- “Management Sanitario” presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia;

Fondatore e Direttore del Centro Inter-Dipartimentale SIMAS (Sistemi per l’Innovazione e Management Sanitario) dell’Università degli studi di Salerno, dal 2013.
Co-Fondatore di “Icube Digital Ventures”, Spin-Off dell’Università per lo sviluppo delle opportunità di gestione dei big data.
Membro del Consiglio di Amministrazione del Centro Interdipartimentale Nanomates (Interdept. Centre for Nanomaterials and Nanotechnology of the University of Salerno), dal 2017.
Membro del Comitato Scientifico dell’Osservatorio Internazionale sul Gioco (OIG), c/o Dipartimento di Scienze della politica, sociali e della comunicazione, Università degli Studi di Salerno.
2019 Invited Lecturer in Badajoz (Spain) at the Universidad de Extremadura, with a lecture titled “System Thinking and its contributes to marketing research”.
2016 Coordinatore Scientifico del Protocollo d’Intesa tra l’Università degli Studi di Salerno - Centro Interdipartimentale Simas e Dept. de Eng. Agrícola e Ambiental of Universidade Federal Fluminense (UFF), sottoscritto per stabilire relazioni tra le università tali da permettere la promozione e la diffusione della ricerca e delle tecnologie innovative e modelli per lo sviluppo sostenibile in grado di migliorare la crescita sostenibile in Brasile e in Italia.
2014 Membro della Commissione Esaminatrice di Academic Annual Review del Centro per l'Imprenditorialità "McGuire Center for Entrepreneurship", Eller College of Management, University of Arizona, April 2014.
2014 - 2016 Delegato al Technology Transfer del Distretto Alta Tecnologia Campano Smart Power System.
2014 - 2016 Componente del CTS della Fondazione Scuola Medica Salernitana.
2013 - 2018 Co-fondatore di NARRANDO, spin off accademico per lo sviluppo di dosimetri a nanocarboni per il settore medicale.
2012 Professore di Economia e Gestione delle Impresso presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino, CdS Economia e Commercio. Professore di Service Management, CdS Global Economy and Business (corso di studi in lingua inglese).
2012 Membro del Comitato Scientifico del Convegno “International Conference on Human Side of Service Engineering”, AHFE, S. Francisco, 21-25 Luglio 2012.
2011 Membro del Comitato Scientifico del Convegno “Understanding Complex Service Systems through different lenses”, Cambridge University, 22-23 Settembre 2011.
2011 Membro del Comitato Tecnico Scientifico del progetto formativo “Tecnico esperto Agrario, Agro-alimentare ed Agro-industriale” della Fondazione BioCampus.
2011 Invited Lecturer presso Universitad Torcuato de Tella (Argentina) “The Viable Systems Approach (vSa) and its potential contribution to Marketing Theory’”. Torcuato de Tella (Argentina).
2009 - 2011 Coordinatore Scientifico del Progetto di Cooperazione Internazionale intitolato "The emerging perspective of Service Science for management and marketing studies", cod. CII09QZ2B7, approvato dal Ministero dell'Università e Ricerca sul Bando CooperLink 2009 tra le Università di Cassino, la
MidSweden University (Svezia) e la Universitad Torcuato de Tella (Argentina).
2010 - 2013 Vice – Presidente del Consiglio di Amministrazione di M.O.F. S.p.A. (Centro di produzione e distribuzione AgroIndustriale).
2008 - 2011 Professore di Economia e Gestione delle imprese presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino. Professore di Business Management presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino, nell'ambito del Cds in lingua inglese Global Economy and Business.
2008 - 2010 Responsabile Scientifico del Memorandum of Agreement tra le Università di Cassino, la
MidSweden University (Svezia) e la Universitad Torcuato de Tella (Argentina) per un progetto di ricerca e di cooperazione internazionale, dottorato e dottorato di ricerca, Erasmus e altre attività di interesse comune.
Responsabile Scientifico e Coordinatore della Convenzione Quadro tra Ateneo di Cassino - Facoltà di Ingegneria e Facoltà di Economia ed Università degli Studi del Sannio - Centro Interdipartimentale TEDASS nell'ambito di interessi di ricerca comuni attinenti lo sviluppo sostenibile e la gestione ed analisi di parametri ambientali ricevuti da satellite finalizzati al monitoraggio terrestre.
2008 - 2009 Presidente del Centro Universitario Disabilità ed Handicap (CUDH) dell'Università degli Studi di Cassino.
Nov/Dec 2007 Visiting professor presso Stockholm University School of Business e Södertörn University College e Mid Sweden University.
2006 – 2008 Professore di Gestione dell'Innovazione presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino.
2005 - 2011 Fondatore e Responsabile Scientifico del MadiLab (Laboratorio per il Management e Diffusione dell’Innovazione) del Dip.to DIAM dell’Università degli Studi di Cassino.
Settembre 2005 – Ottobre 2008 Professore di Economia e gestione delle Imprese avanzata presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino.
2005 – 2007 Professore Gestione dei Sistemi Turistici presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino.
Da Settembre 2005 Professore Associato di Economia e Gestione delle Imprese presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino.
2003 - 2005 Professore Gestione delle Imprese nel turismo presso la Facoltà di Economia dell'Università di Cassino.
2003 Specializzazione in "Metodologie di ricerca nelle discipline Economico-Aziendali", conseguita presso la Scuola Estiva dell'AIDEA (Accademia Italiana di economia Aziendale).

Journal Guest Editor
Polese F, Carrubbo L, Troisi O, eds. (2020), Special Issue “Sustainable value co-creation” della Rivista Sustainability, ed. MPDI Journals. ISSN 2071-1050.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2018), “Complexity and viability in service ecosystems”, editorial in the Special Issue of Marketing Theory, ISSN 1470-5931.
Borangiu, T., Polese, F. (2017), “Introduction to the Special Issue on Exploring Service Science for Data-Driven Service Design and Innovation”, Service Science, Vol.9, N.4, December 2017, pp.v-x.
Polese, F., Mele, C., Gummesson, E. (2017), "Value co-creation as a complex adaptive process", editorial in the Special Issue of Journal of Service Theory and Practice, ISSN 2055-6225 “Previously published as: Managing Service Quality” ISSN 0960-4529 vol.27, Is.05, pp.1040-1056.
Polese, F., Mele, C., Barile, S. (2017), “Introduction to the Naples Forum on Service Special Session”, editorial in the Special Issue of Service Science, vol.9, Mar., n.1, pp. 62, ISSN: 2164-3962 (print), ISSN: 2164-3970 (online).
Polese F, Carrubbo L, Troisi O, eds. (2017), Guest Editor della Special Issue “Service Systems” della Rivista Systems, ed. MPDI Journals. ISSN 2079-8954.
Polese, F., (2016), “Foreword of Service Exploration Theories and Processes”, in T. Borangiu, M. Drăgoicea, H. Nóvoa (Eds.) Exploring Services Science, 7th International Conference, IESS 2016, Bucharest, Romania, ISBN: 978-3-319-32688-7.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2016), “The Naples Forum on Service, Developing theory through the practices of a community”, editorial in the Special Issue of Marketing Theory, vol.16, is.2, pp.266-268, https://doi.org/10.1177/1470593115608077d
Polese, F., Mele, C., Gummesson, E. (2015), Editorial “The 2013 Naples Forum on Service and its efforts to advance service theory and practice”, Journal of Service Theory and Practice, vol.25, n.2.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2014), Editorial “Addressing complexity and taking a systemic view in service research”, Managing Service Quality, vol.24, n.6, pp.542-544.
Spohrer, J., Mele, C., Polese, F.(2014), “Introduction to the Special Section on the 2013 Naples Forum on Service: From Traditional Pillars to Future Research Avenues”, Service Science, Vol. 6, No. 2, June 2014, pp. 92–93, ISSN 2164-3962.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. “The 2013 Naples Forum on Service”, (2013), Journal of Business Market Management, Vo. 6, n.4, pp. I–VII.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2012), “The Naples Forum on Service: What Ahead in service?”, Editorial of the Special Issue of Journal of Service Management, Vol.23, No.4, pp. 476-478, ISSN: 1757-5818.
Polese, F., Mele, C. (2012), “Network and Systems Theory suggestions to service research”, Editorial of the Special Issue of Journal of Business Market Management, Vol.5, No.2, pp.III-VI, ISSN: 1864-0753, http://www.jbm-online.net/index.php/jbm/article/view/13.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2012), “The three pillars of the Naples Forum”, Editorial of the Special Issue of Mercati&Competitività, Vol.4, No.1/12, pp.15-17, ISSN: 1826-7386, DOI: 10.3280/MC2012-001002.
Badinelli, R., Polese, F., Mele, C. (2012), ”Service Research integration and future directions - the Naples Forum on Service”, Editorial of the Special Issue of Service Science, Vol.4 No.2, pp.118-120, ISSN: 2164-3962 (print), ISSN: 2164-3970 (on-line), DOI: 10.1287/serv.1120.0011.
Polese, F., von Friedrichs, Y. (2010), “Perspectives of Service Science Research”, Editorial of the Special Issue of Impresa, Ambiente, Management, Anno IV, n.3/2010, pp.323-329, ISSN: 1972-2036.
Gummesson, E., Mele, C. Polese, F. (2010), “The 2009 Naples Forum on Service. Service dominant-logic, service science and network theory: integrating three perspectives for a new service agenda”. Editorial of the Special Issue of International Journal of Quality and Service Sciences, Vol.2, No.1, pp. 5-7, ISSN: 1756-669X.
Barile, S., Spohrer, J., Polese, F. (2010), “System Thinking for Service Research Advances”, Editorial of the Special Issue of Service Science, Vol.2 No.1/2, pp.I-III, ISSN: 978-1-4276-2090-3.
Gummesson, E., Mele, C., Polese, F. (2010), “Value and networks as cornerstones of the marketing discipline”, Editorial of the Special Issue of Mercati&Competitività, Vol.1, pp. 37-40, ISSN: 1826-7386.

Membro del Comitato Editoriale
Membro del Comitato Scientifico di Sinergie Italian Journal of Management, ISSN: 0393-5108
The Academy of Marketing Science Review, ISSN: 1869-814X (Print) - 1869-8182 (Online)
Journal Of Service Theory and Practice, ISSN: 2055-6225;
Service Science, ISSN: 2164-3970;
Impresa, Ambiente, Management, ISSN: 1972-2036;
Studi e Ricerche sui Sistemi Vitali di Asvsa (Research Association on Viable Systems), ISBN: 978-88-7868-010-4.

Organizzazione convegni
Keynote speaker of the Plenary Session “Reflection on 'Emergence: interdisciplinary contribution and insights for Service Research’”, for The 6th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Ischia, 04-07 June 2019.
Co-Chair, with Gummesson, E. and Mele, C., of “The 6th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Ischia, 04-07 June 2019.
Keynote speaker della Sessione Plenaria “Finality alignement among value co-creation actor”, per The 5th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Sorrento, 06-09 Giugno 2017.
Co-Chair, con Gummesson, E. e Mele, C., del “The 5th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Sorrento, 06-09 Giugno 2017.
Chair della Sessione “La Pluralità dei percorsi strategici per la co-creazione di valore”, per Sinergie-SIMA Value co-creation: le sfide di management per le imprese e per la società, Napoli, 15-16 Giugno, 2017.
Co-Chair della Sessione “Smartness and Big Data per WOSC Conference”, per World Organization of Systems and Cybernetics, Roma, 25-27 Gennaio 2017.
Co-Chair, della Sessione Speciale “Markets and Complex Adaptive Systems” per ServSig International Research Conference 2016, Maastrich, 17-19 Giugno.
Chair della Sessione “Service Ecosystems-B” del 5th Forum on Markets and Marketing 2016 (FMM2016), Venezia, 13-16 Giugno 2016.
Co-Chair della Sessione Tecnica “Value co-creation through knowledge management and user-centric services” per la 7th International Conference on Exploring Service Science, IESS 1.6, Bucarest 25-27 Maggio 2016
Keynote speaker della Sessione Plenaria “A Viable Systems Approach contribution to Service Science advances”, per la 7th International Conference on Exploring Service Science, IESS 1.6, Bucarest 25-27 Maggio 2016
Co-Chair, con Pellicano, M., del Workshop “Social Dynamics in a systems perspective”, Salerno, 17-19 Dicembre 2015.
Co-Chair, con Gummesson, E. e Mele, C., del “2015 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Napoli, 09-12 Giugno 2015.
Co-Chair, con Gummesson, E. e Mele, C., del “2013 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Ischia, 18-21 Giugno 2013.
Co-chair, con Mele C., della Sessione Plenaria Service research future priorities & challenges nell’ambito del “2013 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Ischia, 18-21 June 2013.
Chair della sessione Complexity, della sessione Value Co-creation , della sessione Service Innovation e della sessione Service Systems nell’ambito del “2013 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Ischia, 18-21 June 2013.
Chair della sessione “Service Markets and Networks” nell’ambito di International Service Research Conference AMA – SERVSIG, Hanken School of Economics, Helsinki, 7-9 Giugno 2012.
Chair della sessione “System Theory & Approaches” nell’ambito della Conferenza dal titolo “Understanding Complex Service Systems Through Different Lenses”, organizzata dall’Università di Cambridge, Cambridge, 22-24 Settembre 2011.
Co-Chair, con Gummesson, E. e Mele, C., del “2011 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Capri, 14-17 Giugno 2011.
Co-chair, con Mele C., della Sessione Plenaria "Future Service Research Directions" del “2011 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Capri, 14-17 Giugno 2011.
Chair della Sessione Plenaria: "Reflection on Dematerialization & Complexity" del “2011 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Capri, 14-17 Giugno 2011.
Chair del Cooperlink Workshop “Service Science – Preliminary results and future research agenda”, Cassino, 13 Giugno 2011.
Co-Chair, con Jaqueline Pels, del convegno dal titolo “Service Science Principal Scientific Domains and Major Priorities”, organizzato dall’Universidad Torquato di Tella, Buenos Aires (Argentina), 18-20 Aprile 2011.
Chair della sessione “Water and Health” nell’ambito del Convegno dal titolo “Water Everyone’s Business”, organizzato dall’Università degli Studi di Cassino e dal Comune di Ferentino, Ferentino, 22 Marzo 2011.
Co-Organizzazione dell’evento “The Healthcare Service” con lectio magistralis di Henry Mintzberg ed Evert Gummesson nell’ambito del ciclo di dottorati dell’Università La Sapienza di Roma, di Cassino e di Salerno, organizzato da DAOSAN, Dip. di Management e Tecnologie dell’Univ. La Sapienza di Roma, DIAM dell’Univ. di Cassino e DISTRA dell’Univ. Di Salerno e tenutosi presso quest’ultima il 15 ottobre 2010.
Co-Chair, con Yvonne von Fredericks, del Convegno dal titolo “International CooperLink Workshop: Perspectives of Service Science Research”, Ostersund (Svezia), 17-18 Giugno 2010.
Co-Chair, con Gummesson E. e Mele C., del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
Chair della Sessione Plenaria del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
Chair della sessione “The Viable System Approach” del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
Co-Chair, con Cristina Mele della Conferenza dal titolo “Reflections upon Systems Theories and Service Research”, organizzata dall’Università degli Studi di Cassino e and l’Università Federico II di Napoli, 9 Giugno 2009.
Chair della sessione “Technology: S-D logic and web 2.0” del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
Chair della sessione “Tourism Local Systems & Networking”, nell’ambito del “The Association for Tourism and Leisure Education (ATLAS) Annual Conference on Networking & partnerships in destination & development management”, Napoli, 4-6 Aprile 2004.

Membro del Comitato di Convegni Internazionali
‘The Services Revolution Industrialization, Experience and Technology’, Luglio 19-20 2018, UCLA Anderson School of Management, 2018.
Committee Member of WOSC 2017, the 17th Congress of WOSC, Roma, 25-27 Gennaio 2017.
Committee Member of 26th RESER Conference (European Association for Research on Services) “What’s ahead in service research?”, New perspective for business and society, Napoli 08-10 Settembre 2016
Membro del Comitato Scientifico della Conferenza “SERVSIG”, Maastrict (BE), 21-25 Giugno, 2016
Componente della Commissione Giudicatrice dell’Academic Annual Review del Centro per l’imprenditorialità “McGuire Center for Entrepreneurship”, Eller College of Management, University of Arizona, Aprile 2014.
Membro del Comitato Scientifico della Conferenza "International Conference on Human Side of Service Engineering", AHFE, San Francisco, 21-25 Luglio 2012.
Membro Comitato Scientifico del “1st International Workshop on Project & Knowledge Management Trends – PKMT 2011”, svoltosi a Torre Canne (BR) nel giugno 2011.
Membro del Comitato Scientifico della Conferenza "Understanding Complex Service Systems through different lenses", Università di Cambridge, 22-23 Settembre 2011.

Premi e Riconoscimenti
S-D Logic Award durante il 10th Naples Forum on Service. Riconoscimento per l'impegno profuso nell'avanzamento della teoria e della pratica Service-Dominant Logic
Best paper Award nominee alla Conferenza Internazionale Exploring Services Science, IESS 2018, con il contributo dal titolo ‘Co-creation in action: an acid test of smart service systems viability’, Settembre 2018, Karlsrhue, Germany, Polese, F.; Carrubbo, L.; Caputo, F.; Megaro, A.;
Selected Paper nel Convegno XV SIM : I Percorsi identitari nel Marketing., for the contribute titled ‘A holistic view on identity in marketing: identity co-creation’, Ottobre 2018, Bari, Italy, Polese, F.; Sarno, D.;
Selected Paper nel Convegno Sinergie-SIMA 2018, con il contributo dal titolo ‘Sustainability in footwear industry: a big data analysis’, Giugno 2018, Venezia, Italy, Polese, F., Ciasullo, M.V., Triosi, O., Maione, G.;
Best paper Award al Convegno 19th Toulon Verona Conference Excellence in Services, con il contributo dal titolo ‘A T-Shaped model for re-thinking higher education programs’, Settembre 2016, Huelva, Spain, Saviano, M., Polese, F., Caputo, F., Walletzky, L.;
Best paper award 2010-2013 Service Science con il contributo Barile, Polese (2010), “Smart service systems and viable service systems”, Service Science, Vol.2 N.1/2, pp.21-40;
Best paper award Sinergie 2012 (18-19 Settembre, Lecce) con il contributo “Il rapporto impresa-territorio tra efficienza locale, efficacia di contesto e sostenibilità ambientale”, Barile, S., Saviano, M., Polese, F., Di Nauta, P.
Lettera di encomio a firma del prof. R. Lusch (University of Arizona) per l'apprezzamento sul tenore scientifico del '2013 Naples Forum on Service', quale co-chair dell'evento.
Premiato quale 1° qualificato del Premio Start Cup Campania 2012.
Vincitore del Premio Start Cup Projects con l'iniziativa di ricerca dal titolo ‘Narrando – Nano carbon RAdiatioN DOsimeter'.

Relazioni in convegni
“Viability Conditions and Market Shaping”, in The 6th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Ischia, 04-07 June 2019;
“Il ruolo delle tecnologie digitali a supporto dei processi di co-creazione di valore”, in L’impatto delle tecnologie digitali in sanità: aspetti clinici, giuridici e manageriali, Salerno, 15 Aprile 2019;
“Resource management for viability of value co-creating networks”, in Competitive Advantage and Integrated Value Chain in Global Markets. The Fourth Industrial Revolution, Torino, 21 Marzo 2019;
“From Businesses and Consumers to Actors relationships”, in SIM Conference. Il marketing di successo. Imprese, enti e persone, Bergamo, ottobre 2017,
“Assessing intellectual capital in service ecosystem perspective: some evidences from university context”, nell’ambito del The 5th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Sorrento, 06-09 Giugno 2017.
“A new consensus method for social networks viability”, nell’ambito del The 5th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Sorrento, 06-09 Giugno 2017.
“SSMED and its multidisciplinary nature: an automatic literature review”, nell’ambito del The 5th Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science: integrating three perspectives for a new service agenda, Sorrento, 06-09 Giugno 2017.
“Co-creation in action as the acid test of smart service systems viability”, nell’ambito di WOSC Conference, World Organization of Systems and Cybernetics, Roma, 25-27 Gennaio 2017.
“The value (co)creation as peak of social pyramid”, nell’ambito di XXVI RESER Conference, WHAT’S AHEAD IN SERVICE RESEARCH? NEW PERSPECTIVES FOR BUSINESS AND SOCIETY, Napoli, 08-09 Settembre 2016.
“Addressing the complexity of markets shaping: a systems view”, con Evert Gummesson, nell’ambito della Special Session Markets and Complex Adaptive Systems per ServSig International Research Conference 2016, Maastricht, 17-19 Giugno 2016.
“Markets and Complex Adaptive Systems”, con Kaj Storbacka, nell’ambito della Special Session Markets and Complex Adaptive Systems per ServSig International Research Conference 2016, Maastricht, 17-19 Giugno 2016.
“Looking for the Determinants of Actors’ Engagement in Value Co-Creation”, con Sergio Barile, nell’ambito del 5th Forum on Markets and Marketing 2016 (FMM2016) Venezia, 13-16 Giugno 2016.
“How Service Innovation Contributes to Co-Create Value in Service Networks”, nell’ambito di International Conference on Exploring Service Science – IESS 1.6, Bucarest, 25-27 Maggio 2016.
“Decision-making in smart service systems: a viable systems approach contributions to service science advances”, nell’ambito di International Conference on Exploring Service Science – IESS 1.6, Bucarest, 25-27 Maggio 2016.
“Successful value co-creation exchanges – a VSA contribution” in Workshop “Social Dynamics in a systems perspective”, Salerno, 17-19 Dicembre 2015.
“Co-creare valore compartecipando valori - Un contributo in ottica service, tra fruizione e compartecipazione”, nell’ambito del XXVII Convegno annuale di Sinergie - Heritage, management e impresa: quali sinergie?, Termoli, 09-10 Luglio 2015.
“T-Shaped People for addressing the Global Challenge of Sustainability”, nell’ambito del 2015 Naples Forum on Service, Napoli, 9-12 Giugno 2015.
“Il ruolo degli Istituti di Credito a supporto della Ricerca e l’Innovazione Tecnologica nelle imprese” nell’ambito dell’evento ‘Borsa della ricerca for sud’ organizzato dall’Univ. degli studi di Salerno, 3 giugno 2014.
“A Viable Systems Approach contribution for Complex Adaptive Systems advances” nell’ambito del Forum on Markets and Marketing, Karlstad, 16-19 Giugno 2014.
“Gestire l’Innovazione in contesti complessi – La Medicina Traslazionale” nell’ambito di PKMT 2012 - Complessità nel Project e Knowledge Management, Università degli Studi di Salerno, 19 Dicembre 2012.
“Service research contribution to healthcare networks' understanding”, nell’ambito di International Service Research Conference AMA – SERVSIG, Hanken School of Economics, Helsinki, 7-9 Giugno 2012.
“Complexity and Decision Making. Implications for Marketing” nell’ambito della Conferenza dal titolo “Complexity Systemic Sciences and the Global Energy Agenda”, organizzata dalla World Complexity Science Accademy - WCSA, Palermo, 26-27 Settembre, 2011.
“Drawing boundaries in complex service systems. A viable systems perspective” nell’ambito della Conferenza dal titolo “Understanding Complex Service Systems Through Different Lenses”, organizzata dall’Università di Cambridge, Cambridge, 22-24 Settembre 2011.
“Theoretical underpinning to successful value co-creation”, nell’ambito del “2011 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Capri, 14-17 Giugno 2011.
“Between service culture, empathy and ethical behaviour: insights derived from the VSA”, nell’ambito del “2011 Naples Forum on Service: Service-Dominant logic, Network & Systems Theory and Service Science”, Capri, 14-17 Giugno 2011.
“Service Science goals and perspectives – suggestions for the new research agenda”, nell’ambito del Cooperlink Workshop “Service Science – Preliminary results and future research agenda”, Cassino, 13 Giugno 2011.
"Knowledge co-creation into practice -Service Science and its basilar scientific domains", nell’ambito del Convegno dal titolo “Service Science Principal Scientific Domains and Major Priorities”, organizzato dall’Universidad Torquato di Tella, Buenos Aires (Argentina), 20 Aprile 2011.
“Highlighting Service Science Major Research Priorities”, nell’ambito del Convegno dal titolo “Service Science Principal Scientific Domains and Major Priorities”, organizzato dall’Universidad Torquato di Tella, Buenos Aires, 20 Aprile 2011.
“Service Science Research goals and up to date results”, nell’ambito del Convegno dal titolo “Service Science Principal Scientific Domains and Major Priorities”, organizzato dall’Universidad Torquato di Tella, Buenos Aires, 18 Aprile 2011.
“A Viable Systems Approach (vSa) to Relationship Management in S-D Logic and Service Science” nell’ambito della Grand Challenge in Service Week, ed in particolare durante il FMM – 2010 (Forum on Markets and Marketing), organizzato da University of Hawaii, University of Arizona & Cambridge Service Alliance, University of Cambridge (UK), 21-26 Settembre 2010.
"The emerging perspective of Service Science for management and marketing studies: State of the art and research goals", nell'ambito del Convegno dal titolo "International CooperLink Workshop Perspectives of Service Science Research", Ostersund (Svezia), 17-18 Giugno 2010.
"Service science: Knowledge domains and involved disciplines", nell'ambito del Convegno dal titolo "International CooperLink Workshop Perspectives of Service Science Research", Ostersund (Svezia), 17-18 Giugno 2010.
"Situazione Economica della Provincia di Frosinone: tra crisi e rilancio", nell'ambito del Seminario sulla LEGGE SULLO SVILUPPO L. 99/2009 dal titolo “Opportunità per il Rilancio della Provincia di Frosinone”, organizzato in collaborazione con Ciociaria Sviluppo e Invitalia, 12 Marzo 2010.
Partecipazione alla Fiera Mondiale “Fruit Logistic”, con sviluppo attività di ricerca relative al management dei servizi logistici del settore, Berlino (Germania), 3-5 Febbraio 2010.
“An Efficient Value Chain, or a Service Value Network? Best Practices deriving from Zara”, nell’ambito della “EuroMed Academy of Business (EMAB) 2nd Annual EuroMed Conference”, Salerno, 26-28 Ottobre 2009.
“The Contribute of Viable System Approach in Directing and Managing Inter-Firm Relationships”, nell’ambito della “EuroMed Academy of Business (EMAB) 2nd Annual EuroMed Conference”, Salerno, 26-28 Ottobre 2009.
“Service Dominant Logic and Service Science: a contribute deriving from network theories”, nell’ambito del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
”Goods for sale: create service con just one click”, nell’ambito del “2009 Naples Forum on Service: Service Science, S-D logic and network theory”, Capri, 16-19 Giugno 2009.
“Profili evolutivi del marketing dei servizi professionali”, nell’ambito del Progetta Forum, Roma Eventi, 22-24 Aprile, 2009.
"Reflections about value generation through network culture and its social inferences" nell’ambito del Workshop di Sinergie dal titolo “Firm's government: value, processes and networks”, organizzato dall'Università degli Studi di Napoli Federico II, Napoli, 21 Aprile 2008.
“The inefficient governance of a net with no brain – an analysis of Town Centre Management”, nell’ambito della “XXII ARETHUSE Conference on Local Resources Governance”, Termoli, 26-28 Settembre 2007.
“Networking approaches for sustainable destination management: an Italian case study”, nell’ambito della “2007 Advances in Tourism Marketing Conference on Destination and Event Marketing: Managing Networks”, Valencia (Spagna), 10-12 Settembre 2007.
“New tourism trends: between quality and sustainable tourism”, nell’ambito della “9th Toulon Verona Conference on Quality in services: Higher education; health care; local government; tourism; sport”, Paisley (Scozia), 7-8 Settembre 2006.
“Local government and networking trends supporting sustainable tourism: some empirical evidences” nell’ambito dell’International Workshop dal titolo “Cultural Heritage, Local Resources And Sustainable Tourism - Towards an operational framework for policy and planning”, organizzato dall’Università degli studi di Napoli “Federico II”, Napoli, 28-29 Aprile 2006.
“Problematiche emergenti nella raccolta dei dati e delle informazioni per la costruzione del modello di allocazione delle quote iniziali dei permessi di emissione” nell’ambito del Convegno dal titolo “Il progetto emissions trading: presentazione dei primi risultati”, organizzato dall’Università degli Studi di Roma “La Sapienza, Facoltà di Economia e dal Consorzio CUEIM; Roma, 22 Gennaio 2005.
“Emigrants as territorial international tourism development enablers. The Cilento National Park case”, nell’ambito della “Association for Tourism and Leisure Education (ATLAS) Annual Conference - Networking & partnerships in destination & development management”, Napoli, 4-6 Aprile 2004.
“Sistemi e Tecniche Informatiche di supporto alle dinamiche decisionali di impresa: Il Progetto di Ricerca Datamat”, nell’ambito del Convegno dal titolo “Un anno del CRdC ICT: Ricerca, Imprese, Sviluppo Territoriale”, Benevento, 21-23 Ottobre 2003.
“Value creation and related measurement in universities. An empirical application”, nell’ambito della “6th “Toulon-Verona Conference on Quality in Higher education, Health care and Local Government”, Oviedo (Spagna), 10-12 Settembre 2003.
“Process dynamics analysis in water management services”, nell’ambito della “6th “Toulon-Verona Conference on Quality in Higher education, Health care and Local Government” Oviedo (Spagna), 10-12 Settembre 2003.
“Enterprise Strategies for Optimal Management of Power Quality Parameters Evaluation”, nell’ambito del “International Symposium On EMC”, Istambul (Turchia), 11-16 Maggio 2003.
“Benefici attesi e principali problematiche connesse alla introduzione di Sistemi di Gestione Qualità ed Ambiente nelle strutture turistiche ed alberghiere”, nell’ambito del Convegno dal titolo “I sistemi di gestione integrati nelle imprese turistiche”, organizzato da AICQMe (Associazione Italiana Cultura Qualità), Napoli, 25 Ottobre 2001.

Responsabilità ed attività di ricerca
Ad oggi Responsabile Scientifico del Centro Interdipartimentale dell’ Università di Salerno SIMAS per I seguenti progetti di Ricerca & Sviluppo:
• Progetto di Ricerca dal titolo “Tecnologie per la Produzione Linearizzata di energia elettrica da biomassa eterogenea (SSPL) e dello Smart Meter (SM) per l’Automatic Meter Reading (AMR) (Acronimo: GLOBY)”, finanziato a valere sul Programma della Regione Campania Reti Lunghe, Misura B (ricerca SIMAS di UNISA di valore 50k€).
• Progetto di Ricerca dal titolo “Open Music”, finanziato a valere sul Programma della Regione Campania Sportello dell’Innovazione - Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale (ricerca SIMAS di UNISA di valore 197 k€).
• Progetto di Ricerca dal titolo “Technology Research In Different Environment about iNnovative Telecommunication (Acronimo TRIDENT)”, finanziato a valere sul Programma della Regione Campania Sportello dell’Innovazione - Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale (ricerca SIMAS di UNISA di valore 360 k€).
• Progetto di Ricerca dal titolo “POS2POS: dal Point Of Sale al Point Of Services”, finanziato a valere sul Programma della Regione Campania Sportello dell’Innovazione - Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale (ricerca SIMAS di UNISA di valore 215 k€).
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo "Sviluppo di un Sistema per la Rilevazione della Risonanza", cod. E01/0827/02/X17, valore di progetto 2,7M€ (ricerca UNISA di valore 840.800€), finanziato sul Bando “Sportello PON” F.I.T. – D.M. 24 Settembre 2009 del Ministero dello Sviluppo Economico (dal 2010).
• “Smart Healthcare co-creation practices for Active Healthy Ageing outcomes” finanziato con fondi FARB 2018.
• “InQuadro: Intelligent Incoming System e Digital Voucher per il Marketing territoriale”.
2009 - 2014 Responsabile Scientifico dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale per i seguenti progetti di Ricerca & Sviluppo:
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo "Sistemi per la gestione efficiente dei consumi energetici", cod. EE01_00065, valore di progetto 21,7 M€ (ricerca UCLAM di valore 2.368 K€), finanziato sul Programma Invito Industria 2015, Bando Efficienza Energetica del Ministero dello Sviluppo Economico (dal 2010).
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo "Infrastruttura di misura e controllo per la razionalizzazione dei consumi energetici", cod. MI01_00290, valore di progetto 8,9M€ (ricerca UCLAM di valore 1.298 K€), finanziato sul Programma Invito Industria 2015, Bando Nuove Tecnologie per il Made in Italy del Ministero dello Sviluppo Economico (dal 2009).
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo "Sistema Di Misura Polifunzionale Per La Determinazione Dei Consumi Energetici", cod. MI01_00292, valore di progetto 8,9M€ (ricerca UCLAM di valore 1.243 K€), finanziato sul Programma Invito Industria 2015, Bando Nuove Tecnologie per il Made in Italy del Ministero dello Sviluppo Economico (dal 2009).
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo “Sviluppo di Modelli e tecniche di Demand Side Management per l'efficienza energetica alle piccole utenze”, cod. SDMxDSM, valore di progetto 2,0 M€ (ricerca UCLAM di valore 252 K€), finanziato sul Bando Ricerca di Sistema del Ministero dello Sviluppo Economico (dal 2009).
2013 - 2019 Project Manager per i seguenti progetti di Ricerca & Sviluppo:
• Progetto di Ricerca dal titolo “Servizio di Assistenza Sanitaria Domiciliare Integrata in Deospedalizzazione Protetta (Acronimo: ADD-Protection)”, finanziato a valere sul Programma della Regione Campania Sportello dell’Innovazione - Progetti di trasferimento tecnologico cooperativi e di prima industrializzazione per le imprese innovative ad alto potenziale (ricerca SIMAS di UNISA di valore 360 k€).
• Progetto dal titolo Ricerca e Sviluppo “Tecnologie di comunicazione per la valorizzazione dei processi delle filiere conserviera e vitivinicola” (Acronimo POMOVINO), finanziato a valere su Invito Industria 2015 – Bando Nuove Tecnologie per il Made in Italy (ricerca SIMAS di UNISA di valore 1.872 k€).
• “Diagnosi dei guasti e manutenzione predittiva in sistemi di energizzazione innovativi” (Acronym: DIASEI), presentato per DGR n. 65 of 07 Febbraio 2017, Nota Pubblica di supporto alle attività di business in Campania nello svolgimento di studi di fattibilità (fase 1) e progetti di trasferimento tecnologico (fase 2) coerenti con RIS3. Valore totale di progetto: € 1,909,875.47.
• “Data IntegRatiON Company” (Acronym: DITRON-C), presentato per PON «Imprese e competitività» 2014-2020 FESR, “Fabbrica intelligente”, DD MiSE del 20//12018. Valore totale di progetto: € 4.855.686,00.
2018 Coordinatore dei Progetti:
• Progetto di ricerca con la Liverpool John Moores University e la Management University of Africa, Nairobi, Kenya. Lo scopo macro è di effettuare un'analisi teorico-empirica sul successo / fallimento delle PMI.
• ‘Internal’ Research Project entitled “LTMP - Low Temperature Mechanical Process”. Accordo di ricerca e analisi, con IrpiniAmbiente, Ministero dell'Ambiente, STAP di Avellino e altri soggetti pubblici e privati. L'obiettivo è quello di validare un processo di generazione di energia dal trattamento dei rifiuti attraverso un processo meccanico a bassa temperatura (pirolisi), attualmente accreditato nel mercato americano, approvando l'impianto nella comunità e in linea con la legislazione vigente in Italia e nell'UE.
2009 - 2010 Coordinatore Scientifico di:
• Progetto di Cooperazione Internazionale intitolato "The emerging perspective of Service Science for management and marketing studies", cod. CII09QZ2B7, approvato dal Ministero dell'Università e Ricerca sul Bando CooperLink 2009 tra le Università di Cassino, la MidSweden University (Svezia) e la Universitad Torcuato de Tella (Argentina); finanziamento pari a 66K€.
2005 - 2010 Project Manager e Responsabile Scientifico del Progetto di formazione:
• Progetto di Ricerca Industriale e Sviluppo Precompetitivo dal titolo "Piattaforma e-business innovativa per una soluzione tecnologica sistemica quale integratore dei servizi nei settori: turismo, beni culturali, agroalimentare" finanziato ad una compagine proponente con Capofila privata IBM Italia SpA, al MUR, per l'ottenimento di contributi a valere sul Bando per la realizzazione e/o il potenziamento di Laboratori di ricerca pubblico-privati. Valore di progetto 10 M€ circa. (2005-2009).
2011- Responsabile Scientifico dell’Università di Cassino, del progetto di ricerca dal titolo “Modello di supporto alle decisioni e tecnologie per la competitività e la sostenibilità della Destination Turistica - TEDEMA”, valore di progetto 1,2M€, finanziato sul bando FIT Start Up del MISE.
2010- Responsabile Scientifico dell’Università di Cassino, del progetto di ricerca dal titolo “Sistemi per la gestione efficiente dei consumi energetici”, valore di progetto 21,7M€, finanziato sul bando Efficienza Energetica del MISE.
2009- Responsabile Scientifico dell’Università di Cassino, del progetto di ricerca dal titolo “Sistema Di Misura Polifunzionale Per La Determinazione Dei Consumi Energetici”, valore di progetto 8,9M€, finanziato sul bando Made in Italy del MISE.
2009- Responsabile Scientifico, per conto della MadiLab, del progetto di ricerca dal titolo Sviluppo di Modelli e tecniche di “Demand Side Management” per l’efficienza energetica alle piccole utenze – SDMxDSM, valore di progetto 1,5 M€, finanziato sul bando Ricerca di Sistema del MISE.
2004 - 2018 Project Manager di oltre una dozzina di progetti di ricerca finanziati dal Ministero della ricerca italiano per centri di ricerca privati e pubblici con una quantità di fondi gestiti e rendicontati di circa 100 milioni di euro complessivi.


Lingue
Inglese (ottima conoscenza della lingua parlata e scritta).
Spagnolo (conoscenza scolastica della lingua, parlata e scritta).



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) NO    
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Resp. Scientifico UniSA per i seguenti progetti di R&S:
• Ricerca “Tecnologie per la Produzione Linearizzata di energia elettrica da biomassa eterogenea (SSPL) e dello Smart Meter (SM) per l’Automatic Meter Reading (AMR)”, finanziato su Bando Regione Campania Reti Lunghe, (50k€);
• Progetti di Ricerca “Open Music”, "Trident" e "POS2POS", su Bando Regione Campania Sportello dell’Innovazione (valore 197 k€, 360k€ e 215k€).
Coordinatore Scientifico Progetto Cooperazione Internazionale "The emerging perspective of Service Science for management and marketing studies", MIUR Bando CooperLink 2009 tra le Università di Cassino, la MidSweden University (Svezia) e la Universitad Torcuato de Tella (Argentina) (2009-2011).
Resp. Prog. R&S "Sviluppo di un Sistema per la Rilevazione della Risonanza", cod. E01/0827/02/X17, (2,7M€) Bando “Sportello PON” F.I.T. – D.M. 24/9/09 del Ministero dello Sviluppo Economico.
 
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Membro collegio dottorato in 'Economia' dell'Università degli Studi di Cassino e del lazio Meridionale (dal 2009 al 2012).
Membro del collegio dottorato 'Management and Information Technology' del DISA-MIS dell'Università degli Studi di Salerno (dal 2012 al 2016).
Membro del collegio dottorato 'Big Data Managament' del DISA-MIS dell'Università degli Studi di Salerno (dal 2017 al 2019).
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. POLESE   Francesco   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Coordinatore   Professore Ordinario (L. 240/10)   13/B2   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/08   ha aderito  
2. TOMMASETTI   Aurelio   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   13/B1   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/07   ha aderito  
3. ANTONELLI   Valerio   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   13/B1   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/07   ha aderito  
4. LOIA   Vincenzo   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
5. TAGLIAFERRI   Roberto   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
6. SIANO   Pierluigi   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   09/E2   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-IND/33   ha aderito  
7. ORCIUOLI   Francesco   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
8. D'ALESSIO   Raffaele   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   13/B1   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/07   ha aderito  
9. PARENTE   Domenico   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
10. CERRONE   Rosaria   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   13/B4   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/11   ha aderito  
11. TROISI   Orlando   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Ricercatore a t.d. - t.pieno (art. 24 c.3-b L. 240/10)   13/B2   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/08   ha aderito  
12. SALITO   Gelsomina   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   12/A1   12 - Scienze giuridiche   IUS/01   ha aderito  
13. BOTTI   Antonio   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   13/B2   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/08   ha aderito  
14. VESCI   Massimiliano   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   13/B2   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/08   ha aderito  
15. MALANDRINO   Ornella   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   13/B5   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/13   ha aderito  
16. BLUNDO   Carlo   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Altro Componente   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
17. ADINOLFI   Paola   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   13/B3   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/10   ha aderito  
18. TARTAGLIA POLCINI   Paolo   SALERNO   Scienze Aziendali - Management & Innovation Systems   Altro Componente   Professore Ordinario   13/B1   13b - Scienze economico-aziendali   SECS-P/07   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)
1. GUMMESSON   Evert   Altro Componente   Università straniera   University of Stockholm   Svezia   Stockholm Business School   Professore di Univ.Straniera     SECS-P/08   13a   21  
2. MILTIADIS   Lytras   Altro Componente   Università straniera   King Abdulaziz University   Emirati Arabi Uniti   Faculty of Computing and Information Technology   Professore di Univ.Straniera     INF/01   01   60  
3. SIGALA   Marianna   Altro Componente   Università straniera   UNIVERSITY OF SOUTH AUSTRALIA   Australia   Business School   Professore di Univ.Straniera     SECS-P/08   13a   64  
4. SPOHRER   James   Altro Componente   Impresa che svolge attiv. di ric. e svil.   IBM, USA   Stati Uniti d'America   IBM Almaden Research Centre   Dirigenti di ricerca     INF/01   01   58  


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. SCHOOL OF PUBLIC POLICY & ADMINISTRATION, UNIVERSITY OF DELAWARE, NEWARK, USA   Stati Uniti d'America   (max 500 caratteri)
(max 500 caratteri)
Collaborazione più che quinquennale su temi di ricerca inerenti il Public Management e la gestione delle aziende della PA con la prof.ssa Maria P. Aristagueta, direttore della School. Scambio di docenti finanziato dalla Full Bright. Accordo formale stipulato fra il DISA-MIS, l'Università di Salerno e la Delaware University per la formazione di studenti di dottorato e lo sviluppo di tesi di dottorato in cotutela.
 
2. MICHAEL SMURFIT GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS, UNIVERSITY COLLEGE OF DUBLIN, EIRE   Eire   (max 500 caratteri)
Accordo di collaborazione scientifica stipulato fin dal 2008, nell’ambito del quale la prof.ssa Gerardine Doyle ha svolto presso l’Ateneo Salernitano un periodo di ricerca e didattica sui temi del management pubblico. La partnership si è consolidata con periodi di studio presso la UCD da parte di studenti del Dottorato di Ricerca in Economia e Direzione delle Aziende Pubbliche. La collaborazione prosegue con pubblicazioni internazionali e organizzazione di workshop tematici.
 
3. DEPARTMENT OF ELECTRICAL AND COMPUTER ENGINEERING - UNIVERSITY OF ALBERTA   Canada   (max 500 caratteri)
Collaborazione Scientifica più che decennale con il Prof. Witold Pedrycz, Chair del Dipartimento su tematiche inerenti il Trattamento Intelligente Dei Dati, Clustering Data Mining
 
4. DEPARTMENT OF COMPUTER SCIENCE AND INFORMATION ENGINEERING - NATIONAL UNIVERSITY OF TAIWAN   Taiwan   (max 500 caratteri)
Collaborazione scientifica più che decennale con il prof. Chang-Shing Lee, Chair del Dipartimento su tematiche inerenti il Semantic Web, Sistemi di Intelligenza, Computazione, Sistemi ed Agenti
 
5. UNIVERSIDAD TORCUATO DE TELLA   Argentina   (max 500 caratteri)
Collaborazione scientifica più che decennale con la prof, Jaqueline Pels - Director of ENI, Espacio Negocios Inclusivos, a research center on Inclusive Business.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Il dottorato di ricerca anche se considerato di nuova istituzione, si pone in netta continuità con il precedente in termini di trasformazione e aggregazione di esperienze da dottorati preesistenti. La maggior parte dei dottori di ricerca a cui i dottorati preesistenti hanno conferito il titolo negli ultimi tre anni risultano occupati. Molti di essi sono impegnati nel settore della ricerca, come ricercatori o con assegni o contratti di collaborazione ad attività di ricerca, sia nelle Università che in Enti di Ricerca. Una parte dei dottori di ricerca ha trovato impiego anche in altri settori, favorendo in alcuni casi il trasferimento della ricerca al modo produttivo. In particolare, alcuni dottori di ricerca in “Economia e Direzione delle Aziende Pubbliche” (XXVII e XXVIII ciclo) risultano occupati nella Scuola, come liberi professionisti e come funzionari, nella Pubblica Amministrazione. I dottori di ricerca in “Management & Information Technology” (XXIX, XXX e XXXI ciclo) stanno trovando occupazione anch’essi nel campo soprattutto della ricerca, ma anche delle professioni. I dottori di ricerca con competenza in sicurezza dell'informazione e sistemi intelligenti, provenienti da altri dottorati UNISA preesistenti, sono stati assunti in aziende del comparto IT.


Note



3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 24   n.ro insegnamenti: 3   di cui è prevista verifica finale: 3  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale SI   n.ro: 2   di cui è prevista verifica finale: 0  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO   n.ro: 0   di cui è prevista verifica finale: 0  
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica E’ previsto un corso di lingua inglese di preparazione all’acquisizione di certificazioni linguistiche riconosciute a livello internazionale e mirato al perfezionamento della lettura, scrittura, comunicazione in ambito tecnico-scientifico ed economico-aziendale.
Inoltre, alcune lezioni, seminari e corsi curriculari sono tenuti da docenti italiani stranieri in lingua inglese; è incentivato l’uso della lingua inglese per la presentazione annuale dei risultati conseguiti, nelle letture e slides.
 
Informatica Gli studenti con laurea in campo informatico, già in possesso di competenze di base, acquisiranno, nel percorso curriculare competenze specifiche nel campo dei Big Data. Gli studenti con altra formazione e con conoscenze informatiche “intermedie” seguiranno un corso di potenziamento delle loro competenze informatiche, se del caso mutuato da insegnamenti della laurea triennale o magistrale impartiti in ateneo.  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento E' previsto un corso sulle tematiche di progettazione, coordinamento e gestione di iniziative di ricerca, con particolare attenzione a quelle finanziate su fondi comunitari, delinenandone i criteri di progettazione e gestione. Si approfondiranno, inoltre, principi e tecniche di rendicontazione scientifica ed economica, indispensabili per una corretta gestione di tale progettualità.  
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale E' previsto un corso sui temi della valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica, in tema di gestione degli asset immateriali, aspetti giuridici e tributari del trasferimento tecnologico e collaborazione Università Imprese, spinoff, gestione della proprietà intellettuale e definizione di modelli di business adeguati alla valorizzazione economica di prodotti e servizi ad alto contenuto tecnologico.  


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Il corso di dottorato prevede tre insegnamenti per complessivi 24 CFU di attività didattica disciplinare e interdisciplinare.
L’insegnamento di “Research Methodology” fornirà i fondamenti del metodo di ricerca in campo scientifico.
L’insegnamento di “Big Data Analytics” si propone di analizzare le principali problematiche, in ambito informatico del Big Data.
L’insegnamento di “Business & Management for Big Data Application” presenterà i principali campi di applicazione in campo aziendale dei Big Data. Ulteriori lezioni sono previsti per gli studenti privi di conoscenze in campo economico e aziendale.
Al termine di ogni insegnamento si prevede una verifica finale.
I corsi di LM e di LT saranno indicati ai dottorandi con competenze in entrata da integrare in campo informatico o aziendale.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 4   6   4 (6) (6)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 0   0    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato   N. 0   0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 4   N. 6   4 (6)  
4. Eventuali posti senza borsa   N. 1   5   1 (6) (6)  
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere   N. 1   1   1 (1) (1)  
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri   N. 0   0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale   N. 0   0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)   N. 0   0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere   N. 0   0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 6   N. 12   6 (13)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 5   N. 7   5 (7)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 19.049,00      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 142.877,50      
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali   Borse aggiuntive ministeriali  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo   Borse (5) e Budget Attività di Ricerca  
Finanziamenti esterni   Borse di studio per dottorandi da fondi pubblico-privati (aziende, centri di ricerca ecc.) o borse per alto apprendistato  
Altro   Borse di studio per dottorandi da fondi di Dipartimento  


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Il DISA-MIS dispone di laboratori di informatica di base, laboratori dedicati alla sicurezza delle reti e sistemi intelligenti. In particolare, esistono: laboratori di Sistemi ed Agenti (LASA), Laboratori "NeuRoNeLab" e Laboratori "Games, Algorithms and Security (GAS)".  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Sono a disposizione degli studenti di Dottorato il Centro Bibliotecario di Ateneo (http://www.biblioteche.unisa.it/biblioteche_di_ateneo), articolato in due biblioteche centrali, per i poli umanistico e scientifico, oltre a biblioteche Dipartimentali, inclusa quella del DISA-MIS, con centinaia di migliaia di volumi. Decine di migliaia di tali volumi coprono tutte le tematiche del dottorato.  
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Il Centro Bibliotecario di Ateneo e le varie Biblioteche Dipartimentali posseggono migliaia di testate di riviste e periodici in formato cartaceo, di cui un paio di migliaia con abbonamento corrente. Centinaia di abbonamenti a riviste in formato cartaceo coprono tutte le tematiche del Dottorato. Per molte altre riviste è disponibile un abbonamento per l'accesso on-line, come descritto al punto successivo.  
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   Sono disponibili banche dati per la consultazione on-line delle principali riviste e pubblicazioni scientifiche specialistiche on-line fornite dall'Ateneo dal sito http://www.unisa.it/AREAVII/banche_dati/banchedati, con copertura di tutte le tematiche del dottorato, sia per l’area economico-aziendale sia per l’area informatico-matematico e ingegneristica.  
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Nei laboratori del Dipartimento, oltre a strumenti software di produttività personale, sono disponibili software per l'analisi statistica dei dati, software per la gestione delle basi di dati, nonché ambienti di sviluppo software per gli studenti con curriculum di area informatica.  
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Oltre alle computer facilities disponibili nei laboratori di Informatica avanzata del DISA-MIS per l'utilizzo dei software descritti sopra, sono a disposizione dei dottorandi diverse postazioni informatiche per lo svolgimento delle proprie attività, oltre che per l'accesso a tutte le riviste scientifiche consultabili mediante il Sistema Bibliotecario di Ateneo dell’Università degli Studi di Salerno.  
Altro    


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
I cittadini italiani, comunitari o extracomunitari in possesso di un titolo accademico conseguito all’estero che non sia già stato dichiarato equipollente ad una laurea specialistica/magistrale italiana dovranno, ai soli fini dell’ammissione al Corso di Dottorato di Ricerca, richiedere l’equipollenza nella domanda di ammissione al concorso, corredando la domanda stessa dei necessari documenti utili al pronunziamento sull'equipollenza, tradotti e legalizzati dalle autorità competenti.
 
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 30  


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   NO
 
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
SI
 
Motivazione:
Il corso di dottorato è intitolato e interamente dedicato alle applicazioni nel campo aziendale e nella pubblica amministrazione dei Big Data. Il corso approfondisce, sul piano dei contenuti, dei metodi e dei protocolli di ricerca, delle esperienze operative, i principali campi di applicazione. Per ciascun campo di applicazione è prevista una specifica attività didattica (metodologica e scientifica) e uno sviluppo potenziale di aree di ricerca.
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   SI    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO    


Chiusura proposta e trasmissione: 08/05/2020


.