MINISTERO DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2020/2021
codice = DOT1315818




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo  
Denominazione del corso INFORMATICA  
Cambio Titolatura? NO  
Ciclo 36  
Data presunta di inizio del corso 01/10/2020  
Durata prevista 3 ANNI  
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Informatica 'Giovanni Degli Antoni'  
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: SI   MSCA - European Training Networks (ETN)
se altra tipologia:
"Collaborative Doctoral Partnership (CDP)" in collaborazione con l'European Commission Joint Research Centre (JRC) per l'area tematica Genomics and Bioinformatics
 
se SI, Descrizione tipo bando H2020-MSCA-ITN-2017 (MARIE SKLODOWSKA-CURIE INNOVATIVE TRAINING NETWORKS), TYPE OF ACTION: MSCA-ITN-ETN MY-ATRIA - VINTO DAL PROF. ROBERTO SASSI- H2020-MSCA-RISE-2019 VINTO DAL PROF. ERNESTO DAMIANI  
se SI, Esito valutazione TUTTI FINANZIATI  
Il corso fa parte di una Scuola? NO  
Presenza di eventuali curricula? NO  
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://www.di.unimi.it/ecm/home/didattica/dottorato  


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. INF/01     %  95,00   INFORMATICA   01/B - INFORMATICA  
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. ING-INF/05     %  5,00   SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI   09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Il Dottorato di Ricerca in Informatica ha l'obiettivo di fornire ai dottorandi conoscenze scientifiche, metodologiche e tecnologiche avanzate proprie del settore scientifico-disciplinare dell'Informatica, di quelli affini e delle relative applicazioni. Queste conoscenze sono finalizzate alla formazione e all’avviamento alla ricerca teorica e applicata, con attenzione agli aspetti di interdisciplinarietà e internazionalizzazione. Il Dottorato di Ricerca in Informatica fornisce un'ampia capacità di indagine e autonomia scientifica e culturale che consentono di produrre risultati originali e significativi per la comunità scientifica internazionale e per il sistema delle imprese.
Il Dottorato di Ricerca in Informatica mira a conseguire:
- una solida conoscenza ad ampio spettro sui fondamenti delle scienze, delle metodologie e delle tecnologie dell’informazione e affini,
- avanzate e approfondite competenze su specifici aspetti disciplinari,
- le conoscenze inter-disciplinari necessarie per sfruttare sinergie culturali e metodologiche,
- un'adeguata preparazione metodologica allo svolgimento della ricerca nonché alla sua organizzazione, gestione, e diffusione.
- opportunità di formazione a livello internazionale,
- un'elevata qualificazione dei Dottori di ricerca e il loro inserimento professionale nella ricerca accademica e nelle aziende.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Il Dottorato di Ricerca in Informatica prepara persone con un bagaglio culturale ampio e solido, con elevata flessibilità ed apertura mentale, e con competenze molto approfondite e altamente innovative in specifiche tematiche. I dottori di ricerca saranno in grado di svolgere e gestire autonomamente attività di ricerca sia teorica che applicata, contribuendo grandemente a mantenere ed avanzare a livello internazionale le conoscenze scientifiche e tecnologiche. Essi sapranno anche progettare e realizzare sistemi informatici complessi, sviluppare applicazioni innovative dell’informatica, e trasferire le conoscenze alle imprese contribuendo a consolidare ed espandere il ruolo delle imprese italiane nello scenario economico globalizzato.
Gli sbocchi occupazionali previsti oltre alle istituzioni accademiche e di ricerca nazionale e internazionale, riguardano i dipartimenti di ricerca e sviluppo delle aziende del settore informatico, nonché le aziende impegnate nelle attività di trasferimento ed innovazione tecnologica in Italia ed all’estero.
Particolare attenzione è rivolta alla valorizzazione dei risultati e della proprietà intellettuale derivante dalle ricerche di dottorato ai fini del collocamento professionale dei dottori di ricerca e ad iniziative imprenditoriali innovative.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi di MILANO  
N° di borse finanziate 8  
Sede Didattica Milano  


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
BOLDI   Paolo   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   1  


Curriculum del coordinatore

Formazione universitaria
• 1992: Laurea in informatica (magna cum laude) conseguita presso l’Università
degli Studi di Milano. Tesi dal titolo: Automi concorrenti e teoria dei domini (Concurrent Automata and Domain Theory); relatore professoressa
N. Sabadini, co-relatore professor F. Cardone.
• 1997: Dottorato in informatica presso l’Università degli Studi di Milano.
Tesi dal titolo: Measurement and Approximation of Infinite Data Structures Via Tolerance Spaces; advisors professoressa N. Sabadini, professor
F. Cardone, professor M. Droste (University of Dresden).
• 1998-2000: Post-Doc presso il Dipartimento di Scienze dell’Informazione
(Università di Milano).

Posizione attuale
• 2000-2005: Ricercatore afferente al Dipartimento di Scienze dell’Informazione
dell’Università degli Studi di Milano.
• 2005-2015: Professore di II fascia afferente al Dipartimento di Informatica
dell’Università degli Studi di Milano.
• 2015-: Professore di I fascia afferente al Dipartimento di Informatica
dell’Università degli Studi di Milano.

Progetti di ricerca, collaborazioni, contratti
• Sono stato membro dei progetti europei Esprit NeuroColt (area 3) e Esprit
NeuroColt II (area 3).
• Sono stato membro dei progetti MIUR Cofin “Automi e linguaggi formali:
aspetti matematici e applicativi”.
• Sono stato membro del progetto EP “Delis”.
• Sono stato un collaboratore di ricerca dell’IIT (prima Istituto di Matematica Computazionale) del CNR di Pisa.
• Nel periodo 2002-2004 ho svolto un’attività di consulenza per Italia OnLine (Wind), relativa alle tecniche usate nella costruzione del motore di
ricerca Italiano Arianna.
• Sono stato responsabile dell’accordo di collaborazione con l’università di
Nagaoka (Giappone), finalizzato all’utilizzo di UbiCrawler nell’ambito del
Language Observatory Project (un progetto UNESCO finanziato dal Japan
Ministry of Research).
• Ho collaborato al gruppo di ricerca European GRID (presso l’INFN).
• Sono stato responsabile dell’accordo di collaborazione con l’Internet Memory Foundation.
• Sono membro del progetto EU-STREP Nadine.
• Ho ricevuto diversi Yahoo! Faculty Grant (25 000 USD) negli anni 2007,
2008 e 2009.
• Faccio parte di un gruppo di ricerca che ha ottenuto un Google Focused
Award (2015-2017) su Big Data Algorithmics (circa 1 000 000 USD per sei
persone in tre anni).

Program committee e Invited lectures
• Sono stato program (co-)chair nelle seguenti conferenze:
– WSDM 2009 (ACM International Conference on Web Search and
Data Mining) http://www.wsdm2009.org/pc.php
– Fun with Algorithms 2010 http://fun2010.dia.unisa.it/committee.
html
– WWW 2011 / Social systems and graph analysis (World-Wide Web
Conference) http://wwwconference.org/www2011/co-chairs.html
– TheWebConf 2019 / Social networks and graph analysis (The Web
Conference, prima chiamata WWW) https://www2019.thewebconf.
org/
– WI/IAT 2009 / Workshop chair (IEEE/ACM Web intelligence & Intelligent agent technology) http://www.wi-iat09.disco.unimib.
it/IAT09/organization.htm
– 9th International ACM Web Science Conference http://www.websci17.
org/
• Sono stato general (co-)chair della 10th International ACM Web Science
Conference https://websci19.webscience.org/
• Sono membro dello steering committee di WSDM (ACM International
Conference on Web Search and Data Mining).
• Sono membro dell’editorial board di Computational Social Networks (Springer),
RAIRO (Cambridge Journals) e Journal of Web Science (Now).
• Sono stato senior (area) chair nelle seguenti conferenze:
– ECML/PKDD 2010 (European Conference on Machine Learning &
Principles and Practice of Knowledge Discovery in Databases)
http://www.ecmlpkdd2010.org/indexcfd1.html?md=articles&id=2075&lg=eng
– WSDM 2012 (ACM International Conference on Web Search and Data Mining) http://wsdm2012.org/about/pc.html
• Sono stato membro di innumerevoli PCs; fra essi: Sirocco 1998 and 2005,
WWW 2007, 2010 2012, Fun 2007, Workshop on Social Media Mining
2009, Latin American Web Congress 2009, WAW 2009, WAW 2010, SIGIR
2010, KDD 2010, WSDM 2008, WSDM 2010, WSDM 2012, SAC 2010,
RIAO 2010, SPIRE 2010, SPIRE 2011, SPIRE 2012, ACM-SIGIR 2010,
ICTIR 2011.
• Ho fatto parte dell’organizing committee di WSDM 2013 (e sono stato cochair per Data challenge and Tutorials) e di WWW 2014 (e co-chair per
Proceedings and Metadata).
• Sono stato reviewer di molte riviste internazionali; fra esse: Theoretical
Computer Science, Information Processing Letters, Distributed Computing, Networks.
• Sono stato invited speaker alle seguenti conferenze:
– ECIR 2012;
– Annual EU-US Symposium of the Academies of Engineering “Frontiers of Engineering” 2013;
– Fun with Algorithms 2014;
– SPIRE 2014;
– MFCS 2015;
– IIR 2017;
– “Google matrix: fundamentals, applications and beyond” (Institut
des Hautes Études Scientifiques), 2018.
• Sono co-inventore dell’US Patent 20100161643 “SEGMENTATION OF
INTERLEAVED QUERY MISSIONS INTO QUERY CHAINS”.
• Ho ricevuto i seguenti premi: best poster at WWW 2001, Novática best
paper 2007, best paper at ACM/IEEE WI 2009, best paper at ACM Web
Science 2012.

Attività didattica e organizzativa
• Attualmente insegno i seguenti corsi:
– 2004-now: Programmazione II (Matematica)
– 2009-2015: Programmazione (Informatica musicale)
– 2016-now: Programmazione (Informatica).
• Ho seguito in qualità di relatore circa 30 tesi.
• Oltre alla mia attività di insegnamento istituzionale, ho insegnato corsi
in diverse scuole internazionali di dottorato, fra cui: BISS 2012 (Bertinoro International Spring School), CSEDays 2012 (Strings, Languages
and Automata), RuSSIR 2013 (Russian Summer School on Information
Retrieval), Erice 2017 (International School on Mathematics “Guido Stampacchia”).

Software
Ho contribuito ai seguenti prodotti open-source, ampiamente utilizzati nella
comunità di ricerca:
• BUbiNG, un crawler scalabile ad alte prestazioni, completamente distribuito (con Andrea Marino, Massimo Santini e Sebastiano Vigna);
• MG4J, motore di ricerca in Java contenente diversi nuovi algoritmi (con
Sebastiano Vigna);
• WebGraph, un framework per la compressione e analisi di grafi (con Sebastiano Vigna);
• Dataset LAW, un insieme di grafi di dimensione variabile da pochi milioni
a un miliardo di nodi, facilmente scaricabili in formato WebGraph dal
sito del LAW (http://law.di.unimi.it/), e utilizzati frequentemente dalla
comunità di ricerca internazionale.

Interessi di ricerca
• Sistemi distribuiti, anonimità; senso dell’orientamento in reti; modelli di
calcolo sui reali; teoria della concorrenza; teoria e applicazioni dei grafi;
algoritmica su grafi grandi; crawling e indicizzazione di web; grafi del
web; web e data mining; reti sociali; compressione di grafi; information
retrieval su larga scala; algoritmica per i big data; strutture succinte e
quasi-succinte.

Publicazioni
Journal Papers
[1] Paolo Boldi. Maximal chains and antichains in strongly noetherian
semiorders. Fundamenta Informaticae, 27(1):59–80, 1996.
[2] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Minimal sense of direction and decision
problems for Cayley graphs. Information Processing Letters, 64(6):299–
303, 1997.
[3] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. δ-uniform BSS machines. Journal of
Complexity, 14:234–256, 1998. Already appeared as ESPRIT Technical
Report, Royal Holloway Univ. of London, NeuroCOLT Project, no. NCTR-97-019.
[4] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Equality is a jump. Theoretical computer science, 219(1–2):49–64, 1999.
[5] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Complexity of deciding sense of direction. SIAM Journal on Computing, 29(3):779–789, 2000.
[6] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. The Turing closure of an archimedean
field. Theoretical computer science, 231:143–156, 2000. Previously appeared in the Proceedings of the 2nd International Colloquium MCU ’98
(Universal Machines and Computations, 1998.
[7] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Coverings that preserve sense of direction. Infomation Processing Letters, 75:175–180, 2000.
[8] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Measuring with
jugs. Or: what if mathematicians were asked to defuse bombs. Theoretical Computer Science, 289(2), 2002. A preliminary version appeared
in the Proceedings of Fun with Algorithms ’98. Appeared also as Technical Report, no. RI-DSI-212-98, Dipartimento di Scienze dell’Informazione,
Università di Milano.
[9] Paolo Boldi, Felice Cardone, and Manfred Droste. Universal homogeneous
graph-like structures and domains. Mathematical Structures in Computer
Science, 12:91–109, 2002.
[10] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Fibrations of graphs. Discrete Mathematics, 243:21–66, 2002.
[11] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Universal dynamic synchronous self–
stabilization. Distributed Computing, 15(3):137–153, 2002.
[12] Joan Birman, Paolo Boldi, Marta Rampichini, and Sebastiano Vigna. Towards an implementation of the b-h algorithm for recognizing the unknot.
Journal of Knot Theory and Its Ramifications, 11(4), June 2002.
[13] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Lower bounds for weak sense of direction. Journal of Discrete Algorithms, 1:119–128, 2003.
[14] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Lower bounds for sense of direction in
regular graphs. Distributed Computing, 16(4):279–286, 2003.
[15] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Ubicrawler: A scalable fully distributed web crawler. Software: Practice
& Experience, 34(8):711–726, 2004.
[16] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Spiders on the web: a primer on web
crawling. IEEE Distributed Systems Online, 2004.
[17] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Codes for the world-wide web. Internet
Mathematics, 2(4):405–427, 2004.
[18] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Do your worst to
make the best: Paradoxical effects in PageRank incremental computations. Internet Mathematics, 2(3):387–404, 2005.
[19] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Mutable strings in Java: Design, implementation and lightweight text-search algorithms. Science of Computer
Programming, 54(1):3–23, 2005.
[20] Paolo Boldi, Violetta Lonati, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Graph fibrations, graph isomorphism, and PageRank. RAIRO Inform.
Thà c or., 40:227–253, 2006.
[21] Carlos Castillo, Debora Donato, Luca Becchetti, Paolo Boldi, Stefano
Leonardi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. A reference collection
for web spam. ACM Sigir Forum, 40(2):11–24, December 2006.
[22] Ricardo Baeza-Yates, Paolo Boldi, and Carlos Castillo. Generic damping
functions for propagating importance in link-based ranking. Journal of
Internet Mathematics, 3(4):445–478, 2006.
[23] Ricardo Baeza-Yates, Paolo Boldi, and José María Gomez Hidalgo. Adversarial information retrieval in the web. Upgrade, 8(1):33–40, 2007.
Awarded as Novática Best Paper 2007.
[24] Paolo Boldi, Violetta Lonati, Roberto Radicioni, and Massimo Santini.
The number of convex permutominoes. Inf. Comput., 206(9-10):1074–
1083, 2008.
[25] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. A large time-aware
graph. SIGIR Forum, 42(1), 2008.
[26] Paolo Boldi, Flavio Chierichetti, and Sebastiano Vigna. Pictures from
mongolia. Extracting the top elements from a partially ordered set. Theory
Comput. Systems, 44(2):269–288, 2009.
[27] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. PageRank: Functional dependencies. ACM Trans. Inf. Sys., 27(4), 2009.
[28] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Permuting web and
social graphs. Internet Math., 6(3):257–283, 2010.
[29] Luca Becchetti, Paolo Boldi, Carlos Castillo, and Aristides Gionis. Efficient algorithms for large-scale local triangle counting. ACM Transactions
on Knowledge Discovery from Data, 4(3):1–28, 2010.
[30] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, and Sebastiano Vigna.
Query reformulation mining: models, patterns, and applications. Information Retrieval, 14:257–289, 2011.
[31] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh, and Sebastiano Vigna.
Theory and practice of monotone minimal perfect hashing. ACM Journal
of Experimental Algorithmics, 16, 2011.
[32] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. E = I +T : The internal extent formula
for compacted tries. Information Processing Letters, (111):310–313, 2011.
[33] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, and Sebastiano Vigna.
Viscous democracy for social networks. Commun. ACM, 54:129–137, June
2011.
[34] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Aris Gionis, and Tamir Tassa. Injecting
uncertainty in graphs for identity obfuscation. PVLDB, 5(11):1376–1387,
2012.
[35] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Axioms for centrality. Internet Mathematics, 10(3-4):222–262, 2014.
[36] Paolo Boldi, Stefano Leonardi, Cecilia Mascolo, and Michalis Vazirgiannis.
Web and social graph mining. Internet Computing, 18(5), 2014.
[37] Paolo Boldi, Irene Crimaldi, and Corrado Monti. A network model characterized by a latent attribute structure with competition. Inf. Sci., 354:236–
256, 2016.
[38] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Efficient optimally lazy algorithms for
minimal-interval semantics. Theor. Comput. Sci., 648:8–25, 2016.
[39] Roi Blanco, Paolo Boldi, and Andrea Marino. Using graph distances for
named-entity linking. Sci. Comput. Program., 130:24–36, 2016.
[40] Paolo Boldi, Alessandro Luongo, and Sebastiano Vigna. Rank monotonicity in centrality measures. Network Science, 5(4):529–550, 2017.
[41] C. Monti and P. Boldi. Estimating latent feature-feature interactions in
large feature-rich graphs. Internet Mathematics, 2017(1):1–32, 2017.
[42] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. On the lattice of antichains of finite
intervals. Order, 35(1):57–81, 2018.
[43] Paolo Boldi, Andrea Marino, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Bubing: Massive crawling for the masses. ACM Trans. Web, 12(2):12:1–
12:26, 06 2018.
[44] Paolo Boldi, Marco Frasca, and Dario Malchiodi. Evaluating the impact
of topological protein features on the negative examples selection. BMC
Bioinformatics, 19-S(14):115–126, 2018.
[45] Paolo Boldi, Marco Frasca, and Dario Malchiodi. Correction to: Evaluating the impact of topological protein features on the negative examples
selection. 19(1):530:1, 2018.

Conference Proceedings
[46] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Peter Gemmel, Shella Shammah, Janos Simon, and Sebastiano Vigna. Symmetry breaking in anonymous networks:
characterizations. In Proceedings of the 4th Israeli Symposium on Theory
of Computing and Systems, pages 16–26. IEEE Press, 1996.
[47] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. On some constructions which preserve
sense of direction. In Proceedings of the 3rd Colloquium SIROCCO ’96
(Certosa di Pontignano, Siena, Italy), International Informatics Series 6,
pages 47–57. Carleton Univ. Press, 1997.
[48] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Self-stabilizing universal algorithms.
In S.Gosh and T.Herman, editors, Proceedings of the Third Workshop
on Self-Stabilizing Systems (WSS ’97), International Informatics Series 7,
pages 141–156. Carleton University Press, 1997.
[49] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Computing vector functions on anonymous networks. In Proceedings of the 4th Colloquium SIROCCO ’97 (Ascona, Switzerland), Proceedings in Informatics 1, pages 201–214. Carleton
Univ. Press, 1998. An abstract was also presented as Brief Announcement
at PODC ’97, IEEE Press, 1997.
[50] Paolo Boldi. Languages associated to circular-arc schedulings. In Orders
and Algorithms (OrdAl) ’99, 1999.
[51] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Computing anonymously with arbitrary knowledge. In Proceedings of PODC ’99, pages 181–188. ACM Press,
1999.
[52] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Lower bounds for weak sense of direction. In Proceedings of the 7th Colloquium SIROCCO 2000 (L’Aquila,
Italy), Proceedings in Informatics 7, pages 37–46. Carleton Univ. Press,
2000.
[53] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. More lower bounds for (weak) sense
of direction — the case of regular graphs. In Maurice Herlihy, editor,
Proceedings of DISC 2000, number 1914 in Lecture Notes in Computer
Science, pages 238–252. Springer–Verlag, 2000.
[54] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. An effective characterization of computability in anonymous networks. In Jennifer Welch, editor, Proceedings
of DISC 2001, number 2180 in Lecture Notes in Computer Science, pages
33–47. Springer–Verlag, 2001.
[55] Paolo Boldi, Charles Meyssonnier, and Sebastiano Vigna. δ-approximable
functions. In Proceedings of CCA 2000 (Swansea, Wales), number 2064
in Lecture Notes in Computer Science, pages 187–199. Springer–Verlag,
2001.
[56] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Trovatore: Towards a highly scalable distributed web crawler. In Proceedings of the 10th International World Wide Web Conference (Hong Kong)
— Poster Session, 2001.
[57] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Ubicrawler: Scalability and fault-tolerance issues. In Proceedings of the
11th International World Wide Web Conference (Honolulu) — Poster Session, 2002.
[58] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Structural properties of the african web. In Proceedings of the 11th International World Wide Web Conference (Honolulu) — Poster Session,
2002.
[59] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Holographic trees. In Proceedings
of the 5th Latin American Symposium, Cancun (Mexico), number 2286
in Lecture Notes in Computer Science, pages 465–478. Springer–Verlag,
2002.
[60] Paolo Boldi, Bruno Codenotti, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Ubicrawler: A scalable fully distributed web crawler. In Proceedings of
AusWeb02, the Eighth Australian World Wide Web Conference, 2002.
[61] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Rethinking Java strings. In Proceedings
of the 2nd International Conference on the Principles and Practice of
Programming in Java, ACM International Conference Proceedings Series,
pages 27–30. Computer Science Press, Inc., 2003.
[62] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. The WebGraph framework I: Compression techniques. In Proceedings of the 14th International World Wide
Web Conference (New York), pages 595–601. ACM Press, 2004.
[63] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. The WebGraph framework II: Codes
for the world-wide web. In Data Compression Conference 2004 (Snowbird)
— Poster Session. IEEE Computer Society, 2004.
[64] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. WebGraph: Things you thought you
could not do with Java. In Proceedings of the 3rd International Conference on the Principles and Practice of Programming in Java, ACM International Conference Proceedings Series, pages 1–8. Computer Science
Press, Inc., 2004.
[65] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Do your worst
to make the best: Paradoxical effects in PageRank incremental computations. In Proceedings WAW 2004, number 3243 in Lecture Notes in
Computer Science, pages 168–180. Springer–Verlag, 2004.
[66] Paolo Boldi. TotalRank: Ranking without damping. In Proceedings of the
14th International World Wide Web Conference (Poster Session), pages
898–899. ACM Press, 2005.
[67] Irwan Nizan Ayob, Paolo Boldi, Tomohide Maki, Yoshiki Mikami, Mohd
Zaidi Abd Rozan, Massimo Santini, Izumi Suzuki, Masayuki Takahashi,
Sebastiano Vigna, and Pavol Zavarsky. The language observatory project
(LOP). In Proceedings of the 14th International World Wide Web Conference (Poster Session), pages 990–991. ACM Press, 2005.
[68] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. PageRank as a function of the damping factor. In Proceedings of the 14th International World
Wide Web Conference (Poster Session), pages 557–566. ACM Press, 2005.
[69] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Compressed perfect embedded skip
lists for quick inverted-index lookups. In Proceedings of the 12th Symposium on String Processing and Information Retrieval, number 3772 in
Lecture Notes in Computer Science, pages 25–28. Springer–Verlag, 2005.
[70] Ricardo A. Baeza-Yates, Paolo Boldi, and Carlos Castillo. Generalizing
PageRank: damping functions for link-based ranking algorithms. In Proceedings of the 29th Annual International ACM SIGIR, pages 308–315.
ACM Press, 2006.
[71] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Efficient lazy algorithms for minimalinterval semantics. In Proceedings of the 13th Symposium on String Processing and Information Retrieval, number 4209 in Lecture Notes in Computer Science, pages 134–149. Springer–Verlag, 2006.
[72] Paolo Boldi, Flavio Chierichetti, and Sebastiano Vigna. Pictures from
Mongolia — partial sorting in a partial world. In Proceedings of Fun with
Algorithms 2007, number 4475 in Lecture Notes in Computer Science,
pages 66–77. Springer–Verlag, 2007.
[73] Paolo Boldi, Roberto Posenato, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
Traps and pitfalls of topic-biased pagerank. In Algorithms and Models
for the Web-Graph: Fourth International Workshop, WAW 2006, Banff,
Canada, November 30 - December 1, 2006. Revised Papers, pages 107–116.
Springer-Verlag, 2008.
[74] Luca Becchetti, Paolo Boldi, Carlos Castillo, and Aristides Gionis. Efficient semi-streaming algorithms for local triangle counting in massive
graphs. In Proceedings of ACM KDD (Knowledge Discovery and Data
Mining), August 2008.
[75] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, Debora Donato, Aristides
Gionis, and Sebastiano Vigna. The query-flow graph: model and applications. In Proceedings of ACM CIKM (Conference on Information and
Knowledge Management), 2008.
[76] Ilaria Bordino, Paolo Boldi, Debora Donato, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Temporal evolution of the UK web. In ICDM Workshops,
pages 909–918. IEEE Computer Society, 2008.
[77] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, and Sebastiano Vigna.
From “dango” to “japanese cakes”: Query reformulation models and patterns. In Proceedings of ACM/IEEE WI 2009 (Conference on Web Intelligence), 2009.
[78] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, and Sebastiano Vigna.
Voting in social networks. In Proceedings of the 18th ACM Conference on
Information and Knowledge Management (CIKM 2009), 2009. To appear.
[79] Ricardo A. Baeza-Yates, Paolo Boldi, Berthier A. Ribeiro-Neto, and
Berkant Barla Cambazoglu (eds.). Proceedings of the second international
conference on web search and web data mining, wsdm 2009, barcelona,
spain, february 9-11, 2009. In WSDM. ACM, 2009.
[80] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh, and Sebastiano Vigna.
Monotone minimal perfect hashing: Searching a sorted table with O(1)
accesses. In Proceedings of ACM-SIAM SODA (Symposium on Discrete
Algorithms), 2009.
[81] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh, and Sebastiano Vigna.
Theory and practise of monotone minimal perfect hashing. In Proceedings
of ACM-SIAM ALENEX (Algorithm Engineering and Experiments), 2009.
[82] Paolo Boldi, Francesco Bonchi, Carlos Castillo, Debora Donato, and Sebastiano Vigna. Query suggestions using query-flow graphs. In Proceedings
of the 2009 Workshop on Web Search Click Data, WSCD ’09, pages 56–63,
New York, NY, USA, 2009. ACM.
[83] Paolo Boldi, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Permuting web
graphs. In Konstantin Avrachenkov, Debora Donato, and Nelly Litvak, editors, Algorithms and Models for the Web-Graph, 6th International Workshop, WAW 2009, volume 5427 of Lecture Notes in Computer Science,
pages 116–126. Springer, 2009.
[84] Paolo Boldi and Luisa Gargano (eds.). Fun with Algorithms, 5th International Conference, FUN 2010, Ischia, Italy, June 2-4, 2010. Proceedings. In
FUN with Algorithms, volume 6099 of Lecture Notes in Computer Science.
Springer, 2010.
[85] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, and Sebastiano Vigna. Dynamic z-fast
tries. In Edgar Chávez and Stefano Lonardi, editors, String Processing
and Information Retrieval - 17th International Symposium, SPIRE 2010,
Los Cabos, Mexico, October 11-13, 2010. Proceedings, volume 6393 of
Lecture Notes in Computer Science, pages 159–172. Springer, 2010.
[86] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Rasmus Pagh, and Sebastiano Vigna.
Fast prefix search in little space, with applications. In Mark de Berg
and Ulrich Meyer, editors, Algorithms - ESA 2010, 18th Annual European Symposium, Liverpool, UK, September 6-8, 2010. Proceedings, Part
I, volume 6346 of Lecture Notes in Computer Science, pages 427–438.
Springer, 2010.
[87] Paolo Boldi, Marco Rosa, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna. Layered label propagation: A multiresolution coordinate-free ordering for
compressing social networks. In Proceeding of the 20th international conference on World Wide Web, 2011.
[88] Paolo Boldi, Marco Rosa, and Sebastiano Vigna. HyperANF: Approximating the neighbourhood function of very large graphs on a budget. In
Proceeding of the 20th international conference on World Wide Web, 2011.
[89] Paolo Boldi, Marco Rosa, and Sebastiano Vigna. Robustness of social networks: Comparative results based on distance distributions. In A. Datta
et al., editor, Proceedings of SocInfo 2011, number 6984 in Lecture Notes
in Computer Science, pages 8–21. Springer–Verlag, 2011.
[90] Lars Backstrom, Paolo Boldi, Marco Rosa, Johan Ugander, and Sebastiano Vigna. Four degrees of separation. In ACM Web Science 2012,
2012. Arxiv preprint arXiv:1111.4570.
[91] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Four degrees of separation, really!
In Second Workshop on Social Network Analysis in Applications (SNAA
2012), 2012.
[92] Roi Blanco and Paolo Boldi. Extending bm25 with multiple query operators. In Proceedings of the 35th international ACM SIGIR conference on
Research and development in information retrieval, 2012.
[93] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. In-core computation of geometric centralities with hyperball: A hundred billion nodes and beyond. In Proc.
of 2013 IEEE 13th International Conference on Data Mining Workshops
(ICDMW 2013), 2013.
[94] Djamal Belazzougui, Paolo Boldi, Giuseppe Ottaviano, Rossano Venturini, and Sebastiano Vigna. Cache-oblivious peeling of random hypergraphs. In 2014 Data Compression Conference (DCC 2014), pages
352–361. IEEE, 2014.
[95] Paolo Boldi, Andrea Marino, Massimo Santini, and Sebastiano Vigna.
BUbiNG: Massive crawling for the masses. In Proceedings of the Companion Publication of the 23rd International Conference on World Wide Web
Companion, WWW Companion ’14, pages 227–228. International World
Wide Web Conferences Steering Committee, 2014.
[96] Paolo Boldi. Algorithmic gems in the data miner’s cave. In Alfredo Ferro,
Fabrizio Luccio, and Peter Widmayer, editors, Fun with Algorithms, volume 8496 of Lecture Notes in Computer Science, pages 1–15. Springer
International Publishing, 2014.
[97] Roi Blanco, Paolo Boldi, and Andrea Marino. Entity-linking via graphdistance minimization. In Proceedings 3rd Workshop on GRAPH Inspection and Traversal Engineering, GRAPHITE 2014, Grenoble, France, 5th
April 2014., pages 30–43, 2014.
[98] Paolo Boldi. Large-scale network analytics: Diffusion-based computation
of distances and geometric centralities. In Proceedings of the 24th International Conference on World Wide Web Companion, WWW 2015,
Florence, Italy, May 18-22, 2015 - Companion Volume, page 1313, 2015.
[99] Paolo Boldi. Minimal and monotone minimal perfect hash functions. In
Mathematical Foundations of Computer Science 2015 - 40th International
Symposium, MFCS 2015, Milan, Italy, August 24-28, 2015, Proceedings,
Part I, pages 3–17, 2015.
[100] Ricardo Baeza-Yates, Paolo Boldi, and Flavio Chierichetti. Essential web
pages are easy to find. In Proceedings of 24th International World Wide
Web Conference (WWW 2015), pages 97–107, 2015.
[101] Michele Trevisiol, Luca Maria Aiello, Paolo Boldi, and Roi Blanco. Local
ranking problem on the browsegraph. In Proceeding of the 38th international ACM SIGIR conference on Research and development in information retrieval, 2015.
[102] Paolo Boldi and Corrado Monti. Llamafur: learning latent category matrix
to find unexpected relations in wikipedia. In Proceedings of the 8th ACM
Conference on Web Science, WebSci 2016, Hannover, Germany, May 2225, 2016, pages 218–222, 2016.
[103] Paolo Boldi and Corrado Monti. Cleansing wikipedia categories using
centrality. In Proceedings of the 25th International Conference on World
Wide Web, WWW 2016, Montreal, Canada, April 11-15, 2016, Companion Volume, pages 969–974, 2016.
[104] Katharina Kinder-Kurlanda and Paolo Boldi. The ethics of doing web
science research: Panel abstract. In Proceedings of the 2017 ACM on Web
Science Conference, WebSci 2017, Troy, NY, USA, June 25 - 28, 2017,
page 1, 2017.
[105] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Kings, name days, lazy servants and
magic. In 9th International Conference on Fun with Algorithms, FUN
2018, June 13-15, 2018, La Maddalena, Italy, pages 10:1–10:13, 2018.

Chapters in Books
[106] Paolo Boldi, Felice Cardone, and Nicoletta Sabadini. Concurrent automata, prime event structures and universal domains. In M.Droste and
Y.Gurevich, editors, Semantics of Programming Languages and Model
Theory, number 5 in Algebra Logic Appl., pages 89–108. Gordon & Breach
Science Publications, 1993.
[107] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Minimal perfect hash functions. In
Encyclopedia of Algorithms, pages 1291–1294. 2016.
[108] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. Monotone minimal perfect hash functions. In Encyclopedia of Algorithms, pages 1349–1352. 2016.
[109] Ricardo Baeza-Yates and Paolo Boldi. Web structure mining. In Juan D.
Velásquez and Lakhmi C. Jain, editors, Advanced Techniques in Web
Intelligence, volume 311 of Studies in Computational Intelligence, pages
113–142. Springer, 2010.
[110] Ricardo Baeza-Yates, Paolo Boldi, Alessandro Bozzon, Marco Brambilla,
Stefano Ceri, and Gabriella Pasi. Trends in search interaction. In Marco
Brambilla and Stefano Ceri, editors, Second Search Computing Workshop:
Challenges and Directions, number 6585 in Lecture Notes in Computer
Science. Springer Verlag, 2011.
[111] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. (web/social) graph compression. In
Encyclopedia of Big Data Technologies. 2019.
[112] Paolo Boldi. Graph invariants. In Encyclopedia of Big Data Technologies.
2019.

Miscellanea
[113] Paolo Boldi, Raffaele Perego, and Fabrizio Sebastiani, editors. Proceedings of the 6th Italian Information Retrieval Workshop, Cagliari, Italy,
May 25-26, 2015, volume 1404 of CEUR Workshop Proceedings. CEURWS.org, 2015.
[114] Paolo Boldi. Automi concorrenti e teoria dei domini, 1992. Relatore:
Nicoletta Sabadini; correlatore: Felice Cardone.
[115] Paolo Boldi and Sebastiano Vigna. A tool for optimal weak sense of
direction. Preprint, 1999.
[116] Paolo Boldi, Irene Crimaldi, and Corrado Monti. A network model characterized by a latent attribute structure with competition, 2014.
[117] Peter Fox, Deborah L. McGuinness, Lindsay Poirier, Paolo Boldi, and
Katharina Kinder-Kurlanda, editors. Proceedings of the 2017 ACM on
Web Science Conference, WebSci 2017, Troy, NY, USA, June 25 - 28,
2017. ACM, 2017.
[118] Paolo Boldi. Computability and complexity over the reals, 1995.
[119] Paolo Boldi and Stefano Basagni. Causal equivalence and congruence
between stable event structures, 1995.
[120] Paolo Boldi. Misurazione e approssimazione di strutture infinite mediante
spazi di tolleranza, 1997. Relatori: Felice Cardone, Nicoletta Sabadini,
Manfred Droste.



Qualificazione scientifica del coordinatore

1. avere diretto per almeno un triennio comitati editoriali o di redazione di riviste scientifiche di classe A (per i settori non bibliometrici) o presenti nelle banche dati WoS e Scopus (per i settori bibliometrici) NO    
2. avere svolto il coordinamento centrale di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi NO    
3. avere partecipato per almeno un triennio al Collegio dei docenti di un Dottorato di ricerca SI   descrizione: (max (1.000 caratteri)
Collegio del corso di dottorato in Informatica
 


Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. AGUZZOLI   Stefano   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
2. ARDAGNA   Claudio Agostino   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
3. BETTINI   Claudio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
4. BOLDI   Paolo   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Coordinatore   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
5. BORGHESE   Nunzio Alberto   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
6. CASTANO   Silvana   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
7. CAZZOLA   Walter   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
8. CESA-BIANCHI   Nicolo' Antonio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
9. CESELLI   Alberto   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
10. CIRIANI   Valentina   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
11. CORDONE   Roberto   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
12. DAMIANI   Ernesto   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
13. DAMIANI   Maria Luisa   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
14. DE CAPITANI DI VIMERCATI   Sabrina   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
15. FIORENTINI   Camillo   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Ricercatore confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
16. FORESTI   Sara   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
17. GAITO   Sabrina Tiziana   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
18. GIANINI   Gabriele   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
19. MAGGIORINI   Dario   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
20. MASCETTI   Sergio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
21. MEREGHETTI   Carlo   MILANO   Fisica "Aldo Pontremoli"   Altro Componente   Professore Associato confermato   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
22. PALANO   Beatrice   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
23. PIGHIZZINI   Giovanni   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
24. PIURI   Vincenzo   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
25. RICCOBENE   Elvinia Maria   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
26. RIZZI   Alessandro   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   09/H1   09 - Ingegneria industriale e dell'informazione   ING-INF/05   ha aderito  
27. SAMARATI   Pierangela   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
28. SASSI   Roberto   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
29. SCOTTI   Fabio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
30. VALENTINI   Giorgio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
31. VIGNA   Sebastiano   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
32. FERRARA   Alfio   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Ordinario (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
33. BASILICO   Nicola   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
34. CASIRAGHI   Elena   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
35. LANZI   Andrea   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
36. TARINI   Marco   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Altro Componente   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  
37. AVANZINI   Federico   MILANO   Informatica 'Giovanni Degli Antoni'   Componente del gruppo dei 16   Professore Associato (L. 240/10)   01/B1   01 - Scienze matematiche e informatiche   INF/01   ha aderito  


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)


(*) numero di prodotti scientifici pubblicati dotati di ISBN/ISMN/ISSN o indicizzati su WoS o Scopus negli ultimi cinque anni


Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. KHALIFA UNIVERSITY OF SCIENCE, TECHNOLOGY   Emirati Arabi Uniti   (max 500 caratteri)
Accordo quadro di co-tutela
 
2. INSA LYON   Francia   (max 500 caratteri)
Collegio Dottorale Internazionale
 
3. SHARIF UNIVERSITY OF TECHNOLOGY TEHRAN   Iran   (max 500 caratteri)
Dual PhD
 
4. UNIVERSITA' DI PASSAU   Germania   (max 500 caratteri)
Collegio Dottorale Internazionale
 
5. UNIVERSITA' DI OBUDA   Ungheria   (max 500 caratteri)
Dual PhD
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
Il Dottorato di Ricerca in Informatica prepara persone con un bagaglio culturale ampio e solido, con elevata flessibilità ed apertura mentale, e con competenze molto approfondite e altamente innovative in specifiche tematiche. I dottori di ricerca saranno in grado di svolgere e gestire autonomamente attività di ricerca sia teorica che applicata, contribuendo grandemente a mantenere ed avanzare a livello internazionale le conoscenze scientifiche e tecnologiche. Gli sbocchi occupazionali previsti oltre alle istituzioni accademiche e di ricerca nazionale e internazionale, riguardano i dipartimenti di ricerca e sviluppo delle aziende del settore informatico, nonché le aziende impegnate nelle attività di trasferimento ed innovazione tecnologica in Italia ed all’estero.
Fra i 57 dottori di ricerca usciti dal 2015, contiamo 10 assegnisti di ricerca (presso UniMi o altre università italiane), 5 ricercatori (2 di UniMI - 1 di un'altra università italiana - 1 in un ente di ricerca italiano - 1 in università straniera), 12 post-doc (di cui 8 in università straniere e 4 in università italiane ), 6 professori (4 docenti i università straniere e 2 a contratto), 2 tecnici UniMI, 1 professore di scuola superiore, 16 persone collocate in ambito R&D con vari ruoli presso diverse aziende e startup (di cui 6 all'estero), 5 liberi professionisti


Note



3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 12   n.ro insegnamenti: 5   di cui è prevista verifica finale: 5  
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO      
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO      
Cicli seminariali SI  
Soggiorni di ricerca (ITALIA - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 6  
Soggiorni di ricerca (ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte) NO     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 0  
Soggiorni di ricerca (ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte) SI     Periodo medio previsto (in mesi per studente): 12  


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica L’Ateneo prevede attività formativa, in comune tra più dottorati, di perfezionamento linguistico.  
Informatica NON SI APPLICA  
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento L’Ateneo prevede attività formativa, in comune tra più dottorati, nel campo della gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento.  
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale L’Ateneo prevede attività formativa, in comune tra più dottorati, nel campo della valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale.  


Note

(MAX 1.000 caratteri):
Gli studenti iscritti al dottorato di ricerca presso l'Università degli Studi di Milano possono accedere al Catalogo d'Ateneo che contiene gli insegnamenti a carattere specialistico, visibile a questo link:
https://www.unimi.it/it/corsi/corsi-post-laurea/corsi-di-dottorato-phd/catalogo-degli-insegnamenti-la-formazione-dottorale
Al seguente link si trova l’offerta formativa sulle competenze trasversali organizzata dall’Università degli Studi di Milano per gli iscritti al dottorato di ricerca:
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-post-laurea/dottorati-di-ricerca-phd/seguire-il-percorso-di-studi/competenze-trasversali
Annualmente il Collegio di Dottorato fornisce corsi per almeno 18 CFU fra i quali ogni dottorando può scegliere per acquisire i 12 CFU obbligatori. A integrazione, è consentita la partecipazione a scuole di dottorato nazionali e internazionali di riconosciuto prestigio di natura informatica e con riconoscimento dei CFU secondo regole interne del Collegio.

5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 36° Anagrafe dottorandi (35°) Ciclo 35° (Tabella POSTI)
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 8   8   8 (9) (9)  
2. Posti coperti da assegni di ricerca     0    
3. Posti coperti da contratti di apprendistato     0    
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 8   N. 8   8 (9)  
4. Eventuali posti senza borsa     0    
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0    
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0    
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0    
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)     0    
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0    
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 8   N. 8   8 (9)  
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 8   N. 8   8 (9)  
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 16.350,00      
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00      
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00      
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)



Nota: il budget complessivamente a disposizione del corso per soggiorni all’estero è calcolato considerando la percentuale di maggiorazione della borsa, il numero di mesi all’estero, il numero di anni del corso e il numero di studenti con borsa.
 
Euro: 32.700,00      
 

Attenzione: i dati di questa sezione relativi agli iscritti al ciclo precedente vengono aggiornati utilizzando le informazioni inserite nella piattaforma ANS/PL fino al giorno della chiusura della scheda anagrafe .

Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali 173.716,20   42,5% - cofinanziamento MUR  
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo 235.027,80   57,5% - cofinanziamento Ateneo  
Finanziamenti esterni    
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Le strutture del Dipartimento, della nuova sede di via Celoria 18, sono pienamente adeguate allo svolgimento delle attività di ricerca dei dottorandi ed ospitano numerose sale e laboratori di ricerca in cui hanno sede progetti internazionali; in tali attività i dottorandi possono essere coinvolti, contribuendo attivamente all’attività di ricerca dipartimentale. Inoltre, è garantito un più che adeguato patrimonio librario nonché risorse avanzate per il calcolo elettronico.  
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   L'accesso alle biblioteche può considerarsi adeguato.
La Biblioteca di Informatica è dotata di un ampio patrimonio librario, che comprende ad oggi 23.000 volumi e per l’ Area 01 - Scienze matematiche e informatiche,72732 monografie
 
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Biblioteca di Informatica ad oggi: Attualmente 85 abbonamenti attivi a riviste a stampa di cui 82 permettono l'accesso online – 8.200 annate di periodici pregressi.
Area 01 - Scienze matematiche e informatiche: Abbonamenti periodici cartacei aperti 252; Periodici elettronici (sottoscritti) 978
 
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   E’ garantito l'accesso alle principali banche dati internazionali di interesse informatico.
Biblioteca di Informatica ad oggi:
ACM Digital Library (ACM DL)
IEEE Electronic Library (IEL)
Area 01 - Scienze matematiche e informatiche: 10.
Tramite le banche dati (oltre a contratti diretti con gli editori) l'Università fornisce accesso a circa 338.000 e-book che coprono tutte le aree disciplinari.
 
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Grazie all'apporto del Dipartimento il dottorato usufruisce delle seguenti risorse software:
licenza Campus del pacchetto Matlab completo di tutti i toolbox.
Licenza Academic con Microsoft.
Licenza Oracle Academy Advanced Computer Science Program.
Licenza: VMware Academic Subscription (VMAS) Store
Tali contratti permettono l’installazione del software anche sul proprio pc personale dei dottorandi.
 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Il Dipartimento mette a disposizione dei dottorandi tre open space con postazioni dedicate. E' garantito l'accesso a laboratori informatici attrezzati con stampanti multi-funzione (circa 10) e calcolatori elettronici (circa 200) oltre a risorse di calcolo centralizzate e virtualizzate presso la sala macchina del Dipartimento. Ciascun dottorando può inoltre fruire degli spazi e delle attrezzature di specifici laboratori di ricerca (circa 20) previa autorizzazione del responsabile.  
Altro    


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte  
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Equipollenza dei loro titoli di studio a lauree magistrali o MASTER di secondo livello
 
Eventuali note (max 500 caratteri):
La prova orale per gli studenti stranieri viene tenuta per via telematica.
Per l’Università degli Studi di Milano è richiesta la conoscenza almeno di livello B2 della lingua inglese o di una eventuale altra lingua stabilita nel bando ferma restando la conoscenza di base della lingua inglese.
 


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova orale
Lingua
Progetto di ricerca
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO  
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40  


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   SI
 
Motivazione:
"Collaborative Doctoral Partnership (CDP)" in collaborazione con l'European Commission Joint Research Centre (JRC) per l'area tematica Genomics and Bioinformatics.
Gli studenti selezionati per il corso di dottorato congiunto fra UNIMI e il JRC di Ispra, svolgeranno attivita' di formazione e ricerca fra Milano e Ispra (VA).
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   SI    
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO    
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO    


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   SI
 
Motivazione:
L'Università degli Studi di Milano ha firmato una convenzione (in forma di contratto di agreement) con il Joint Research Center della Commissione Europea di Bruxelles per l'istituzione di una Collaborative Doctoral Partnership di durata quinquennale nell' ambito della Genomica e Bioinformatica. Il Joint Research Center è un centro di ricerca europeo il cui obiettivo è di supportare scientificamente la Commissione Europea nelle decisioni politiche relative ai settori chiave della società e dell'economia della UE. Da questo punto di vista il dottorato congiunto fra UNIMI ed il JRC di Ispra puo' essere considerato intersettoriale perche' il JRC di Ispra è a tutti gli effetti un centro di ricerca internazionale finanziato appunto dalla Comissione Europea. I candidati selezionati svolgeranno programmi di studio e ricerca nell'ambito del Dottorato in Informatica di UNIMI, trascorrendo un anno presso UNIMI (Dipartimento di Informatica) e due anni presso il JRC di Ispra.
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0   NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO    
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
NO
 
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO    
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO    


Chiusura proposta e trasmissione: 25/05/2020


.