MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2018/2019
codice = DOT1312455




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo 
Denominazione del corso a.a. 2017/2018 MATEMATICA E INFORMATICA 
Cambio Titolatura? NO 
Ciclo 34 
Data presunta di inizio del corso 01/11/2018 
Durata prevista 3 ANNI 
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Matematica e Fisica Ennio De Giorgi 
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO 
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? SI 
se SI quale SCUOLA DI DOTTORATO DELL'UNIVERSITA' DEL SALENTO 
Presenza di eventuali curricula? NO 
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata https://www.matfis.unisalento.it/32 


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. MAT/02    %  14,00  GEOMETRIA E ALGEBRA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
2. MAT/03    %  14,00  GEOMETRIA E ALGEBRA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
3. MAT/05    %  14,00  ANALISI MATEMATICA, PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
4. MAT/08    %  14,00  ANALISI NUMERICA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
5. MAT/06    %  14,00  ANALISI MATEMATICA, PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
6. INF/01    %  8,00  INFORMATICA  01/B - INFORMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
7. MAT/07    %  14,00  FISICA MATEMATICA  01/A - MATEMATICA 
01 - Scienze matematiche e informatiche
 
8. ING-INF/05    %  8,00  SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI  09/H - INGEGNERIA INFORMATICA 
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Il dottorato si propone di avviare alla ricerca i dottorandi nei settori di ricerca elencati sopra,
con riferimento a queste tematiche specifiche:
MAT/02 - Teoria dei gruppi e delle algebre, combinatoria e teoria delle rappresentazioni.
MAT/03 - Geometria combinatoria, geometria differenziale.
MAT/05 - Calcolo delle variazioni, equazioni alle derivate parziali, analisi funzionale, Analisi complessa.
MAT/06 - Teoria dei processi stocastici, statistica multivariata; applicazioni alla finanza,
biostatistica, teoria dei segnali.
MAT/07 - Termodinamica dei sistemi continui, relatività generale e cosmologia.
MAT/08 - Teoria dell'approssimazione, trattamento numerico di equazioni differenziali ed
integrali.
INF/01 e ING-INF/05 - Basi di dati, ingegneria del software, algoritmi, grafica, reti e sistemi distribuiti.
I dottorandi sono incoraggiati,a partecipare a seminari, convegni e congressi e passare periodi di studio e di ricerca in Università o centri di ricerca italiani o stranieri. Ai dottorandi sarà offerta la possibilità di collaborare alla didattica senza che ciò li distolga dall’attività di studio e di ricerca.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Obiettivo del corso è la formazione di matematici e informatici in grado di sviluppare autonomamente ricerche nel campo della matematica pura e applicata e dell’informatica, i quali abbiano conoscenza approfondita ed integrata dei metodi e degli strumenti di una vasta gamma di discipline matematiche ed informatiche. I dottorandi dovranno dimostrare di possedere capacità di formulazione e formalizzazione di problemi di interesse matematico, capacità di costruzione di modelli matematici in diversi contesti applicativi, capacità di analisi e valutazione dei modelli utilizzati. Questo fornirà loro le competenze necessarie per esercitare attività di qualificata ricerca scientifica nell’ambito delle Scienze Matematiche e Informatiche presso università, centri di ricerca nazionali ed internazionali, enti pubblici, o soggetti privati. Il dottorato stabilirà rapporti con enti ed industrie potenzialmente interessati alle ricerche svolte dai nostri dottori e di coinvolgerle nella formulazione di tematiche che possano avere il duplice aspetto di essere significative dal punto di vista tanto scientifico quanto applicativo.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università del SALENTO 
N° di borse finanziate 3 


Tipo di organizzazione

2b) Convenzione
 
con
(indicare i soggetti partecipanti al consorzio/convenzione):
 

Università italiane

Università straniere

enti di ricerca pubblici o privati di alta qualificazione, anche di Paesi diversi

imprese che svolgono attività di ricerca e sviluppo
 
se in convenzione:   1) data di sottoscrizione: 18/04/2017  numero di cicli di dottorato:3 
(eventuale)      


Atenei italiani consorziati/convenzionati

Denominazione Dipartimento/ Struttura Consorziato/ Convenzionato Sede di attività formative N° di borse finanziate Rilascio del titolo congiunto/multiplo:
Università degli Studi della BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Convenzionato  SI  3  SI 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
METAFUNE  Giorgio Gustavo Ermanno  SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Professore Ordinario  01/A3  01 



Curriculum del coordinatore


1. Curriculum del coordinatore

Curriculum vitae di Giorgio Metafune

Carriera Accademica

• 1985 Laurea in Matematica con lode presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Lecce.
• 1986-1988 Professore a contratto presso l'Università della Basilicata per gli insegnamenti di Analisi Matematica I e II.
• 1988-1992 Ricercatore di Analisi Matematica presso la Facoltà di Scienze della II Università degli studi di Roma-Tor Vergata.
• 1992-1995 Professore associato di Analisi Matematica presso la Facoltà di Scienze Economiche dell'Università della Calabria.
• 1995-2001 Professore associato di Analisi Matematica presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Lecce.
• 2002-2004 Professore straordinario di Analisi Matematica presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Lecce.
• 2005-Professore ordinario di Analisi Matematica presso la Facoltà di Scienze dell'Università di Lecce e dal 2012 presso il Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”.

Attività di docenza

Sono attualmente responsabile del corso di Analisi Reale per il corso di laurea magistrale in Matematica e del corso di Calcolo delle Probabilità e Statistica per il corso di laurea triennale in Ingegneria dell’Informazione. In passato ho tenuto i corsi di Analisi I, II, III, IV, Equazioni alle Derivate Parziali e Analisi Complessa per il corso di laurea in Matematica, Istituzioni di Matematiche per Scienze Biologiche, Analisi Matematica I e II per Economia (Università della Calabria). Ho tenuto inoltre diversi corsi per il Dottorato di ricerca in Matematica, su argomenti di equazioni Ellittiche e Paraboliche. Le lezioni di questi corsi dottorali sono state raccolte in due quaderni del Dipartimento di Matematica e sono usate da diversi colleghi per analoghi corsi all’interno dei dottorati delle loro sedi.

Incarichi Istituzionali

• Dal 2006 al 2009 sono stato Coordinatore del Collegio dei Docenti del Dottorato in Matematica.
• Dal 2009 al 2012 sono stato Direttore della Scuola di Dottorato dell'Università del Salento.
• dal 2012 al 2015 sono stato il Direttore del Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi” e membro del Senato Accademico dell’Università del Salento.

Ho fatto parte di diverse Commissioni nominate dal Senato Accademico o dal Rettore. Tra queste segnalo quella per la “Valorizzazione della Scuola Superiore Isufi” e quella per la “Riforma dello Statuto”, a seguito dell’entrata in vigore della legge 240/10.

Attività di Ricerca
La lista delle pubblicazione è a parte. Mi sono occupato di struttura di spazi di Fréchet all’inizio della carriera, poi di equazioni ellittiche e paraboliche lineari e teoria spettrale per operatore ellittici del secondo ordine a coefficienti illimitati o discontinui.

Sono stato per oltre dieci anni coordinatore locale dell’unità di Lecce all’interno del PRIN nazionale su Equazioni di Kolmogorov (coordinatori nazionali G. Da Prato, SNS Pisa, A. Lunardi, Pavia, M. Fuhrman, Politecnico di Milano).
Sono memebro del comitato editoriale della rivista “Note di Matematica” dell’Univeristà del salento e referee per diverse riviste internazionali.
Sono stato organizzatore della serie di convegni "European-Maghreb workshop on Evolution Equations", L Marrakech 1999, L’Aquila 2000, Marrakesh 2002, Freudenstadt 2004, Hammamet 2006, Luminy 2008, Annaba 2010, Lecce 2012, Marrakech 2014, Blaubeuren 2016 e della scuola estiva "Operator methods for evolution equations and approximation problems", Monopoli 2002.
Sono stato invitato a tenere conferenze plenarie nei principali workshop internazionali sul tema Equazioni di Evoluzione. Ho tenuto inoltre minicorsi e corsi di dottorato preso altre sedi.


2. Esperienza di coordinamento centrale o di unità di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi negli ultimi 10 anni


Progetto di ricerca nazionale (es. PRIN, FIRB, Fondazioni ecc.)
 
se valorizzato:   Coordinatore locale 

Progetto di ricerca internazionale (es. FP7, ERC, NIH, ecc.)
 
se valorizzato:    

3. Partecipazione a comitati di direzione o di redazione di riviste A/ISI/Scopus

3a. Direzione di riviste, collane editoriali, enciclopedie nell'ultimo decennio

Responsabilità Titolo editoriale Anno inizio Anno fine


3b. Partecipazione a comitati di redazione

n. Responsabilità Titolo editoriale Anno inizio Anno fine
1. Comitato di Redazione  Note di Matematica  2012   



Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD Stato conferma adesione
1. ALBANESE   Angela Anna   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato confermato  01/A3   01   MAT/05   ha aderito 
2. AZZOLLINI   Antonio   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/A3   01   MAT/05   ha aderito 
3. BILO'   Vittorio   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/B1   01   INF/01   ha aderito 
4. CIMMELLI   Vito Antonio   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  01/A4   01   MAT/07   ha aderito 
5. DI VINCENZO   Onofrio Mario   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  01/A2   01   MAT/02   ha aderito 
6. DRAGOMIR   Sorin   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  01/A3   01   MAT/05   ha aderito 
7. KORCHMAROS   Gabor   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  01/A2   01   MAT/03   ha aderito 
8. MECCA   Giansalvatore   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  09/H1   09   ING-INF/05   ha aderito 
9. SCANNIELLO   Giuseppe   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/B1   01   INF/01   ha aderito 
10. SGURA   Ivonne   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato confermato  01/A5   01   MAT/08   ha aderito 
11. CALVARUSO   Giovanni   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/A2   01   MAT/03   ha aderito 
12. METAFUNE   Giorgio Gustavo Ermanno   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Coordinatore  Professore Ordinario  01/A3   01   MAT/05   ha aderito 
13. MANGINO   Elisabetta Maria   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/A3   01   MAT/05   ha aderito 
14. NAPOLI   Gaetano   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/A4   01   MAT/07   ha aderito 
15. SICILIANO   Salvatore   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  01/A2   01   MAT/02   ha aderito 
16. COSSIDENTE   Antonio   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  01/A2   01   MAT/03   ha aderito 
17. LAURITA   Concetta   BASILICATA  Matematica, Informatica ed Economia  Altro Componente  Ricercatore confermato  01/A5   01   MAT/08   ha aderito 
18. CHIRIVI'   Rocco   SALENTO  Matematica e Fisica Ennio De Giorgi  Altro Componente  Ricercatore confermato  01/A2   01   MAT/02   ha aderito 


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita N. di Pubblicazioni (*)


(*) se è di un settore bibliometrico, inserire il numero di prodotti pubblicati negli ultimi cinque anni (dal 2013 ad ora) su riviste scientifiche contenute nelle banche dati internazionali “Scopus” e “Web of Science”
(*) se è di un settore non bibliometrico, inserire il numero di prodotti pubblicati negli ultimi dieci anni (dal 2008 ad ora) in riviste di classe A




Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. UNIVERSITA' DI BUCAREST  Romania  (max 500 caratteri)
Contatti periodici e costanti e scambio di docenti e dottorandi
 
2. UNIVERSITA' DI SZEGED  Ungheria  (max 500 caratteri)
Contatti periodici e costanti e scambio di docenti e dottorandi
 
3. KIT KARLSRUHE  Germania  (max 500 caratteri)
Contatti periodici e costanti e scambio di docenti e dottorandi
 
4. UNIVERSITA' DI PITTSBURG  Stati Uniti d'America  (max 500 caratteri)
Soggiorno di dottorandi
 
5. UNIVERSITA' DI ULM  Germania  (max 500 caratteri)
Contatti periodici e costanti e scambio di docenti e dottorandi
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni

(max 1.500 caratteri)
I dottorandi del XXIX ciclo, i primi che otterranno il titolo di Dottore di Ricerca dopo l'attivazione del dottorato, sosterranno l'esame finale nel corso dell'estate e dell'autunno di quest'anno.


Note


3. Eventuali curricula
Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato
La sezione è compilabile solo se nel punto "Corso di Dottorato" si è risposto in maniera affermativa alla domanda "Presenza di eventuali curricula?"


Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 24  n.ro insegnamenti: 4  di cui è prevista verifica finale: 4 
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale SI  n.ro: 2  di cui è prevista verifica finale: 2 
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO     
Cicli seminariali SI 
Soggiorni di ricerca SI  ITALIA- al di fuori delle istituzioni coinvolte
ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte
 
Periodo medio previsto (in mesi per studente): 4 


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Saranno offerti corsi di lingua inglese 
Informatica In considerazione della tematica del dottorato gli insegnamenti di carattere informatico sono da considerarsi parte integrante dell’offerta formativa tematica 
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Saranno offerti corsi relativi alla gestione della ricerca e delle fonti di finanziamento 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale Saranno offerti corsi relativi alla valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale 


Note


5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 34° Anagrafe dottorandi (33°) Ciclo 33°
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 6  6  6  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 0  0   
3. Posti coperti da contratti di apprendistato   N. 0  0   
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 6  N. 6  N. 6 
4. Eventuali posti senza borsa   N. 1  1  1  
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere     0   
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri     0   
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale     0   
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)     0   
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere     0   
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 7  N. 7  N. 7 
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 6  N. 6  N. 6 
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28     
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00     
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00     
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28     
Eventuali note:
(max 500 caratteri)
L'importo aggiuntivo del 50% della borsa per i soggiorni all'estero è a carico degli Atenei consorziati e non direttamente del Dottorato.
 


Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali 104.088,13  Contributo MIUR alle borse dell'Università del Salento 
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo 91.821,50  Contributo Unisalento alle borse dell'Università del Salento 
Finanziamenti esterni 178.807,53  Importo delle Borse dell'Università della Basilicata, una delle quali a carico della regione Basilicata 
Altro    


Note

(MAX 1.000 caratteri):
L’importo indicato nella voce "BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero" costituisce l’indicazione di un valore medio annuo per borsa suscettibile di essere aumentato per soggiorni superiori ai due mesi/anno

6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Il Dip. Ennio De Giorgi è dotato di un laboratorio con attrezzature informatiche per tesisti e dottorandi. Si avvale della collaborazione della sezione di Lecce del Consorzio CASPUR e può accedere a risorse di calcolo messe a disposizione dal CASPUR di Roma. Il DiMIE dispone di laboratori di ricerca di ambito informatico(in particolare basi di dati e sistemi informatici) 
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Il Dipartimento di Lecce gestisce una Biblioteca che possiede un patrimonio di circa 16000 libri e 16000 volumi relativi a 500 testate di riviste nazionali ed internazionali (di cui 300 attive). L’Università della Basilicata dispone di una Biblioteca di Ateneo a cui i dottorandi possono accedere liberamente. 
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Circa 300 abbonamenti attivi o in formato elettronico o come scambio con la rivista "Note di Matematica"; per le riviste in formato elettronico si può accedere a tutto il pubblicato. Per la minoranza delle riviste che non hanno un formato elettronico il posseduto risale di solito agli anni 50, ma un efficiente servizio consente di avere in breve tempo gli articoli di interesse. 
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   L’accesso alle principali banche dati di carattere bibliografico è garantito dai servizi bibliotecari dei due Atenei. 
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   Il Dipartimento di Matematica e Fisica "Ennio De Giorgi" dispone di laboratori informatici per il calcolo scientifico. Il Dipartimento di Matematica, Informatica ed Economia dispone di un laboratorio didattico di informatica attrezzato con 40 postazioni. L’Ateneo, attraverso il centro per i servizi infomatici, fornisce accesso ad un ulteriore laboratorio con accesso libero di altre 80 postazioni 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Ai dottorandi è assegnato uno studio condiviso e assicurato l'accesso ai servizî dipartimentali, oltreché alle risorse di calcolo elencate nella voce precedente. 
Altro    


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: SI, Tutte 
se non tutte, indicare quali:  
Altri requisiti per studenti stranieri: (max 500 caratteri):
Lauree corrispondenti a quelle magistrali italiane
 
Eventuali note (max 500 caratteri):
Lauree del vecchio ordinamento
 


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova scritta
Prova orale
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO 
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40 


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri      
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO   
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO   
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi      
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO   


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0  NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO   
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità      
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
NO
 
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO   
somma degli indicatori (R + X1 + I) almeno pari a 2,8 per ciascuna area   (dato disponibile successivamente alla valutazione di ANVUR)   
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO   


Chiusura proposta e trasmissione: 15/03/2018


.