MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA


Modulo Proposta Anagrafe dei dottorati - a.a. 2018/2019
codice = DOT13C5793




1. Informazioni generali



Corso di Dottorato

Il corso è: Rinnovo 
Denominazione del corso a.a. 2017/2018 BIOMARCATORI DELLE MALATTIE CRONICHE E COMPLESSE 
Cambio Titolatura? NO 
Ciclo 34 
Data presunta di inizio del corso 02/11/2018 
Durata prevista 3 ANNI 
Dipartimento/Struttura scientifica proponente Scienze Mediche e Chirurgiche 
Dottorato in collaborazione con le imprese/dottorato industriale
(art. 11 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri
(art. 10 del regolamento):
NO
[dato riportato in automatico dalla sezione "Tipo di Organizzazione"]
 
Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali: NO 
se altra tipologia:
-
 
se SI, Descrizione tipo bando  
se SI, Esito valutazione  
Il corso fa parte di una Scuola? SI 
se SI quale SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA VITA 
Presenza di eventuali curricula? SI 
Sito web dove sia visibile l'offerta formativa prevista ed erogata http://www.phdprogramme-scuoladottorati-umg.org/ 


AMBITO: indicare i settori scientifico disciplinari coerenti con gli obiettivi formativi del corso

n. Settori scientifico disciplinari interessati (SSD) Indicare il peso percentuale di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso Settori concorsuali interessati Macrosettore concorsuale interessato Aree CUN-VQR interessate
1. MED/09    %  20,00  MEDICINA INTERNA  06/B - CLINICA MEDICA GENERALE 
06 - Scienze mediche
 
2. MED/26    %  20,00  NEUROLOGIA  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
3. MED/11    %  10,00  MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLARE E MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIO  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
4. MED/13    %  10,00  ENDOCRINOLOGIA, NEFROLOGIA E SCIENZE DELLA ALIMENTAZIONE E DEL BENESSERE  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
5. MED/49    %  10,00  ENDOCRINOLOGIA, NEFROLOGIA E SCIENZE DELLA ALIMENTAZIONE E DEL BENESSERE  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
6. MED/38    %  5,00  PEDIATRIA GENERALE, SPECIALISTICA E NEUROPSICHIATRIA INFANTILE  06/G - CLINICA PEDIATRICA 
06 - Scienze mediche
 
7. ING-INF/05    %  10,00  SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI  09/H - INGEGNERIA INFORMATICA 
09 - Ingegneria industriale e dell'informazione
 
8. MED/23    %  5,00  CHIRURGIA CARDIO-TORACO-VASCOLARE  06/E - CLINICA CHIRURGICA SPECIALISTICA 
06 - Scienze mediche
 
9. MED/41    %  10,00  ANESTESIOLOGIA  06/L - CLINICA ANESTESIOLOGICA 
06 - Scienze mediche
 
  TOTALE    %  100,00          


Descrizione e obiettivi del corso

Le malattie croniche e complesse rappresentano la parte più importante delle patologie umane, (Global Status Report on NCD, WHO 2010, www.who.org), infatti la prevenzione e il controllo delle malattie croniche rappresentano una delle priorità del World Health Organization (2008-2013 Action Plan for the Global Strategy for the Prevention and Control of Noncommunicable Diseases). Pertanto il corso sarà finalizzato a formare figure di ricercatori che abbiano una migliore comprensione dei meccanismi cellulari e molecolari di malattia, al fine di individuare nuovi biomarcatori e che siano capaci di utilizzare le più moderne tecnologie e strumenti d'indagine per la soluzione di problemi scientifici in tale ambito. Le competenze acquisite saranno multidisciplinari allo scopo di formare un personale altamente qualificato per la ricerca nel settore universitario e in quello privato. Al termine del corso il Dottore di Ricerca sarà dotato di autonomia progettuale e fattuale nella ricerca sperimentale e applicata alla clinica e sarà in grado di sviluppare metodologie e tecniche originali utilizzabili per la ricerca biomedica e applicabili alle indagini cliniche in vari settori.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

Gli sbocchi occupazionali dei Dottori in ricerca sono rappresentati dal settore pubblico e privato. Grazie alle competenze acquisite, infatti, il dottore in ricerca potrà essere occupato nel sistema sanitario pubblico o in Industrie private che fanno della ricerca ed innovazione la propria missione. Ancora il dottore in ricerca potrà prestare servizi di consulenza. Lo sbocco professionale naturale è rappresentato dagli Assegni di ricerca o dal ruolo di Ricercatore Universitario o di Enti di Ricerca come il CNR.


Sede amministrativa

Ateneo Proponente: Università degli Studi "Magna Graecia" di CATANZARO 
N° di borse finanziate 8 


Tipo di organizzazione

1) Singola Università
 


Note



2. Collegio dei docenti



Coordinatore

Cognome Nome Ateneo Proponente: Dipartimento/ Struttura Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR
SESTI  Giorgio  CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Professore Ordinario  06/B1  06 



Curriculum del coordinatore


1. Curriculum del coordinatore

Curriculum Scientifico ed Accademico

1983 Laurea in Medicina e Chirurgia con voti 110/110 con lode presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".
1983 Abilitazione all'esercizio della professione di medico- chirurgo presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
1986 Diploma di specializzazione in Endocrinologia presso l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" con voti 70/70 e lode.
1984-1987: Ricercatore del CNR presso il Centro di Fisiopatologia Endocrina dell'Istituto di Medicina Sperimentale del CNR-Roma;
1987-1999: Ricercatore universitario presso il Dipartimento di Medicina Interna dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
1989 Visiting Scientist presso il Dipartimento di Medicina Interna II dell'Università di Goteborg (Svezia);
1993 Visiting Professor presso la Diabetes Branch del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases,del National Institute of Health di Bethesda (USA);
1995-2000: Coordinatore Scientifico del Laboratorio di Medicina Molecolare del Dipartimento di Medicina Interna dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
1999-2000: Professore Associato presso il Dipartimento di Medicina Interna dell'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
2000-oggi: Professore Ordinario presso il Dipartimento di Medicina Sperimentale e Clinica dell'Università degli Studi "Magna Graecia" di Catanzaro;
2001-oggi Direttore dell’U.O. complessa di Medicina Interna presso il Policlinico “Mater Domini” dell'Università degli Studi di Catanzaro - “Magna Graecia”
2001-2014 Direttore della Scuola di Specializzazione in Medicina Interna dell'Università degli Studi “Magna Graecia”di Catanzaro.
2013-oggi Coordinatore del Dottorato in “Biomarcatori delle Malattie Croniche e Complesse” con sede amministrativa presso l'Università degli Studi “Magna Graecia”di Catanzaro.

Attività di formazione presso Dottorati di Ricerca

1998-2000: Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in Fisiopatologia Sperimentale con sede amministrativa presso l'Università degli Studi di Roma-"Tor Vergata"
2003-2013 Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in “Biotecnologie mediche” con sede amministrativa presso l'Università degli Studi “Magna Graecia”di Catanzaro.
2013-oggi Coordinatore del Collegio dei Docenti del Dottorato in “Biomarcatori delle Malattie Croniche e Complesse” con sede amministrativa presso l'Università degli Studi “Magna Graecia”di Catanzaro.

Official PhD thesis opponent and preliminary examiner

Il Prof. Sesti ha svolto il ruolo di “opponent” per la discussione di 3 tesi di PhD presso l’Università di Goteborg (Svezia) e di 1 tesi presso l’Universitat Autònoma de Barcelona, ed ha svolto il ruolo di “preliminary examiner” per 1 tesi di PhD thesis presso l’University of Eastern Finland di Kuopio (Finlandia).

Operosità e qualità ricerca scientifica

I risultati dell’attività scientifica di Giorgio Sesti sono riportati in 257 pubblicazioni originali in extenso in lingua inglese su riviste con “peer review” anonimo e censite da PubMed, ISI web of Science e Scopus.
Impact factor cumulativo delle pubblicazioni: 1526
Media dell’impact factor delle pubblicazioni: 5.94
H-index= 60 (Google Scholar), H-index= 49 (SCOPUS e ISI WoS).
Il gruppo di ricerca coordinato dal Prof Sesti si è collocato al primo posto nella graduatoria nazionale dei Dipartimenti per il SSD MED/09-Medicina Interna nella Valutazione della Qualità della Ricerca 2004-2010 (VQR 2004-2010) e nella VQR 2011-2014.
Il Prof Sesti è stato inserito, previo accertamento della qualificazione scientifica da parte dell’ANVUR, nell’elenco dei Professori sorteggiabili ai fini della formazione delle Commissioni nazionali per il conferimento dell'Abilitazione Scientifica Nazionale per il settore concorsuale 06/B1-Medicina Interna per le tornate 2012/2013 e 2016.


Temi di ricerca
- Meccanismi molecolari dell’azione insulinica e della funzione della beta cellula;
- Fisiopatologia del diabete tipo 2 e dell’obesità;
- Genetica dell’insulino-resistenza, del diabete tipo 2 e dell’obesità;
- Obesità metabolicamente sana;
- Ruolo dell’IGF-1 nella patologia cardiovascolare e metabolica;
- Disfunzione endoteliale e patologia cardiovascolare;
- Sindrome metabolica.

FINANZIAMENTI DI RICERCA CON BANDI COMPETITIVI E PEER REVIEW

Progetti finanziati dall’Unione Europea

1995-1998: Responsabile scientifico di una unità operativa del progetto “Building of a European Task Force for the Identification of NIDDM Susceptibility Genes in the Insulin Action Cascade” nell'ambito del programma BIOMED 2 Area 4.4.2 finanziato dalla Unione Europea (contratto n° ERB BMH4-CT96-0751).
2000-2004: Responsabile scientifico di una unità operativa del progetto"Phenotypes and genes linked to insulin resistance and risk for Type 2 diabetes" nell’ambito del Programma “Quality of life and managment of living resources” Area 7 finanziato dalla Unione Europea (contratto n° QLG1-1999-00674)
2004-2008: Responsabile scientifico di una unità operativa del Network of Excellence EUGENE2 (European Network on Functional Genomics of Type 2 Diabetes) finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 6th Framework Programme on Research, Technological Development and Demonstration (n° LSHM-CT-2004-512013).
2011-2014: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto “Genetic and environmental factors of insulin resistance syndrome and its long-term complications in immigrant Mediterranean populations” (MEDIGENE) finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 7th Framework Programme (n° HEALTH F2-2011-279171).

Progetti finanziati Fondazioni Internazionali

1995-1997: Responsabile scientifico del Progetto E327 “Functional Characterization of Gln1152 Mutant Insulin Receptor and Arg819, Arg972 and Cys1221 Mutant Insulin Receptor Substrate-1” finanziato da TELETHON
1998-1999: Responsabile scientifico del Progetto E695 “Effects of Natural Mutations of Insulin Receptor Substrate-1 on Insulin Secretion and Insulin Action” finanziato da TELETHON
2000-2002: Responsabile scientifico del Progetto E1309 “Glucose-induced defects in pancreatic beta-cell function and survival: role of the hexosamine pathway” finanziato da TELETHON
2004-2005: Responsabile scientifico del Progetto di ricerca dal titolo: “Elucidation of the molecular mechanisms by which pro- and anti-inflammatory molecules affect insulin signalling related to glucose metabolism in skeletal muscle cells and adipocytes” finanziato dall’European Foundation for the Study of Diabetes (EFSD)/Lilly European Diabetes Research Programme Grants.
2006-2007: Responsabile scientifico di una unità operativa del Progetto di ricerca dal titolo: “TRB3 and cardiovascular risk in type 2 diabetes mellitus” finanziato dall’European Foundation for the Study of Diabetes (EFSD)/SERVIER Programme on Vascular Complications of Type 2 Diabetes.

Progetti finanziati dal Ministero Università e Ricerca (MIUR)

1991-2000: Responsabile scientifico di progetti di ricerca del MURST (ex 60%).
1997-1998: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MURST per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Patologia cellulare e molecolare nel diabete mellito” (n.9706276576-003)
1999-2000: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MURST per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Strategie per il controllo della sopravvivenza cellulare: nuovi meccanismi coinvolti nella patogenesi del diabete mellito e delle sue complicanze” (n. 9906277284-002).
2000-2001: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MURST per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo ”Meccanismi molecolari del danno beta-cellulare da glucotossicità: nuovi targets per la manipolazione genica” (n.MM06A92414-003).
2001-2002: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MURST per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Ruolo relativo del segnale di trasduzione dell'insulina ed IGF-I e dei loro substrati endogeni IRS-1 e IRS-2 nella funzione della beta cellula pancreatica” (n. 2001063815-002).
2002-2003: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MURST per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Fenotipi e geni legati all’insulino-resistenza come fattore di rischio di aterosclerosi” (n. 2002065949-002).
2003-2004: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Correlazione tra risposta ai farmaci antidiabetici e polimorfismi genici delle loro molecole bersaglio” (n. 2003067733-02).
2005-2006: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Effetti della Proteina C Reattiva sull'omeostasi glucidica e sull'insulino-resistenza in un modello di animale transgenico” (n. 2005060899-003).
2008-2009: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “La fosfatasi PHLPP quale regolatore delle funzioni metaboliche e proliferative di Akt nelle beta-cellule pancreatiche.” (n.200775N24E_003).
2011-2014: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del programma MERIT-FIRB del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dal titolo ”Nuovi networks molecolari per il controllo dell’omeostasi energetica: implicazioni per il diabete di tipo 2 e l’obesità” (RBNE08NKH7_002)
2011-2013: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “La fosfatasi PHLPP: un nuovo marcatore molecolare di infiammazione cronica.” (2009CZLTS2_003).
2013-2015: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Geni, ambiente e metabolismo: predittori, modulatori e marcatori dell'invecchiamento vascolare e del rischio cardiometabolico”. (20123BJ89E_006).
2016-2019 Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito dei cofinanziamenti del MIUR per programmi di rilevante interesse nazionale (COFIN-PRIN) dal titolo “Molecular, translational and clinical aspects of age related metabolic diseases”.

Progetti finanziati dal Consiglio Nazionale delle Ricerche

1992: Grant del Consiglio Nazionale delle Ricerche per soggiorno all'estro (AI92.00596.04).
1994: Responsabile scientifico del progetto di ricerca 94.02898.CT04 ricerca finanziato dal CNR
1994-1995: Responsabile scientifico di una unità operativa nell'ambito del Progetto Finalizzato del CNR "Prevenzione e controllo dei fattori di malattia" (94.00502.PF41 e 95.00908.PF41).
1996: Responsabile scientifico del Progetto di ricerca 96.03724.CT14 finanziato dal CNR
1999: Responsabile scientifico del Progetto di ricerca 99.02597.CT04 finanziato dal CNR

Progetti di Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute

1999-2000: Responsabile scientifico del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità ICS 160.3/RF98/77 dal titolo “Epidemiologia Diabetologica Informatizzata”.
1999-2000: Responsabile scientifico del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità RF98 dal titolo “Genetica della resistenza insulinica”.
1999-2000: Responsabile scientifico del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità RF98.49 dal titolo “Ruolo dei substrati nella patogenesi dell’insulino resistenza e del diabete mellito di tipo 2: approccio multicentrico integrato per lo studio dei meccanismi passibili di prevenzione primaria e secondaria”.
2000-2002: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità dal titolo “Genetica del Diabete Mellito tipo 2 e della sua Complicanza Renale” (n. ICS 160.3/RF00-365)
2002-2003: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità dal titolo “Stili nutrizionali: analisi conoscitiva ed educazione alimentare della popolazione”.
2002-2003: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità dal titolo “Fattori genetici e nutrizionali che influenzano peso corporeo e sviluppo di complicanze in soggetti obesi” (n. ICS 1AI/F6)
2002-2003: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità dal titolo “Identificazione di cluster genetici per la definizione di nuove strategie diagnostiche e terapeutiche nel diabete tipo 2” .
2003-2004: Responsabile scientifico del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Sanità dal titolo “Valutazione dei fattori di rischio genetici ed ambientali nello sviluppo della sindrome da insulino-resistenza e di aterosclerosi”.
2004-2005: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute dal titolo: “Profili molecolari, diagnostici e predittivi delle metastasi ossee da Ca mammario e prostatico”.
2004-2005: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute dal titolo: Progetto multicentrico di valutazione dell'efficacia dell'atorvastatina e degli N-3 PUFA nei pazienti con Sindrome Metabolica.
2008-2009: Responsabile scientifico di una unità operativa nell’ambito del Progetto di Ricerca Finalizzata del Ministero della Salute dal titolo: Prep1 and p160mbp are novel targets in body fat regulation and type 2 diabetes? Molecular studies, pathological and clinical relevance.

Progetti finanziati da Fondazioni di Società Scientifiche

1992 Vincitore di “Travel Grant” della Società Italiana di Diabetologia per soggiorno di studio all'estero della Società Italiana di Diabetologia
1998-2000: Responsabile scientifico del Progetto di ricerca dal titolo “Gluco-tossicità e complicanze vascolari: studio delle alterazioni molecolari indotte dall’iperglicemia su cellule muscolari lisce vascolari umane” finanziato dalla Società Italiana di Diabetologia.
2009-2010: Responsabile scientifico del Progetto di ricerca dal titolo: “Characterization of insulin sensitivity and beta-cell homeostasis in a transgenic mouse model overexpressing the C reactive protein” finanziato dalla Fondazione per la Ricerca della Società Italiana di Diabetologia (FO.RI.SID).

FINANZIAMENTI PER ATTIVITÀ DI TERZA MISSIONE

Principal Investigator di 45 Trial Clinici multicentrici internazionali di fase 2 e 3 su terapie innovative del diabete e delle sue complicanze.

Incarichi istituzionali

1990-1998 Componente eletto del Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi di Roma -Tor Vergata in rappresentanza dei ricercatori;
2004-oggi Membro della Commissione Nazionale Diabete del Ministero della Salute;
2005 Revisore per il Comitato "Scienze Mediche", Commissione di Indirizzo per la Valuazione della Ricerca (CIVR), Ministero dell'Università.
2005 Componente del Sottocomitato Scientifico del Centro Controllo Malattie (CCM) per la prevenzione delle complicanze del diabete mellito del Ministero della Salute;
2007 Componente di commissione di selezione dei Direttori degli Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche;
2010-2013 Componente della Giunta Esecutiva del Collegio dei Docenti Universitari di Medicina Interna (COLMED/09) in rappresentanza dei Professori Ordinari.
2011-2013 Presidente del Gruppo di Esperti della Valutazione dell’area 06 (Medicina) e collaboratore del Consiglio Direttivo dell’ANVUR sull’attività di ricerca sulla valutazione.
2013-2016 Presidente del Collegio dei Docenti Universitari di Medicina Interna (COLMED/09).
2013-2017 Membro del Consiglio Direttivo della Conferenza dei Presidenti dei Collegi dei Professori Universitari di Area Medica (Area CUN 06).
2014 Componente del gruppo di lavoro presso il MIUR per la revisione degli ordinamenti e la riduzione della durata dei corsi delle Scuole di specializzazione medica.
2016 Componente del Comitato Nazionale per le Professioni Sanitarie su indicazione dell’ANVUR.
2015-2018 Componente della Commissione Nazionale per la formazione continua presso l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Age.na.s.).
2016 Revisore per la valutazione di progetti per conto del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca dei prodotti della ricerca (VQR 2011-2014) per conto dell'ANVUR.
2018-2020 Componente della Commissione Ricerca dell'Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro.

Premi e riconoscimenti

1990 Vincitore del premio Servier per la migliore comunicazione orale in occasione delle V Giornate Diabetologiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.
1990 Vincitore del premio Parma-Diabete 1990.
1994 Vincitore del premio SID-Guidotti per la migliore pubblicazione in campo diabetologico in occasione del XV Congresso della Società Italiana di Diabetologia tenutosi a Roma, 18-22 Maggio 1994;
1997 Vincitore di “Travel Grant Award” per le migliori comunicazioni in occasione del 57th American Diabetes Association Annual Meeting tenutosi a Boston, Massachusetts, 21–24 Giugno 1997;
1999 Vincitore del premio “Fabio Tronchetti” Schering-SIE massimo riconoscimento ai migliori studiosi under 40 per ricerche in Endocrinologia in occasione del 28° Congresso della Società Italiana di Endocrinologia tenutosi a Torino, 4-8 Maggio 1999;
2002 Vincitore del premio con lettura SID massimo riconoscimento ai migliori studiosi under 45 della Società Italiana di Diabetologia in occasione del 19° Congresso della Società Italiana di Diabetologia tenutosi a Verona, 22-25 Maggio 2002;
2010 Vincitore del premio con lettura SID-Celso massimo riconoscimento alla carriera della Società Italiana di Diabetologia in occasione del 23° Congresso della Società Italiana di Diabetologia tenutosi a Padova, 9-12 Giugno 2010.
2012 Vincitore premio SIMI per le migliori comunicazioni orali in occasione del 113° Congresso della Società Italiana di Medicina Interna tenutosi a Roma (20 - 22 ottobre 2012).
2014 Vincitore premio “Fondazione Il Caduceo” dell’Ordine dei Farmacisti conferito a Catanzaro il 13 marzo 2014 quale riconoscimento alla carriera di studioso in campo medico che abbia raggiunto risultati di livello internazionale.


Associazioni scientifiche

Membro ordinario delle seguenti Società scientifiche:
- European Association for the Study of Diabetes (EASD);
- American Diabetes Association (ADA);
- Endocrine Society;
- Società Italiana di Medicina Interna (SIMI);
- Società Italiana di Endocrinologia (SIE);
- Società Italiana di Diabetologia (SID);
- Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (SIPREC).

Incarichi presso Organismi Istituzionali di Società scientifiche

1997-1998 Membro del Comitato di Coordinamento del Gruppo di Studio GISIR della Società Italiana di Diabetologia;
1998-2002 Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Diabetologia;
1999-2000 Membro della Commissione Didattica di Base della Società Italiana di Endocrinologia;
2000-2004 Tesoriere della Società Italiana di Diabetologia;
2000-2004 Tesoriere della Fondazione per la Ricerca della Società Italiana di Diabetologia (FO.RI.SID);
2004-2006 Membro del Comitato Didattico per la Formazione a Distanza della Società Italiana di Diabetologia.
2005-2006 Membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (SIPREC).
2006-2010 Componente eletto del Collegio dei Revisori dei Conti della Società Italiana di Diabetologia.
2007-2009 Coordinatore del Comitato Scientifico della Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (SIPREC).
2008-2009 Componente del Comitato di Redazione della rivista “Il Diabete” organo ufficiale della Società Italiana di Diabetologia.
2009 Componente del Comitato di Redazione de “Gli Standard italiani per la cura del diabete mellito 2009‑2010”, Linee Guida Ufficiali delle due società scientifiche di diabetologia Italiana, l’Associazione Medici Diabetologi e la Società Italiana di Diabetologia.
2009-2014 Componente del Comitato Scientifico del Centro Studi e Ricerche della Società Italiana di Diabetologia.
2013 Componente del Comitato di Redazione de “Gli Standard italiani per la cura del diabete mellito 2014”, Linee Guida Ufficiali delle due società scientifiche di diabetologia Italiana, l’Associazione Medici Diabetologi e la Società Italiana di Diabetologia.
2014-2015 Componente del Comitato Scientifico della Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare (SIPREC).
2014-2016 Presidente Eletto e membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Diabetologia.
2014-2016 Membro del Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Diabete Ricerca”.
2015-2016 Componente dell’Advisory Board della Società Italiana di Medicina Interna.
2016-2018 Presidente della Società Italiana di Diabetologia.
2017-2021 Componente del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Medicina Interna.

Attività editoriale in qualità di revisore e di componente dell’Editorial Board

Revisore “ad hoc” delle seguenti riviste internazionali:
New England Journal of Medicine, British Medical Journal, Nature Biotechnology, PLoS Medicine, Journal of the American College of Cardiology, The Lancet Diabetes & Endocrinology, Diabetes, Diabetes Care, Diabetologia, Gastroenterology, Journal of Hepatology, Arterioscler Thromb Vasc Biol, The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism, Endocrinology, Cell Death and Differentiation, The American Journal of Physiology-Endocrinology and Metabolism, Journal of Endocrinological Investigation, Diabetic Medicine, Atherosclerosis, Diabetes/Metabolism Research and Reviews, Acta Diabetologica, Diabetes, Nutrition & Metabolism, European Journal of Endocrinology, Clinical Endocrinology, Regulatory Peptide, Diabetes Research and Clinical Practice, the Journal of Medical Genetics, Diabetes Obesity and Metabolism, Pharmacological Research, Molecular Genetics and Metabolism, Clinical Pharmacology and Therapeutics, Molecular and Cellular Biochemistry, Obesity Research, Biochimica et Biophysica Acta, Endocrine, Clinical Biochemistry, Nutrition, European Cytokine Network, Clinica Chimica Acta, Journal of Diabetes and Its Complications, Genetics, Obesity, Pharmacogenetics and Genomics, International Journal of Obesity, Hormone and Metabolic Research, Molecular Diagnosis & Therapy, the Journal of Cellular and Molecular Medicine, Experimental Cell Research, Journal of Molecular Medicine, PloS ONE, Metabolism, Drugs, Human Immunology, European Heart Journal, Journal of Thrombosis and Haemostasis, Expert Review of Endocrinology and Metabolism, The Scandinavian Journal of Clinical & Laboratory Investigation, Annals of Medicine, Heart.
2005-2007 Reviewing Editor di Journal of Endocrinological Investigation;
2009 Componente dell’Advisory Board della rivista Acta Diabetologica.
2009 Componente dell’Editorial Board di The Open Diabetes Journal.
2009 Componente dell’Editorial Board di the Journal of Clinical Metabolism & Diabetes.
2011 Componente dell’Editorial Editorial Board di PLoS ONE
2015 Associate Editor di Diabetes Research and Clinical Practice, rivista ufficiale dell’International Diabetes Federation.


Attività di revisore di progetti di ricerca

Revisore dei seguenti progetti di ricerca internazionali:
1996-1998 Programma Comunitario di Ricerca BIOMED 2
1999 Programma Comunitario di Ricerca “Fifth Framework Programme for RDT and Demonstartion Activities”.
2004 Programmi di Ricerca della Dutch Diabetes Research Foundation.
2005 Programmi di Ricerca della Ireland Health Research Board.
2005 Programmi di Ricerca della Austrian Science Fund (FWF)
2005 Programmi di Ricerca della Diabetes UK.
2006 Programmi di Ricerca EFSD/Lilly Programme in Diabetes Research
2007 South Africa's National Research Foundation (NRF).
2008 Programmi di Ricerca per il National Research Grant Proposal-Ministry of Health, Singapore.
2008 Innovative Medicines Initiative Joint Undertaking (IMI JU), the European Commission and the European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations (EFPIA).
2010 EFSD/MSD European Clinical Research Programme on Incretins, Gut Physiology and Pancreatic Islets in Type 2 Diabetes
2014 Programmi di Ricerca per il National Medical Research Council (NMRC), Ministry of Health, Singapore.
2014 Programmi di Ricerca Horizon 2020 della European Commission H2020-PHC-2014-two-stage.
2016 The Francophone Foundation for Diabetes Research (FFRD).
2014-2016 Membro del National Medical Research Council (NMRC) International Expert Panel, Ministry of Health, Singapore per la revisione di grants.


Revisore dei seguenti progetti di ricerca nazionali:
1999-oggiProgrammi di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale Cofinanziati dal MURST (COFIN-PRIN)
2001-oggiProgrammi di Ricerca FIRB finanziati dal MIUR
2007 Programmi di Ricerca FORISID della Società Italiana di Diabetologia.
2007 Programmi di Ricerca per la Fondazione Cariverona.
2011 Premi Progetti di Ricerca banditi dalla Società Italiana di Medicina Interna.
2014 Programmi di Ricerca per il conferimento di assegno di ricerca dell’Università degli Studi di Parma.
2014 Presidente della Commissione esaminatrice per la valutazione e selezione dei Progetti di Ricerca di Ateneo “Uncovering Excellence” dell’Università degli Studi di Roma-Tor Vergata.
2015 Progetto “DRINN: Diabetes Research Innovation” 1° Bando di Concorso in Diabetologia per premiare progetti di ricerca clinica o di base nell'ambito dei GLP-1 RA.


2. Esperienza di coordinamento centrale o di unità di gruppi di ricerca e/o di progetti nazionali o internazionali competitivi negli ultimi 10 anni


Progetto di ricerca nazionale (es. PRIN, FIRB, Fondazioni ecc.)
 
se valorizzato:   Coordinatore locale 

Progetto di ricerca internazionale (es. FP7, ERC, NIH, ecc.)
 
se valorizzato:   Coordinatore nazionale 

3. Partecipazione a comitati di direzione o di redazione di riviste A/ISI/Scopus

3a. Direzione di riviste, collane editoriali, enciclopedie nell'ultimo decennio

Responsabilità Titolo editoriale Anno inizio Anno fine


3b. Partecipazione a comitati di redazione

n. Responsabilità Titolo editoriale Anno inizio Anno fine



Membri del collegio (Personale Docente e Ricercatori delle Università Italiane)

n. Cognome Nome Ateneo Dipartimento/ Struttura Ruolo Qualifica Settore concorsuale Area CUN-VQR SSD In presenza di curricula, indicare l'afferenza Stato conferma adesione
1. SESTI   Giorgio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Coordinatore  Professore Ordinario  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
2. AGUGLIA   Umberto   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario  06/D6   06   MED/26   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
3. SIGNORELLI   Francesco   CATANZARO  Medicina Sperimentale e Clinica  Altro Componente  Professore Associato confermato  06/E3   06   MED/27   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
4. GAMBARDELLA   Antonio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  06/D6   06   MED/26   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
5. PUJIA   Arturo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/D2   06   MED/49   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
6. FUIANO   Giorgio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario  06/D2   06   MED/14   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
7. GULLETTA   Elio   CATANZARO  Scienze della Salute  Altro Componente  Professore Ordinario  06/A2   06   MED/05   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
8. BRUNETTI   Antonio   CATANZARO  Scienze della Salute  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/D2   06   MED/13   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
9. FOTI   Daniela Patrizia Francesca   CATANZARO  Scienze della Salute  Altro Componente  Professore Associato confermato  06/A2   06   MED/05   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
10. PERTICONE   Francesco   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
11. LUZZA   Francesco   CATANZARO  Scienze della Salute  Altro Componente  Professore Ordinario  06/D4   06   MED/12   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
12. PELAIA   Girolamo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario  06/D1   06   MED/10   malattie cardio polm...  ha aderito 
13. INDOLFI   Ciro   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/D1   06   MED/11   malattie cardio polm...  ha aderito 
14. MASTROROBERTO   Pasquale   CATANZARO  Medicina Sperimentale e Clinica  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  06/E1   06   MED/23   malattie cardio polm...  ha aderito 
15. TORELLA   Daniele   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  06/N1   06   MED/50   malattie cardio polm...  ha aderito 
16. VELTRI   Pierangelo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  09/H1   09   ING-INF/05   malattie cardio polm...  ha aderito 
17. CANNATARO   Mario   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario (L. 240/10)  09/H1   09   ING-INF/05   malattie cardio polm...  ha aderito 
18. ANDREOZZI   Francesco   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Ricercatore confermato  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
19. MONTALCINI   Tiziana   CATANZARO  Medicina Sperimentale e Clinica  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/D2   06   MED/49   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
20. LABATE   Angelo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/D6   06   MED/26   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
21. ARABIA   Gennarina   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/D6   06   MED/26   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
22. GALASSO   Olimpio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/F4   06   MED/33   Nuove tecnologie bio...  ha aderito 
23. SCIACQUA   Angela   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
24. SCORCIA   Vincenzo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/F2   06   MED/30   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
25. BUCCINO   Giovanni   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario  05/D1   05   BIO/09   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
26. HRIBAL   Marta Letizia   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Associato (L. 240/10)  06/D2   06   MED/49   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
27. DE ROSA   Salvatore   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Ricercatore confermato  06/D1   06   MED/11   malattie cardio polm...  ha aderito 
28. CURCIO   Antonio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/D1   06   MED/11   malattie cardio polm...  ha aderito 
29. ARTURI   Franco   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
30. SABATINI   Umberto   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/I1   06   MED/37   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
31. RICCI   Pietrantonio   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario  06/M2   06   MED/43   malattie cardio polm...  ha aderito 
32. SERRA   Raffaele   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/E1   06   MED/22   malattie cardio polm...  ha aderito 
33. DE FRANCISCIS   Stefano   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Componente del gruppo dei 16  Professore Ordinario  06/C1   06   MED/18   malattie cardio polm...  ha aderito 
34. SAMMARCO   Giuseppe   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato confermato  06/C1   06   MED/18   malattie cardio polm...  ha aderito 
35. LAGANÀ   Domenico   CATANZARO  Medicina Sperimentale e Clinica  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  06/I1   06   MED/36   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
36. MAROTTA   Rosa   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Ricercatore confermato  06/G1   06   MED/39   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 
37. SUCCURRO   Elena   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Ricercatore confermato  06/B1   06   MED/09   Aspetti molecolari e...  ha aderito 
38. NAVALESI   Paolo   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Ordinario (L. 240/10)  06/L1   06   MED/41   malattie cardio polm...  ha aderito 
39. GUZZI   Pietro Hiram   CATANZARO  Scienze Mediche e Chirurgiche  Altro Componente  Professore Associato (L. 240/10)  09/H1   09   ING-INF/05   Nuove tecniche di Ri...  ha aderito 


Membri del collegio (Personale non accademico dipendente di altri Enti e Personale docente di Università Straniere)

n. Cognome Nome Ruolo Tipo di ente: Ateneo/Ente di appartenenza Paese Dipartimento/ Struttura Qualifica Codice fiscale SSD Attribuito Area CUN-VQR attribuita In presenza di curricula, indicare l'afferenza N. di Pubblicazioni (*)


(*) se è di un settore bibliometrico, inserire il numero di prodotti pubblicati negli ultimi cinque anni (dal 2013 ad ora) su riviste scientifiche contenute nelle banche dati internazionali “Scopus” e “Web of Science”
(*) se è di un settore non bibliometrico, inserire il numero di prodotti pubblicati negli ultimi dieci anni (dal 2008 ad ora) in riviste di classe A




Principali Atenei e centri di ricerca internazionali con i quali il collegio mantiene collaborazioni di ricerca (max 5) con esclusione di quelli di cui alla sezione 1

n. Denominazione Paese Tipologia di collaborazione
1. UNIVERSITY OF TEXAS HEALTH SCIENCE CENTER AT SAN ANTONIO.  Stati Uniti d'America  (max 500 caratteri)
Scambio di dottorandi e docenti tra le due Istituzioni.
 
2. UNIVERSIT MONTPELLIER 1  Francia  (max 500 caratteri)
Scambio di dottorandi e docenti tra le due Istituzioni nell'ambito di un progetto finanziato dalla Unione Europea.
 
3. CENTRE OF HUMAN AND AEROSPACE PHYSIOLOGICAL SCIENCES AND CENTRE FOR STEM CELLS AND REGENERATIVE MEDICINE, SCHOOL OFBIOMEDICAL SCIENCES, KINGS COLLEGE, LONDON, GUYS CAMPUS, LONDON  Regno Unito  (max 500 caratteri)
Scambio di dottorandi e docenti tra le due Istituzioni.
 


Descrizione della situazione occupazionale dei dottori di ricerca che hanno acquisito il titolo negli ultimi tre anni



Note


3. Eventuali curricula

Curriculum dottorali afferenti al Corso di dottorato



Denominazione Curriculum 1: Nuove tecniche di Risonanza Magnetica e bioinformatica applicate alle Neuroscienze

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
MED/26  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  40,00 
BIO/09  05/D - FISIOLOGIA  05 - Scienze biologiche    %  10,00 
MED/37  06/I - CLINICA RADIOLOGICA  06 - Scienze mediche    %  20,00 
MED/27  06/E - CLINICA CHIRURGICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  10,00 
MED/30  06/F - CLINICA CHIRURGICA INTEGRATA  06 - Scienze mediche    %  10,00 
ING-INF/05  09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  09 - Ingegneria industriale e dell'informazione    %  10,00 
Curriculum in collaborazione con:   Nessuna Collaborazione
 
TOTALE        100 



Denominazione Curriculum 2: Nuove tecnologie biomediche per l’identificazione di marcatori di malattie dismetaboliche e nutrizionali

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
MED/49  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  30,00 
MED/13  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  20,00 
MED/05  06/A - PATOLOGIA E DIAGNOSTICA DI LABORATORIO  06 - Scienze mediche    %  30,00 
MED/33  06/F - CLINICA CHIRURGICA INTEGRATA  06 - Scienze mediche    %  20,00 
Curriculum in collaborazione con:   Nessuna Collaborazione
 
TOTALE        100 



Denominazione Curriculum 3: Aspetti molecolari e fisiopatologici delle malattie cronico-degenerative e infiammatorie

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
MED/09  06/B - CLINICA MEDICA GENERALE  06 - Scienze mediche    %  60,00 
MED/12  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  10,00 
MED/14  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  10,00 
BIO/14  05/G - SCIENZE FARMACOLOGICHE SPERIMENTALI E CLINICHE  05 - Scienze biologiche    %  20,00 
Curriculum in collaborazione con:   Nessuna Collaborazione
 
TOTALE        100 



Denominazione Curriculum 4: malattie cardio polmonari e soluzioni biotecnologiche ed ingegneristiche per la medicina rigenerativa

Settore scientifico-disciplinare Settore concorsuale Aree CUN-VQR interessate Peso % di ciascun SSD nel progetto scientifico del corso
MED/10  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  20,00 
MED/11  06/D - CLINICA MEDICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  40,00 
ING-INF/05  09/H - INGEGNERIA INFORMATICA  09 - Ingegneria industriale e dell'informazione    %  20,00 
MED/23  06/E - CLINICA CHIRURGICA SPECIALISTICA  06 - Scienze mediche    %  20,00 
Curriculum in collaborazione con:   Nessuna Collaborazione
 
TOTALE        100 



Note


4. Struttura formativa

Attività didattica disciplinare e interdisciplinare

Insegnamenti ad hoc previsti nell'iter formativo Tot CFU: 60  n.ro insegnamenti: 20  di cui è prevista verifica finale: 20 
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea magistrale NO     
Insegnamenti mutuati da corsi di laurea (primo livello) NO     
Cicli seminariali SI 
Soggiorni di ricerca SI  ITALIA- al di fuori delle istituzioni coinvolte
ESTERO nell’ambito delle istituzioni coinvolte
ESTERO - al di fuori delle istituzioni coinvolte
 
Periodo medio previsto (in mesi per studente): 3 


Descrizione delle attività di formazione di cui all’art. 4, comma 1, lett. f)

Tipologia  Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Linguistica Sono previste attività di perfezionamento della lingua inglese, articolate in 3 moduli annuali con esame finale. Il primo atto al raggiungimento di sufficiente autonomia nella comprensione e nella scrittura di articoli scientifici; il secondo finalizzato alla comunicazione ed al trasferimento di informazioni a carattere scientifico in contesti internazionali. Il terzo finalizzato alla stesura di documenti più complessi come capitoli di libro o tesi. 
Informatica Sono previste delle attività di formazione per il perfezionamento dell'utilizzo di strumenti di informatica finalizzati alla analisi di dati clinici e biomedicali. Sono previsti 3 moduli di formazione da svolgere nell'arco dei 3 anni, ciascuno opportunamente bilanciato con ore di didattica frontale, seminari e pratica. I primi due moduli saranno comuni mentre il terzo modulo prevede una applicazione da svolgere nell'ambito di ciascun curriculum 
Gestione della ricerca, della conoscenza dei sistemi di ricerca e dei sistemi di finanziamento Nel mentoring degli studenti il docente guida è di norma affiancato da componenti del collegio dei docenti appartenenti ad aree diverse, per assicurare una formazione alla metodologia della ricerca ampia ed interdisciplinare. Inoltre sono
programmati "Career development workshops" in cui gli studenti incontrano rappresentanti di gruppi editoriali ed organismi scientifici internazionali per discutere aspetti critici della stesura di articoli, procacciamento di fondi e
management della ricerca.
 
Valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale Nell’ambito del dottorato di ricerca saranno strutturati percorsi formativi per:
• la valorizzazione del know-how e della proprietà intellettuale; perché e come brevettare la ricerca; gli spin-off accademici.
• la gestione e valutazione della proprietà intellettuale.
• Dall’idea al brevetto: strumenti di valutazione dell’innovatività e market analysis; la potenzialità commerciale della ricerca: strumenti di valutazione del mercato.
• La disseminazione dei risultati della ricerca.
 


Note


5. Posti, borse e budget per la ricerca

Posti, borse e budget per la ricerca

Descrizione Ciclo 34° Anagrafe dottorandi (33°) Ciclo 33°
A - Posti banditi
(messi a concorso)
 
1. Posti banditi con borsa   N. 8  8  8  
2. Posti coperti da assegni di ricerca   N. 0  0   
3. Posti coperti da contratti di apprendistato   N. 0  0   
Sub totale posti finanziati (A1+A2+A3)   N. 8  N. 8  N. 8 
4. Eventuali posti senza borsa   N. 0  0  1  
B - Posti con borsa riservati a laureati in università estere   N. 0  0   
C - Posti riservati a borsisti di Stati esteri   N. 0  0   
D - Posti riservati a borsisti in specifici programmi di mobilità internazionale   N. 0  0   
E - Posti riservati a dipendenti di imprese impegnati in attività di elevata qualificazione (dottorato industriale) o a dipendenti di istituti e centri di ricerca pubblici impegnati in attività di elevata qualificazione (con mantenimento di stipendio)   N. 0  0   
F - Posti senza borsa riservati a laureati in Università estere   N. 0  0   
TOTALE = A + B + C + D + E + F   N. 8  N. 8  N. 9 
DI CUI CON BORSA = TOTALE – A4 - F   N. 8  N. 8  N. 8 
Importo della borsa
(importo annuale al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 15.343,28     
Budget pro-capite annuo per attività di ricerca in Italia e all’Estero
(a partire dal secondo anno, in termini % rispetto al valore annuale della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(min 10% importo borsa): 10,00     
Importo aggiuntivo alla borsa per mese di soggiorno di ricerca all’estero
(in termini % rispetto al valore mensile della borsa al lordo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
(MAX 50% importo borsa): 50,00     
BUDGET complessivamente a disposizione del corso per soggiorni di ricerca all'estero
(importo lordo annuale comprensivo degli oneri previdenziali a carico del percipiente)
 
Euro: 25.127,68     
Eventuali note:
(max 500 caratteri)
L’Ateneo assicura un contributo annuale di € 10.000,00 destinato alle attività di tutti i dottorandi iscritti di cui trattasi nell’anno di riferimento (non specificatamente ai dottorandi del singolo ciclo).
L’Ateneo assicura un ulteriore contributo di € 40.000,00 alla Scuola di Dottorato di area medica e farmaceutica per l’organizzazione e la gestione dei servizi e delle attività comuni ai corsi di Dottorato afferenti alla predetta Scuola, ivi compreso il corso di cui trattasi.
 


Fonti di copertura del budget del corso di dottorato (incluse le borse)

FONTE  Importo (facoltativo) Descrizione Tipologia
(max 200 caratteri)
Fondi Ministeriali   Il cofinanziamento del MIUR è di circa un terzo rispetto alle borse che eroga l'Ateneo 
Progetti competitivi o fondi messi a disposizione dal proponente    
Fondi di ateneo   Il cofinanziamento dell'Ateneo per le borse di studio è di circa due terzi rispetto al finanziamento del MIUR. L'ateneo assicura con fondi propri il budget disponibile per il corso. 
Finanziamenti esterni   POR Calabria FESR/FSE 2014-2020 Convenzione con Regione Calabria per il finanziamento di n.5 borse di studio 
Altro    


Note


6. Strutture operative e scientifiche

Strutture operative e scientifiche

Tipologia Descrizione sintetica (max 500 caratteri per ogni descrizione)
Attrezzature e/o Laboratori   Laboratorio di medicina molecolare e di genetica delle malattie cardio-metaboliche. Laboratorio per lo studio in vivo della sensibilità insulinica e della secrezione insulinica. Laboratorio di cardiologia funzionale. Laboratorio di neurofisiologia clinica. Laboratori di Neuroimmagini (RMN 3T), Bioimmagini, Biochimica e Genetica. Laboratorio di Distretti Corporei e di Nutraceutica.
Laboratorio di bioinformatica per il calcolo distribuito e cluster per l'analisi di dati clinici e biologici.
 
Patrimonio librario   consistenza in volumi e copertura delle tematiche del corso   Le strutture del Servizio Bibliotecario di Ateneo dispongono di oltre 35000 testi scientifici nelle aree di interesse del dottorato. 
abbonamenti a riviste (numero, annate possedute, copertura della tematiche del corso)   Il Servizio Bibliotecario di Ateneo fornisce accesso a circa 250 abbonamenti cartacei a riviste scientifiche dell'area biomedica e bioingegneristica. Sono anche disponibili servizi di assistenza nella ricerca bibliografica, document delivery (Catalogo ACNP, catalogo
nazionale dei periodici, etc), servizio foto copisteria, prestito bibliotecario.
 
E-resources   Banche dati (accesso al contenuto di insiemi di riviste e/o collane editoriali)   Le strutture del Servizio Bibliotecario di Ateneo forniscono accesso a circa 6.000 abbonamenti elettronici a riviste e periodici scientifici accessibili da tutti gli IP
dell’Ateneo, incluse le workstation nell’area della biblioteca, E’ disponibile inoltre ai ricercatori e studenti dell'Ateneo accesso alle principali banche dati internazionali cliniche, genomiche, molecolari e bibliometriche.
 
Software specificatamente attinenti ai settori di ricerca previsti   I laboratori dei membri del collegio dei docenti dispongono dei diversi software necessari per lo svolgimento delle attività di ricerca dei dottorandi, che includono software per analisi e gestione di sequenze nucleotidiche e aminoacidiche, dati di imaging, citofluorimetria, genomica, proteomica, per statistica, nonché di software avanzati per modellistica e simulazione nell'ambito della bioingegneria. 
Spazi e risorse per i dottorandi e per il calcolo elettronico   Oltre alle facilities disponibili nei singoli laboratori,
sono disponibili nel campus due computer room con 24 workstation ciascuna. Il sistema wifi di Ateneo è attivo in tutte le strutture di UMG.
 
Altro   Allo scopo di integrare in un sistema efficiente e coordinato le attività formative ed organizzative dei Dottorati, la Scuola dei dottorati “Scienze e Tecnologie della Vita” renderà disponibile dal XXX ciclo il portale in lingua inglese (www.unicz.it/phd), che fornirà, oltre alle informazioni relative ai dottorati, servizi elettronici dedicati che includono:
- calendari
- attività formative, iscrizione ai corsi etc.
- materiale
- didattico
- monitoraggio
- attività formative
- e-forums.
 


Note


7. Requisiti e modalità di ammissione

Requisiti richiesti per l'ammissione

Tutte le lauree magistrali: NO, non Tutte 
se non tutte, indicare quali:
LM-6 Biologia
LM-9 Biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche
LM-13 Farmacia e farmacia industriale
LM-17 Fisica
LM-18 Informatica
LM-21 Ingegneria biomedica
LM-32 Ingegneria informatica
LM-33 Ingegneria meccanica
LM-40 Matematica
LM-41 Medicina e chirurgia
LM-44 Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria
LM-51 Psicologia
LM-54 Scienze chimiche
LM-61 Scienze della nutrizione umana
LM/SNT2 Scienze riabilitative delle professioni sanitarie
LM/SNT3 Scienze delle professioni sanitarie tecniche
 
Altri requisiti per studenti stranieri:  
Eventuali note  


Modalità di ammissione

Modalità di ammissione
Titoli
Prova scritta
Prova orale
Lingua
 
Per i laureati all'estero la modalità di ammissione
è diversa da quella dei candidati laureati in Italia?
NO 
se SI specificare:  


Attività dei dottorandi

È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di tutorato SI
 
 
È previsto che i dottorandi possano svolgere attività di didattica integrativa SI
 
Ore previste: 40 


Note




Dottorato innovativo a caratterizzazione internazionale

• Dottorato in collaborazione con Università e/o enti di ricerca esteri   NO
 
 
• Dottorato relativo alla partecipazione a bandi internazionali (e.g. Marie Skłodowska Curie Actions, ERC)   NO   
• Collegio di dottorato composto per almeno il 25% da docenti appartenenti a qualificate università o centri di ricerca stranieri   NO   
• Presenza di eventuali curricula in collaborazione con Università/Enti di ricerca estere e durata media del periodo all'estero dei dottori di ricerca pari almeno a 12 mesi   NO
 
 
• Presenza di almeno 1/3 di iscritti al Corso di Dottorato con titolo d'accesso acquisito all'estero ***   NO   


Dottorato innovativo a caratterizzazione intersettoriale

• Dottorato in convenzione con Enti di Ricerca   NO
 
 
• Dottorato in convenzione con le imprese o con enti che svolgono attività di ricerca e sviluppo   NO
 
 
• Dottorato selezionato su bandi internazionali con riferimento alla collaborazione con le imprese   NO
 
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dell’iniziativa “Industria 4.0  NO
 
 
• Presenza di convenzione con altri soggetti istituzionali su specifici temi di ricerca o trasferimento tecnologico e che prevedono una doppia supervisione   NO
 
 


Dottorato innovativo a caratterizzazione interdisciplinare

• Dottorati (con esclusione di quelli suddivisi in curricula) con iscritti provenienti da almeno 2 aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 30% (rif. Titolo LM o LMCU )   NO   
• Corsi appartenenti a Scuole di Dottorato che prevedono contestualmente ambiti tematici relativi a problemi complessi caratterizzati da forte multidisciplinarità   SI
 
Motivazione:
Le malattie croniche e complesse rappresentano un modello di patologia che richiede l'integrazione dei saperi ai fini della comprensione dei meccanismi cellulari e molecolari di malattia e al fine di individuare nuovi biomarcatori in grado di utilizzare le più moderne tecnologie e strumenti d'indagine con competenze multidisciplinari in ambito biologico, clinico e bioinformatico.
 
• Dottorati inerenti alle tematiche dei

Big Data
, relativamente alle sue metodologie o applicazioni
 
NO
 
 
• Dottorati che rispondono congiuntamente ai seguenti criteri      
presenza nel Collegio di Dottorato di docenti afferenti ad almeno due aree CUN, rappresentata ciascuna per almeno il 20% nel Collegio stesso   NO   
somma degli indicatori (R + X1 + I) almeno pari a 2,8 per ciascuna area   (dato disponibile successivamente alla valutazione di ANVUR)   
presenza di un tema centrale che aggreghi coerentemente discipline e metodologie diverse, anche con riferimento alle aree ERC   NO   


Chiusura proposta e trasmissione: 05/04/2018


.